AOL costruisce un social network attorno a MapQuest

mqvibeSecondo quanto riferito, AOL sarebbe interessata a entrare nel gioco dei social network e a far risorgere la sua piattaforma MapQuest in difficoltà per farlo. MapQuest, una volta il sito di direzione preferito ai suoi tempi, è stato da allora superato da Google Maps e sta assistendo a una crescente concorrenza da parte di Bing Maps, in gran parte grazie alla loro presenza mobile. Ma ora, si dice che AOL pianifichi un social network attorno al sito delle indicazioni stradali, accoppiando insieme geo-social e locale.

Ma il collegamento delle tendenze di Internet avrà successo? Il sito, ora ribattezzato mqVibe, non tenterà di assumere Facebook, Twitter o anche Google+. AOL non sembra essere interessato a lanciare un social network su larga scala che attirerà centinaia di milioni di utenti e fungerà da distributore multimediale.

Invece, mqVibe sembra concentrarsi sullo spazio sociale di Yelp, Foursquare, Gowalla, una piattaforma sociale decisamente più piccola ma ancora popolare. Il genere geo-sociale incontra il business locale sta ancora emergendo: stiamo ancora cercando di capire se questo è un mercato redditizio e che tipo di effetti può avere. Il famigerato processo di IPO di Groupon è una prova sufficiente di questo settore in continua evoluzione.

Detto questo, AOL ha la maggior parte dei pezzi del puzzle disponibili per mettere insieme qualcosa di simile. MapQuest è un sito affermato e questo potrebbe essere esattamente ciò di cui AOL ha bisogno per dare uno scopo alla sua rete di notizie locale in difficoltà Patch. La piattaforma del blog è stata definita un importante investimento eccessivo che continua ad affliggere AOL, ma il suo curatore di coupon Patch Deals trasformato in una sorta di rete geo-sociale e incentrata sulle mappe potrebbe essere la revisione di cui ha bisogno per la sostenibilità.

Ci aspettiamo che mqVibe rubi il successo ai suoi concorrenti? Non ne siamo così sicuri. Probabilmente sarà in grado di rivaleggiare con Gowalla e Yelp, ma l'attuale slancio di Foursquare sembra inarrestabile. E il vero colosso di tutti potrebbe diventare rapidamente Google. Il sito ha dimostrato di essere serio riguardo agli affari quotidiani con il suo recente acquisto di DealMap e l'espansione di Google Offers, e ovviamente Google Maps rimane la prima scelta dei consumatori per la navigazione. Per non parlare del fatto che Google ha un sistema operativo mobile su cui promuovere tutto questo, che continuerà a includere la tecnologia NFC che renderà gli acquisti da dispositivo mobile molto più facili. Questa è una concorrenza formidabile e, sebbene non ci aspettiamo che mqVibe sopprima gli sforzi geo-sociali di Google, potrebbe essere un antidoto alle sfide che deve affrontare Patch e collegare i punti tra alcuni servizi attualmente isolati.