Come creare un logo - Una guida passo passo

come creare un'immagine di intestazione del logoQuando è stata l'ultima volta che hai pensato al logo Apple? Non è un design eccessivamente complicato, un contorno di frutta con un morso considerevole mancante dal lato destro, ma è anche uno che quasi tutti gli americani possono identificare in una frazione di secondo. È rinomato, persino iconico, e si colloca tra artisti del calibro di Shell, Nike e FedEx in termini di semplicità e riconoscimento del marchio. E come la stravagante riprogettazione viola di Yahoo e il famigerato Golden Arches che ha indossato per la prima volta McDonald's all'inizio degli anni '60, racconta una storia mentre trasmette un messaggio desiderato ai suoi rispettivi e potenziali mercati.

Un logo può assumere innumerevoli forme e rappresentare un insieme di cose, che si tratti di un servizio o di un prodotto, ma rimarrà sempre l'incarnazione visiva unica di ciò che rappresenta. Stando così le cose, non dovrebbe essere qualcosa che introduci casualmente al mondo senza un'adeguata pianificazione, feedback ed esecuzione. Certo, le riprogettazioni vanno e vengono con i tempi - evidenti dai recenti aggiornamenti a Instagram, Windows 8 e Facebook - ma è meglio gettare una solida base su cui costruire il tuo logo e l'entità aziendale di accompagnamento dal momento in cui apri pubblicamente le porte.

Ecco una guida rapida su come creare un logo. Non ti terremo per mano durante l'intero processo, ma almeno ti daremo alcune cose da considerare mentre crei il logo definitivo.

Passaggio 1: considera

Appropriatezza: il  tuo logo rappresenta te e quindi deve riflettere il tuo marchio, servizio o idea particolare. Cose come il tuo pubblico di destinazione ideale e l'estetica generale del tuo design devono essere tutti presi in considerazione se desideri produrre un logo professionale ed efficace. È improbabile che uno studio legale sfoggi lo stesso tipo di logo di un negozio di skate della città natale o di un'azienda che si diletta nella cura di bouquet floreali colorati. Ognuno ha il suo fascino e la sua clientela individuali, quindi ogni logo deve possedere anche sfumature individuali e un messaggio coeso su misura per il mercato demografico e appropriato.

Un'azienda professionale dovrebbe indossare un logo professionale (e forse serio), mentre una piccola impresa o un ristorante potrebbe desiderare qualcosa di un po 'più spensierato e giocoso. In alcuni casi, il tuo logo può rappresentare l'occasione perfetta per mostrare ciò che definisce la tua azienda o il tuo marchio. Ad esempio, il logo ufficiale dell'NBA raffigura adeguatamente un uomo che dribbla un pallone da basket mentre il World Wildlife Fund utilizza l'orso panda in via di estinzione per illustrare in modo appropriato la devozione dell'organizzazione alle preoccupazioni ambientali. Indipendentemente da ciò che rappresenta il tuo logo, fai qualche ricerca sui gusti personali del tuo pubblico e guarda i loghi dei potenziali concorrenti per avere un'idea migliore di cosa funziona e cosa no.

Versatilità  : avere un logo appropriato non è sufficiente. Il design stesso dovrebbe essere flessibile e versatile, in modo che appaia altrettanto lucido e leggibile sul Web e sui biglietti da visita come i cartelloni pubblicitari e la merce. Ovviamente non tutti i loghi sono adatti per koozies di birra e cappelli da camionista, ma avere un logo che può essere adeguatamente ridimensionato - e sembra altrettanto grandioso quando prodotto in bianco e nero - è un must assoluto per un'azienda o un marchio emergente. Cerca di evitare loghi allungati, orizzontali o verticali, poiché possono risultare difficili da lavorare durante il trasferimento di supporti.

Semplicità : un grande logo è sia semplice che descrivibile, rendendolo così memorabile. Il tuo pubblico non vuole elaborare una miriade di componenti e livelli se non è necessario. Elimina il disordine e considera la possibilità di optare per un approccio minimalista che eviti fotografie, più caratteri e una vasta gamma di colori. Mantenerlo semplice probabilmente renderà anche più facile, più economico e più veloce riprodurre e distribuire il tuo logo una volta finalizzato. Non guardare oltre i loghi duraturi come lo swoosh Nike o il logo a forma di conchiglia di Shell per un'ispirazione semplice ed elegante.

