Pratica: Moodsnap utilizza le foto per suggerire brani musicali

moodsnap hands on

Scoprire la musica e creare playlist musicali può essere davvero un'impresa divertente, soprattutto se utilizzi strumenti che ti consentono di svolgere il compito in un modo unico. Moodsnap è una nuova app di streaming musicale basata su immagini che consente agli utenti di scegliere i brani in base a una semplice fotografia. Alimentato da Spotify e The Echo Nest, Moodsnap è stato riferito in beta chiusa da maggio ed è ora disponibile per chiunque abbia un account Spotify Premium e un dispositivo iOS.

"Attraverso la ricerca, quello che ho scoperto che mancava dalle app musicali di oggi è il perfetto equilibrio tra rilevanza contestuale, cura affidabile e semplicità attraverso un design intuitivo", afferma David Blutenthal, fondatore e CEO di Moodsnap. “La nostra missione era sviluppare un'app che mirasse a fornire tutte e tre le cose. È così che è nato Moodsnap. "

Ma ... in che modo esattamente le immagini possono aiutarti a creare una playlist musicale? E quanto saranno accurati i risultati? Siamo andati avanti per scoprirlo. 

Come funziona

Per utilizzare Moodsnap, è necessario accedere all'app utilizzando i dettagli di accesso di Spotify Premium. Una volta entrati, vieni immediatamente portato a una foto, o "moodsnap", da uno stream, che puoi esaminare scorrendo verso l'alto o verso il basso.

Mani su - Moodsnap (11)

Toccando una foto si avvierà il lettore musicale dell'app e inizierà a riprodurre i brani automaticamente, iniziando con una traccia che corrisponde allo stato d'animo o al tema della foto.

Mani su - Moodsnap (1)

La pagina della canzone ha quattro pulsanti prominenti:

pulsante moodsnap - contribuisciContribuisci : puoi contribuire con brani che ritieni si adattino all'atmosfera della fotografia attualmente mostrata.

pulsante moodsnap - antipatiaNon mi piace - Non mi piacciono i brani di cui non sei un fan migliora le selezioni future, facendoti risparmiare tempo dalla navigazione e godendo di più musica.

pulsante moodsnap - preferitoPreferito : salva i tuoi preferiti e ascoltali ogni volta che vuoi, tramite l'app Spotify o Moodsnap.

pulsante moodsnap - condividiCondividi : puoi condividere la traccia tramite e-mail, Twitter o Facebook.

Inoltre nella pagina della canzone c'è un pulsante che porta al tuo profilo, dove i tuoi contributi e preferiti possono essere visti a prima vista. Il tuo profilo mostra anche la tua posizione attuale nella classifica di Moodsnap per i tastemaker - più contribuisci, più alto diventa il tuo grado - e il pulsante Impostazioni, che porta a una pagina che ha i dettagli del tuo account e la sezione Aiuto dell'app.

hands on - profilo moodsnapHands on - classifica di moodsnap

I controlli per l'app sono piuttosto semplici. Nella pagina Song, se:

  • Scorri verso destra: puoi tornare al flusso di foto per selezionare uno scatto d'atmosfera diverso.
  • Scorri verso sinistra: passerai alla traccia successiva.
  • Scorri verso l'alto: ottieni una canzone che è "più dolce"
  • Scorri verso il basso: ottieni una canzone che è "più energia"

Le selezioni dei brani

Per testare l'app, ho provato tutte le opzioni di scorrimento su quattro dei 13 "moodsnaps" disponibili ed ecco i miei risultati:

Mani su - Moodsnap (4) Foto 1: ragazzo arrabbiato che si strappa i capelli

Aspettativa: canzoni che sono angosciose per natura, molto rock da urlo

Risultati:

  • Prima canzone: I Bet You Look Good On The Dancefloor - Arctic Monkeys
  • Più energia: Smells Like Teen Spirit - Nirvana
  • Più dolce: mixomatosi - Radiohead
  • Traccia successiva: The National Anthem - Radiohead

Pensieri: sapevo che una traccia dei Nirvana doveva apparire, ma il fatto che non fosse la prima canzone che è apparsa era un buon segno nel mio libro ... Spotify non vuole sempre andare per l'ovvio. Tuttavia, il fatto che due canzoni dei Radiohead siano state riprodotte in successione sembrava implicare che quando non sa cosa fare, l'app riprodurrà più dello stesso artista fino a quando non ti piace, la salti per qualcosa di più dolce o energico, o suggerisci un traccia del tuo.

