Google sta chiudendo i suoi spazi della piattaforma di discussione di gruppo

app Google SpaziAncora un altro servizio di Google viene inviato al cimitero. Google Spaces, lanciato a maggio 2016 poco prima dell'I / O di Google 2016, verrà chiuso. Il servizio sarà di sola lettura a partire dal 3 marzo e chiuderà per il 17 aprile.

La mossa è interessante, ma non poi così sorprendente: Google riceve molte critiche per il lancio e la chiusura dei servizi di messaggistica e Spaces, che era un servizio di messaggistica di gruppo paragonato a una versione ridotta di Slack, non fa eccezione. L'obiettivo del servizio era aiutare i gruppi a organizzare conversazioni su argomenti specifici e funzionava meno come servizio di messaggistica e più come un'app per forum di gruppo.

Il modo in cui ha funzionato è stato relativamente facile. Potresti semplicemente impostare un argomento, quindi invitare chiunque disponga di un account Google a discutere di detto argomento. La chiave di come funzionava era la sua capacità di utilizzare la ricerca per inserire video, immagini e risultati di ricerca di YouTube.

"Mentre concentriamo i nostri sforzi, abbiamo deciso di prendere ciò che abbiamo imparato con Spaces e applicarlo ai nostri prodotti esistenti. Sfortunatamente, questo significa che diremo addio al supporto di Spaces. Vogliamo ringraziare tutti gli utenti di Spaces che hanno provato l'app e hanno condiviso il loro feedback ", ha affermato John Kilcline, Product Manager di Google, in un post di Google+.

Spaces era innegabilmente un servizio sociale e mette in evidenza i lunghi e tortuosi tentativi di Google di entrare nello spazio dei social media. Innanzitutto, la società ha lanciato Google+, che in gran parte ha fallito nonostante il fatto che esista ancora. Mentre Google+ è ora un servizio molto diverso rispetto a quando è stato lanciato nel 2011, il fatto è che Google ha ancora molta strada da fare prima di lanciare il concorrente Facebook e Twitter che sperava da tempo di creare.