Messenger accelera la segnalazione con strumenti per segnalare gli abusi

Facebook

Venire molestati su Messenger o ricevere messaggi di chat da qualcuno che non è quello che dicono di essere? Messenger ora ha strumenti di segnalazione integrati nell'app, che consentono agli utenti di segnalare violazioni degli standard della comunità per ottenere una rapida revisione del messaggio.

Facebook ha annunciato un aggiornamento dell'app per Messenger che porta gli strumenti di segnalazione su iOS e Android lunedì 14 maggio. Facebook ha anche recentemente lanciato un portale per i giovani, uno spot progettato per aiutare gli adolescenti a navigare nelle impostazioni sulla privacy di Facebook.

Sebbene gli utenti possano già segnalare i messaggi utilizzando Messenger su un computer desktop, l'ultimo aggiornamento porta gli strumenti all'app mobile di Messenger. Dopo aver aggiornato l'app, gli utenti possono ora trovare le opzioni di segnalazione nel menu Contatti per ogni persona con cui stanno chattando su Messenger. Le opzioni sono accessibili toccando il nome della persona all'interno della chat. Scorrendo fino alla fine del menu dei contatti, gli utenti troveranno ora l'opzione "Qualcosa non va". Toccando lo strumento gli utenti possono scegliere da un elenco di reati contro le Norme della community, come l'incitamento all'odio o il fingere di essere qualcun altro.

Dallo stesso menu, gli utenti possono anche ignorare o bloccare l'utente per impedire la visualizzazione di messaggi futuri.

"Fornire opzioni di reporting più granulari in Messenger rende più veloce e più facile segnalare le cose per la revisione da parte del nostro team delle operazioni della comunità", ha scritto in un post sul blog Hadi Michel, panager del prodotto Messenger. “Esaminano i rapporti in oltre 50 lingue. Ciò significa che la nostra community vedrà i problemi risolti più rapidamente in modo che possano continuare ad avere esperienze positive su Messenger ".

Dopo i nuovi strumenti di Messenger, Facebook martedì 15 maggio ha lanciato il Portale per i giovani, uno strumento progettato per aiutare gli adolescenti a navigare tra le opzioni di privacy di Facebook e aiutare i giovani utenti a trovare gli strumenti per segnalare i contenuti. Il Portale per adolescenti ha quattro aree principali. Una sezione educativa condivide informazioni su come restare al sicuro, comprendere le politiche sui dati di Facebook e sfruttare al meglio i diversi prodotti Facebook. Un'altra area contiene suggerimenti per la sicurezza, la segnalazione e la decisione di cosa condividere, mentre un'altra condivide consigli e linee guida sui social media e sull'uso di Internet in generale. Una sezione di voce tra pari condivide le prospettive degli adolescenti su come i giovani utilizzano Facebook e altre tecnologie in modi diversi.

Oltre a lanciare il portale online su facebook.com/saftey/youth, il gigante dei social media mostra anche suggerimenti per gli adolescenti direttamente all'interno del News Feed.