Foto 2: persone che ballano a una festa stringendo coppe rosse da solista Foto 2: persone che ballano a una festa stringendo coppe rosse da solista

Aspettativa: musica dance allegra

Risultati:

  • Prima canzone: Summertime Sadness - Lana Del Rey
  • Traccia successiva: Gonna Make You Sweat (Everybody Dance Now) - C + C Music Factory
  • Più energia: My Girls - Animal Collective
  • Più dolce: Dance Yrself Clean - LCD Soundsystem

Pensieri: la prima traccia era così sconcertante per me che per questo test, ho provato a cambiarla colpendo la traccia successiva prima di più dolce o energia, solo per vedere cosa succede. La traccia che presumibilmente ha più energia di Gonna Make You Sweat è certamente una scelta strana - non definirei esattamente Animal Collective energico , soprattutto non paragonato a C + C Music Factory. È possibile che avessi aspettative sbagliate per il tipo di canzoni che si adattano all'atmosfera della foto.

Foto 3: piedi che corrono Foto 3: piedi che corrono

Aspettativa: tracce Up-tempo

Risultati:

  • Prima canzone: Thin White Duke Mix di Mr. Brightside Jacques Lu Cont - The Killers
  • Traccia successiva: Movement - LCD Soundsystem
  • Più energia: Livelli - Avicii
  • Più dolce: Battaglia senza onore né umanità - Tomoyasu Hotei

Pensieri: la maggior parte dei suggerimenti per questa foto non erano quelli che mi aspettavo da una playlist di allenamento, ma sono piacevolmente sorpreso di aver ottenuto una versione remix piuttosto che la più ovvia e popolare versione in studio per la prima canzone (inoltre, devo complimenti alla varietà che ha fornito la selezione per "più dolce" ... devo aggiungerla alla mia playlist Songs for Running). Ho anche notato che questa è la seconda volta che un artista si presenta due volte durante le mie mani, il che mi fa pensare che l'app abbia un preset di artisti per genere / foto con cui iniziare o che si stia "riscaldando" per un uso più regolare nel futuro.

"Probabilmente è stato perché un utente ha contribuito con due brani dello stesso artista a quella stazione, o diversi utenti hanno contribuito ciascuno con un brano", dice Blutenthal quando gli ho chiesto informazioni sulle tracce back-to-back "L'app probabilmente ha trovato un livello di energia simile tra le due tracce, insieme all'attuale valutazione dell'app del tuo profilo di gusto (che è abbastanza limitato quando sei un nuovo utente), e hai deciso di raggrupparli uno dopo l'altro. Non dovrebbe accadere spesso ed è una di quelle cose inerenti all'avere un prodotto versione 1.0. Stiamo ancora elaborando i nodi e migliorando i nostri algoritmi ".

Mani su - Moodsnap (10) Foto 4: una lettura a mano

Aspettativa:  musica lenta da caffè

Risultati:

  • Primo brano: Placid Acid - Tourist
  • Traccia successiva: Sweet Disposition - Temper Trap
  • Più dolce: mi sto preparando - Michael Kiwanuka
  • Più energia: Domino - Van Morrison

Pensieri: dei brani che sono stati suggeriti, ne conosco solo uno, forse due al massimo, che penso si occupi della parte di scoperta musicale del programma. Tutti i brani sembrano avere una sensazione di "riproduzione in sottofondo", il che è perfetto se vuoi che il tuo tempo di lettura sia accompagnato da musica che non distragga. Dopotutto, non vuoi passare troppo tempo a non apprezzare le canzoni quando sei immerso nelle pagine di un libro o di un e-reader.

Il crollo

Rispetto ad altre app Spotify, ci vuole molto più impegno e impegno anche per provare Moodsnap: richiede agli utenti di avere un account Spotify Premium. Gli ascoltatori che desiderano un modo indolore per accedere alle playlist musicali potrebbero farlo tramite Tunigo, un'altra app Spotify (che abbiamo fornito una recensione abbastanza decente) che fornisce playlist generate dagli utenti i cui generi, temi e stati d'animo sono già predeterminati e identificabili da titoli di facile comprensione, come "Il tuo caffè preferito" o "Viaggio in macchina".

