Nel mondo del mercato grigio delle foto segnaletiche online, 'togliere il tag' ti costerà

intestazione di foto segnaletiche online

Non ci è voluto molto tempo. Probabilmente tutti 20 minuti, davvero. Un po 'di pazienza mentre sfogliavo le prime otto pagine, ma poi, all'improvviso, eccola lì: una foto segnaletica di qualcuno che conoscevo. La sua immagine sgranata era intonacata su uno sfondo blu pallido, con le sue accuse di aggressione e violazione di domicilio elencate di seguito.

Sfogliare le foto segnaletiche online crea dipendenza: alcune persone sorridono, alcune sono belle, alcune sono terrorizzate, alcune si presentano ancora e ancora, alcune hanno sicuramente visto giorni migliori. Ma ciò che tutti condividono è che il loro momento peggiore è documentato online ed è molto, molto facile da trovare, le cui conseguenze sono sia ovvie che gravi. Non sono solo i membri della famiglia delusi o le conoscenze liceali perdute da tempo che potrebbero incappare nel tuo punto basso, sono i futuri fidanzati e fidanzate, potenziali datori di lavoro, futuri proprietari. Persone importanti.

E pensavi che le foto imbarazzanti di una festa fossero difficili da eliminare; le foto segnaletiche online sono una bestia più grande, più cattiva e più cattiva. E negli ultimi anni, i siti che li catalogano sono passati da un nuovo spettacolo secondario a un'industria in forte espansione basata sull'estorsione quasi legale.

Trasformare la sfortuna in denaro

Dopo aver raggiunto il minimo minimo presso il dipartimento di polizia locale, gli spari potrebbero finire su uno dei numerosi siti Web molto pubblici: MugShotWorld, Mugshots.com, BustedMugshots, MugShotsOnline, l'elenco potrebbe continuare. Ma come ci arrivano?

In molti casi, sono di dominio pubblico. Alcuni dipartimenti di polizia gestiscono i propri database online, che sono suscettibili di "scraper", programmi automatizzati che raccolgono questi dati scaricandoli, consentendo a siti esterni di ripubblicarli. Nessuno dei dipartimenti di polizia che abbiamo contattato ha risposto alla nostra richiesta di commento, ma Art Neill, direttore esecutivo e avvocato per i diritti dei nuovi media, ha spiegato le regole per la pubblicazione.

“Se i poliziotti possono trattenere le foto segnaletiche, ma non lo fanno, non è abbastanza per rendere illegale pubblicizzare le foto segnaletiche. Moralmente ripugnante, certo, ma non sbagliato. "

"I dipartimenti di polizia variano se rilasciano foto segnaletiche", dice Neill. "Per la California, tutto quello che ho visto suggerisce che il procuratore generale della California ha lasciato la decisione di pubblicare le foto segnaletiche ai dipartimenti locali".

Anche se un dipartimento non pubblica automaticamente tutte le sue foto segnaletiche online, un sito può richiedere manualmente documenti pubblici permanenti che dovrebbero essere caricati uno per uno. L'avvocato Sarah Jessica Farber spiega che è solo questione di lavorare sui canali giusti, a partire da un database di registri pubblici come Court Logic.

"Puoi acquistare tutti i dati che desideri da lì e include i numeri di patente di guida se sono stati ottenuti durante l'arresto", dice. "Con questi dati, potresti tornare a un sito di controllo dei precedenti e acquistare la foto segnaletica da lì, supponendo che il sito ce l'abbia."

Quindi piaccia o no, siti come Mugshots.com ottengono le loro immagini legalmente. E secondo loro esistono come servizio pubblico.

"[Pubblichiamo] i verbali degli arresti a causa della loro attualità", ci ha detto un rappresentante di Mugshots.com. "È diritto delle persone conoscere gli arresti nelle loro comunità".

Ma ci sono soldi da fare nel business delle foto segnaletiche online, e non solo attraverso gli annunci, come fanno la maggior parte dei siti web (incluso il nostro). I soldi non vengono dall'iscrizione ad AdSense di Google, vengono dalle tasche delle persone così sfortunate da trovare le loro foto segnaletiche online.

