Facebook ora ti consente di trovare e candidarti per lavori su dispositivi mobili e desktop

il giornalismo di facebook garantisce il login dello smartphoneCercare lavoro? Ora puoi aggiungere Facebook alla lunga lista di siti di carriera che possono aiutarti a trovare un nuovo lavoro.

Mercoledì, la società ha annunciato che sta lanciando un nuovo segnalibro di lavoro sulle sue app mobili e sul web. Le aziende con una presenza su Facebook possono ora aggiungere offerte di lavoro alla loro pagina sul social network. I due aggiornamenti combinati consentono agli utenti di scoprire e candidarsi per lavori direttamente su Facebook.

Gli amministratori della pagina possono pubblicare offerte di lavoro in pochi minuti, secondo Facebook. Un tipico posto di lavoro deve includere una foto, un titolo professionale, un luogo, un tipo di lavoro (ad es. A tempo pieno, part-time) e una descrizione dettagliata, insieme a informazioni opzionali come un riepilogo e lo stipendio. Il post viene quindi pubblicato sulla pagina dell'azienda e apparirà anche nel News Feed dei propri follower. Le aziende avranno anche la possibilità di aumentare il post (pagando un premio) per raggiungere un pubblico più ampio o più mirato.

Gli utenti di Facebook possono trovare lavoro tramite il nuovo segnalibro del sito, che offre filtri per aiutare la tua ricerca a soddisfare i tuoi criteri. Puoi anche cercare un lavoro manualmente visitando la pagina di un'azienda e facendo clic sulla scheda dei lavori, che si trova accanto ad altre sezioni come "casa", "post" e "foto".

Per candidarti per un posto vacante, seleziona il pulsante "Candidati ora" sul post. Questa azione aprirà un modulo di domanda precompilato con le informazioni che hai a disposizione sul tuo profilo (come nome, città, email). Qui ti verrà anche richiesto di aggiungere più informazioni specifiche sul lavoro su di te. Potrai quindi inoltrare la domanda tramite Messenger: il servizio sarà il primo punto di riferimento per tutte le tue future comunicazioni con l'azienda in merito all'apertura. Gli amministratori della pagina potranno quindi rivedere le tue informazioni e inviarti un messaggio sullo stato della tua richiesta.

Facebook ha iniziato a testare la sua nuova funzionalità a novembre e afferma che un certo numero di aziende l'hanno già utilizzata per ricoprire ruoli. Visto che 1 miliardo di persone visitano le pagine aziendali ogni mese, l'aggiornamento dovrebbe suscitare molto interesse.

Per la piattaforma stessa, potrebbe anche rivelarsi una spinta in termini di accumulo di dati personali. Chissà, potresti finire per trattare Facebook come faresti con LinkedIn (una delle piattaforme che potrebbe sentire l'impatto diretto dell'ultima impresa del grande social network blu). Dopotutto, si consiglia a chiunque cerchi un lavoro tramite Facebook di aggiornare il proprio profilo personale per farlo sembrare più professionale. Ciò significherebbe aggiungere più foto e informazioni sull'istruzione e sull'esperienza lavorativa, sezioni che potresti aver trascurato in passato. Inoltre, le pagine su Facebook potrebbero vedere tassi di coinvolgimento più elevati man mano che più persone iniziano a seguire le aziende per cui vogliono lavorare.

Gli aggiornamenti sulle offerte di lavoro sono attualmente disponibili solo per utenti e aziende negli Stati Uniti e in Canada.