Unicità : il design del logo è un esercizio di moderazione e contrastare la tendenza è un modo per perseverare e mantenere un elemento di unicità in un settore animato da Helvetica, archi e la classica sovrapposizione a doppia lettera. Anche se dovresti essere ispirato dal lavoro degli altri, fai le tue scelte di design in base a qualcosa di più di ciò che è commercialmente attraente per il tuo pubblico al momento, poiché le linee di base popolari cambiano e si adattano costantemente ai tempi. Invece, cerca di incorporare un senso di atemporalità e il tuo individuo, evitando a tutti i costi immagini ingannevoli e stock. Si chiama carrozzone per un motivo.

Passaggio 2: crea

Disegni di schizzo  : il design di un logo è ciò che lo crea o lo rompe nel mondo reale. Detto questo, gli schizzi sono un modo fantastico per utilizzare gli elementi di cui sopra e iniziare effettivamente a visualizzare il tuo logo. Alcuni loghi sono interamente basati sui caratteri (ad esempio Facebook, Twitter), alcuni incorporano un'illustrazione accanto al testo (ad esempio Taco Bell, Goodyear) e altri si basano esclusivamente su un disegno astratto spesso privo di un significato apparente (ad esempio Nike).

È meglio abbozzare una moltitudine di progetti diversi, tenendo conto di spazio negativo, proporzioni, simmetria e appeal attivo, per aiutarti a individuare esattamente ciò che stai cercando. Prova a limitarti al solo bianco e nero per il momento, evitando così inizialmente un forte affidamento sul colore e salva tutto il tuo lavoro per riferimento futuro. Ancora una volta, ricorda di mantenere le cose semplici con le tue scelte di carattere e l'estetica generale del design. La pratica potrebbe non essere perfetta, ma ti porterà più vicino a individuare cosa ti piace da ciascuno degli schizzi.

Colori - Visivamente c'è di più in un logo oltre alle forme e ai caratteri che possono comporlo. Anche se il tuo logo dovrebbe reggere il confronto quando convertito in scala di grigi, il colore gioca ancora un fattore cruciale per consolidare il tuo marchio e catturare un pubblico attento. Le persone spesso associano emozioni diverse a colori diversi, il che significa che dovresti stare attento a ciò che scegli, ma non dovresti nemmeno rifuggire da una particolare combinazione di colori se fa parte della tua immagine più ampia e del tuo marchio generale. Ad esempio, il colore verde pino del logo John Deere è sia iconico che psicologicamente evocativo di tranquillità e crescita sottile. Altri colori, come il rosso sangue e il blu navy, sono spesso associati psicologicamente a emozioni come l'eccitazione e la fiducia rispettivamente. La coerenza dei colori aiuta a costruire una familiarità che può definirti nel tempo.

Passaggio 3: traduci

Se gli schizzi sono le ossa di un logo, tradurre equivarrebbe ad aggiungere uno strato di carne. Sebbene tu possa utilizzare una soluzione premium basata sul Web come LogoMaker o LogoYes, c'è una miriade di strumenti freemium che sono semplicemente capaci e completi per espandere gli schizzi di tua scelta. Tutti sono basati su vettori, offrono file di dimensioni inferiori e ridimensionamento senza distorsioni, e quindi ideali per la creazione di loghi che possono indossare una varietà di mezzi e formati. Di seguito sono riportati alcuni dei nostri preferiti personali dato il loro prezzo, il robusto set di funzionalità e l'operosità generale. Scansiona i tuoi schizzi o inizia da zero utilizzando il software che preferisci.

Adobe Illustrator (Windows / Mac / Premium / gratuito) - È probabile che tu conosca già il fiore all'occhiello di Adobe, i prodotti premium sono eccezionali in tutti i sensi della parola. Illustrator non è diverso, caricato con un campione professionale di strumenti sofisticati per creare e modificare rapidamente immagini nitide che mantengono la loro arte vettoriale, indipendentemente dalle loro dimensioni. Come la maggior parte delle applicazioni della suite Adobe, Illustrator non vanta l'ingombro più leggero, ma è comunque rinomato quando si tratta di creare grafica sia per il Web che per la stampa. Tuttavia, le attività semplici sono abbastanza autoesplicative, indipendentemente dal tuo livello di abilità, e ci sono innumerevoli siti Web dedicati alla pubblicazione di tutorial avanzati per chiunque cerchi di eseguire compiti specifici o semplicemente affinare le proprie capacità.Sentiti libero di scaricare e installare una copia gratuita di Adobe Illustrator CS2 se non ti dispiace utilizzare software obsoleto e intraprendere attività illegali al limite. Non ci assumiamo alcuna responsabilità morale o legale per le tue azioni.