La maggior parte dei siti di foto segnaletiche fornisce un'opzione interna per il pagamento per rimuovere una foto segnaletica o un collegamento a un sito esterno, che, in genere, opera sotto l'ombrello del sito di foto segnaletica. Se vedi il tuo colpo incriminante online e vuoi tirarlo giù, devi pagare. Ed è qui che inizia l'area grigia legale.

La più grigia delle aree grigie

Anche se un sito può ottenere legalmente un'immagine della tua foto segnaletica, è legale esporla online? Dopotutto, potresti ottenere legalmente una copia Blu-ray di Iron Man 3 , ma pubblicarla online affinché tutti possano vederla riceverebbe rapidamente un bussare ostile alla porta.

Sfortunatamente per gli arrestati, la legge non riconosce molto il diritto alla privacy.

"Se le foto segnaletiche sono documenti pubblici, allora è probabilmente legale mostrare quelle immagini, insieme alla designazione che [la persona] è stata solo accusata e non condannata", spiega Farber. "I registri pubblici sono generalmente documenti in possesso di un ente governativo che non sono riservati."

L'unica salvezza per chiunque desideri rimuovere queste foto è il diritto di pubblicità, che ti dà la possibilità di "controllare la tua somiglianza" e come viene utilizzata commercialmente. Potresti aver sentito molto parlare di questo e di come si relaziona ai videogiochi sportivi: i giocatori possono controllare come la loro somiglianza viene utilizzata per fare soldi. Lo siamo anche noi - e se la tua foto segnaletica è la fonte del reddito di qualcuno, allora potresti fare un argomento legittimo per rimuoverla senza pagare la quota - probabilmente vincerai. Ma c'è un problema: devi vivere in una giurisdizione che riconosce il diritto alla pubblicità. Attualmente, solo alcuni stati lo fanno, tra cui Alabama, California, Connecticut, Florida, Georgia, Hawaii, Illinois, Kentucky, Massachusetts, Michigan, Minnesota, Missouri, Nebraska, Nevada, New Jersey, New York, Ohio, Oklahoma, Pennsylvania,Rhode Island, Tennessee, Texas, Utah, Virginia, Washington e Wisconsin.

mughsots-online

"In quegli stati, potresti essere in grado di citare in giudizio per far rimuovere la tua immagine senza la commissione, anche se, ovviamente, il costo della causa sarebbe superiore al costo della commissione", afferma Farber.

È anche importante notare che la legalità dell'utilizzo della foto di qualcuno e dell'utilizzo della loro foto segnaletica è diversa. "La sfida è che alcune delle affermazioni tipiche che potrebbero venire con una foto sono difficili da portare con le foto segnaletiche", spiega Neill. “Non ci sono i tipici tipi di copyright o rivendicazioni sulla privacy che accompagnano una foto. Le leggi sulla privacy sono complicate e variano da stato a stato. Sebbene in determinate situazioni possa esserci una rivendicazione della privacy, spesso ci sono anche considerazioni sul Primo Emendamento. "

"Il costo della causa supererebbe il costo della commissione."

Ovviamente, tutto questo presuppone che una foto segnaletica sia stata ottenuta tramite documenti pubblicamente disponibili; se è stato preso dal casellario giudiziario, le forze dell'ordine sono in grado di chiuderlo. Mentre tu (o un sito, se è per questo), puoi richiedere informazioni da un casellario giudiziario, le autorità possono dire "no". Tuttavia, non sempre lo fanno, infatti le forze dell'ordine raramente nascondono queste informazioni.

"Se le forze dell'ordine negano alle varie persone o società queste foto [perché fanno parte dei documenti delle indagini penali] allora, penso, ci sono ottime argomentazioni che le forze dell'ordine vincerebbero in tribunale", dice Farber. "Naturalmente, ci sarebbe una lotta enorme. Immagino che le organizzazioni dei media investano denaro e sostegno istituzionale dietro un querelante tipo "foto segnaletiche.com" nel cercare di accedere a quei documenti ".

