Il creatore di Juicy Campus cerca di essere gentile con Kindr.

ecco espiare la creazione di un sito Web terribile

Nel 2007 e nel 2008, se eri uno studente universitario, potresti aver sentito parlare di Juicy Campus: era un blog di gossip su veri studenti universitari che permetteva post anonimi non censurati. Il sito ha attirato l'attenzione perché era l'equivalente di un libro digitale masterizzato assolutamente senza standard di contenuto, un forum per incoronare la "più grande troia del campus" e una palude di comportamento generale da bidone della spazzatura. Voci che hanno rovinato la vita sono state pubblicate da utenti che si nascondevano dietro l'anonimato. I genitori, gli educatori e gli studenti non idioti erano indignati. Alcuni studenti hanno partecipato, altri hanno singhiozzato nei bagni dopo essere stati chiamati stupidi anoressici. Era un sito web generalmente terribile che faceva sembrare Ask.FM una chiesa che cantava. 

Juicy Campus è stato creato da Matt Ivester, che lo ha lanciato poco dopo essersi laureato alla Duke. All'epoca difese rumorosamente il suo sito web. Quando le finanze sono crollate nel 2009 e ha dovuto chiudere Juicy Campus, non si è scusato per la sua creazione, esortando gli utenti a "Keep it Juicy" e dicendo loro di controllare College ACB, un altro sito di gossip anonimo per i campus. 

Ma Ivester, lo stesso uomo che ha permesso agli utenti anonimi di taggare pubblicamente i giovani in post che affermavano di avere malattie sessualmente trasmissibili, è in missione per far sapere a tutti che non è un cattivo ragazzo e ha una visione per un Internet migliore, promuovendo il suo nuovo app, Kindr. 

Ivester ha rilasciato un'intervista a Buzzfeed esprimendo rammarico per i suoi anni in Juicy Campus, dicendo: “È stata davvero un'esperienza negativa per molte persone, me compreso. Quando ho iniziato, non mi rendevo conto di quanto il gossip online sia fondamentalmente diverso da quello offline. Quindi, quando il sito è stato chiuso e ho avuto un po 'di tempo per rifletterci, mi sono reso conto di aver affrontato questioni di cyberbullismo prima ancora che il cyberbullismo fosse un termine nel nostro linguaggio ".

Dopo l'implosione di Juicy Campus, Ivester ha pubblicato un libro intitolato lol ... OMG sul cyberbullismo, che è un po 'come Dennis Rodman che pubblica un libro sui fallimenti umanitari della Corea del Nord, ma certo. 

E ora Ivester sta cercando di realizzare Kindr. È un'idea carina, anche se stupida: un'app per inviare complimenti. Puoi scegliere tra una varietà di complimenti pre-scritti (toccanti) e inviarli agli amici, creando idealmente un ciclo di comunicazione completamente positivo e facendo sentire bene qualcuno. L'idea di creare un'app positiva che diffonda la buona volontà è ammirevole, ma l'esecuzione di Kindr è noiosa. 

Il problema con Kindr non è che sia cattivo. Il problema è che, a differenza di Juicy Campus, non è creativo. E vale la pena ricordare che gli utenti potrebbero avere difficoltà a fidarsi dell'autenticità di un'app che proviene dalla mente creativa di qualcuno che ha creato il loro incubo universitario. 

Ivester farebbe meglio a dedicare il suo tempo a iniziative anti-cyberbullismo, perché Kindr non ridurrà la crudeltà (inoltre, ho i miei dubbi che prenderà piede, perché i complimenti sono così fabbricati). la crudeltà online è una questione complessa, ma uno dei fattori maligni del gossipmongering digitale è l'aspettativa che alcune persone hanno di poter dire cose orribili impunemente e si aspettano che sia il loro diritto alla parola che il loro anonimato siano protetti - e questa aspettativa è stata attivamente promossa da Juicy Città universitaria. L'introduzione di qualche app scadente per biglietti di auguri anni dopo è un brutto modo per cercare di rendere Internet un posto migliore o di espiare il tuo io precedente.