Adobe Illustrator

Inkscape (Windows / Mac / gratuito) - Inkscape non è paragonabile ad Adobe Illustrator o CoralDRAW in tutti gli aspetti, ma eccelle in una componente cruciale: il prezzo. Il software freemium e open source è stato progettato su una piattaforma cross-vector, utilizzando effetti in tempo reale e successivamente fornendo opzioni per eseguire rapidamente molte delle attività di base che si trovano in programmi più robusti. Varie funzionalità SVG includono forme, testo, marcatori, tracciati, fusione alfa, raggruppamento, sfumature e una cornucopia di strumenti utili per la creazione di grafici, oltre a strumenti aggiuntivi per la modifica dei nodi, la creazione di livelli e l'esecuzione di tracce bitmap estese. Il software è relativamente leggero, dotato di grandi icone autoesplicative e una tavolozza di colori sempre presente e dotato di numerosi tutorial che coprono tutto, dalla creazione di forme di base alla modifica della calligrafia. Non è  il file miglior software basato su vettori sul mercato, ma il suo prezzo inesistente e il ricco set di strumenti saranno più che sufficienti per creare loghi di base.

Inkscape

Passaggio 4: ottieni feedback

Mentre potresti pensare di aver centrato il jackpot quando si tratta di progettare un logo di qualità, altri potrebbero non essere così ricettivi al tuo presunto attacco di ingegnosità. Condividi, mostra e invia i tuoi potenziali progetti ad amici, colleghi e potenziali clienti per ottenere un feedback illecito. Lascia che analizzino i tuoi progetti in una maglietta e li guardino da ogni angolazione possibile, dopotutto, non vuoi finire in una lista come la carrellata del logo più imbarazzante  dell'Huff Post o creare un tumulto simile a quello circostante la recente riprogettazione del logo dell'Università della California. Parla di terribile.

Un nuovo paio di occhi potrebbe avvisarti di qualcosa che in precedenza ti sei perso, come una parola o un significato nascosto, fornendoti un consenso generale su ciò che ha funzionato e non ha funzionato. Rimani aperto e ricettivo al feedback diretto al tuo lavoro, ma ricorda che ognuno ha le proprie preferenze e opinioni personali. Il tuo amico potrebbe essere un avvocato esperto, o anche un astronauta esperto, ma non significa necessariamente che lui o lei sappia la prima cosa sul design del logo. Prendi nota, ponendo e concentrando domande sui punti più deboli e più forti del tuo logo, ma non fare affidamento esclusivamente sull'input degli altri quando prendi la tua decisione finale. Tutto con un pizzico di sale come si suol dire.

Passaggio 5: perfezionare e finalizzare

Il feedback è generalmente eccezionale, se lo utilizzi effettivamente per il miglioramento del tuo logo. Tenendo conto delle critiche e delle reazioni che hai ricevuto, modifica e perfeziona il tuo logo prima di decidere su uno o più design che ritieni appropriati, memorabili e accattivanti. Sebbene nulla sia scolpito nella pietra, cambiare spesso il tuo logo può spesso alienare il tuo pubblico. È difficile per le persone associare un logo specifico al tuo prodotto, servizio o idea se il logo è in uno stato di limbo costante e un ampio rebranding. Tuttavia, non aver paura di eseguire nuovamente il tuo logo attraverso la suoneria di feedback finché non sei soddisfatto dei risultati. Al termine, finalizza il tuo logo e usalo secondo i desideri del tuo cuore.

Cosa ne pensate della nostra semplice guida su come realizzare un logo? Hai una metodologia migliore o suggerimenti aggiuntivi per i principianti? Come al solito, non essere timido e parla di seguito con i dettagli.