Tuttavia, perché un dipartimento di polizia avrebbe dovuto consegnare una foto segnaletica che non doveva? Per un motivo squallido come potresti pensare. "Esiste una complessa simbiosi tra forze dell'ordine e media e il mantenimento di buoni rapporti vale qualcosa", spiega Farber. “Il tuo procuratore distrettuale viene eletto, il tuo sceriffo viene eletto, il capo della polizia aggiunge una nomina alla polizia e per loro una buona stampa è preziosa. C'è sempre la prossima elezione a cui pensare. Anche evitare di ticchettare i media ei loro avvocati e farsi pubblicità in una causa civile da baraccone è anche bello ".

“Se i poliziotti possono trattenere le foto segnaletiche, ma non lo fanno, non è abbastanza per rendere illegale pubblicizzare le foto segnaletiche. Moralmente ripugnante, certo, ma non sbagliato. "

Oltre le foto segnaletiche

Il mercato delle foto incriminanti non si ferma alle foto segnaletiche. Siti come TheDirty e CampusGossip si guadagnano da vivere pubblicizzando momenti privati, come istantanee dissolute da discoteche e feste in casa.

Le linee guida per far rimuovere queste foto possono essere ancora più insidiose rispetto alle foto segnaletiche. Ad esempio, CampusGossip ha richiesto (il sito è ormai defunto, ma ci sono una serie di altri punti vendita che ne stanno sostenendo la causa) che tu diventi un "membro VIP" prima di poter rimuovere l'immagine o qualsiasi contenuto che ti riguarda dal sito. Dopo aver pagato tra $ 80 e $ 130 per diventare un membro, devi aspettare tra 24 ore e sette giorni (dipende dal livello di iscrizione per cui hai richiesto).

vip_perks

Ma hey - ottieni l'immunità da futuri messaggi su di te sul sito. E una maglietta.

Il cambiamento è dietro l'angolo?

Man mano che l'industria delle foto segnaletiche cresce, sempre più stati stanno aggiungendo leggi che richiedono un sito di foto segnaletiche per rimuovere la tua foto se le accuse originariamente presentate contro di te sono state ritirate, cancellate o se sei stato assolto. E se non lo fanno? Si stanno aprendo a una potenziale causa per diffamazione.

L'Oregon è uno degli stati che adotta tali leggi. Lo scorso luglio, il governatore Kitzhaber ha firmato House Bill 3467, che richiede ai proprietari di siti di foto segnaletiche nello stato di rimuovere gratuitamente le foto segnaletiche se la persona nella foto può dimostrare che le accuse sono state ritirate, cancellate o se sono state dichiarate non colpevoli.

Un altro recente incidente in North Carolina ha portato a un'altra soluzione al problema delle foto segnaletiche: niente più foto segnaletiche. Manifestanti settimanali impegnati in atti di disobbedienza civile e arrestati nello stato hanno trovato le loro foto segnaletiche pubblicizzate online da un gruppo "apartitico" chiamato Civitas Institute, che ha anche incrociato le immagini con gli indirizzi di casa dei cittadini, i datori di lavoro, gli stipendi, i registri delle votazioni e altri dati personali. Hanno anche creato un "Pick The Protestor Game", prendendo in giro l'arrestato. In risposta, il dipartimento di polizia locale ha smesso di scattare foto segnaletiche di questi manifestanti.

foto segnaletiche manifestanti

Ma lo sfruttamento è tutt'altro che finito. I servizi pronti ad aiutarti a ripulire la cronologia delle foto segnaletiche continuano a lanciare nuovi prodotti, perché il target demografico è quello che può essere facilmente manipolato per pagare. Questo non è il tipo di servizio su cui cerchi di trovare un affare. Questo sfrutta persino la violenza di alto profilo in Florida come motivazione extra per mettere offline la tua foto segnaletica il più rapidamente possibile: "Poiché sappiamo che questi scatti hanno molto potere in questo momento a causa delle cose che accadono in Florida, la rimozione della foto segnaletica è più importante in questo stato di quanto non sia mai stato prima ".

Alla fine, però, il consiglio più pratico potrebbe non essere quello che vuoi sentire. Fino a quando non cambieranno altre leggi, Farber afferma che nella maggior parte dei casi, è meglio pagare solo la tassa di rimozione se si desidera che quel poco lusinghiero sia sepolto il prima possibile.