D'altra parte, Moodsnap consente agli utenti di scavare in profondità dentro di sé e decidere se una certa canzone evoca la stessa emozione che una foto specifica trasmette, senza essere limitato dal titolo o dalla descrizione di una playlist. Certo, avere una rappresentazione visiva della musica è un concetto geniale a differenza di qualsiasi altra app di scoperta musicale sul mercato. Offre a un utente l'opportunità di formattare la sua colonna sonora in base a come lo fa sentire un'immagine, non necessariamente ascoltando ciò che la cultura popolare impone di essere grandi successi.

"L'idea di classificare le stazioni musicali in base alle immagini è nata dalla ricerca psicologica sul potere che le immagini visive hanno sulle emozioni e sul processo decisionale, insieme alla conoscenza implicita e a ciò che abbiamo visto nei mercati delle app di musica e foto come carenti e di tendenza", spiega Blutenthal. “Mostrando uno spettro di emozioni della vita non a parole, ma in fotografie, Moodsnap consente agli utenti di sentire ciò che vogliono sentire, piuttosto che cercare attraverso categorie testuali esaustive e spesso non identificabili. Abbiamo progettato questa esperienza intuitiva per gli appassionati di musica che si sentono sopraffatti dalla scelta nel mondo digitale di oggi, fornendo più tempo per vivere semplicemente il momento. "

A parte l'idea di base di curare la musica attraverso le immagini, ci sono molte altre cose che piacciono a Moodsnap che non sono necessariamente presenti in altre app musicali. Non sembra esserci un limite di salto: aggiungi a quella flessibilità e controllo su quale sarebbe la prossima canzone, quale sarebbe il suo tempo e quale livello di energia avrebbe e hai gli ingredienti per un servizio musicale di base .

Il fatto che Moodsnap funzioni all'interno di Spotify è anche un ulteriore vantaggio. Il team di Moodsnap è stato in grado di identificare i punti deboli tra gli utenti di Spotify e di incorporarli nei loro piani di sviluppo. Secondo Blutenthal, sapevano che le persone si sentivano regolarmente sopraffatte dalla necessità di cercare sempre ciò che vogliono sentire, oltre a non avere molte opzioni mobili per le app integrate con Spotify che forniscono soluzioni di cura affidabili. "[La prima versione di Moodsnap] è stata sviluppata prima che Spotify distribuisse la nuova funzione" Sfoglia "sui dispositivi mobili (che contiene elenchi di playlist basate sull'umore e sulle attività), quindi siamo interessati a vedere come la nostra esperienza semplice, visiva e collaborativa si integra questa nuova offerta ", condivide Blutenthal.

Infine, mi piace il fatto che le foto non abbiano nomi associati, nessun indizio su quali generi puntino molto probabilmente o quali artisti ci si aspetta che suonino in ogni moodsnap. Puoi essere totalmente il tuo sé trippy, lunatico, musicalmente avventuroso - non ci sono errori.

L'obiettivo di Moodsnap di fornire una combinazione di musica basata su algoritmi con suggerimenti generati dagli utenti è altamente encomiabile, e poiché è nelle sue fasi iniziali, il modo in cui l'app soddisfa tale obiettivo è plausibilmente ancora lento e potrebbe produrre più errori che hit per quelli che si aspettano molto dalle loro app musicali ... per ora possiamo perdonarlo. La linea di fondo è che Moodsnap è fatto di cose buone e si è reso un trampolino di lancio adatto che ha molte possibilità di miglioramento. Attualmente sembra che ci siano solo 13 immagini disponibili per frugare nella memoria musicale delle persone, che rappresentano tutte vagamente una playlist dell'umore che gli utenti possono curare e a cui gli utenti possono curare e contribuire - se i creatori di Moodsnap stanno pensando a quali funzionalità migliorare in seguito, inizierei Là.

Moodsnap è disponibile per tutti gli abbonati Spotify Premium e può essere installato gratuitamente tramite iTunes App Store. A breve seguirà una versione per Android.