Snapchat riporta una crescita positiva nel secondo trimestre nonostante la crisi pandemica

Mentre Facebook è alle prese con un boicottaggio di inserzionisti e TikTok affronta un potenziale divieto negli Stati Uniti, Snapchat ha avuto una pandemia abbastanza positiva.

La società madre dell'app social, Snap, nel suo rapporto sugli utili del secondo trimestre del 2020, ha affermato di aver aggiunto 9 milioni di utenti attivi ogni giorno nell'ultimo trimestre con una crescita del 17% su base annua. A livello globale, l'azienda oggi ospita 238 milioni di utenti attivi giornalieri. Rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, Snap ha aggiunto che anche le sue entrate sono aumentate di circa il 17% a $ 454 milioni, $ 66 milioni in più rispetto al secondo trimestre del 2019.

Nonostante le entrate a livello di settore e il crollo della pubblicità, Snap è stata in grado di mantenere la testa fuori dall'acqua e inoltre non ha annunciato alcun licenziamento nella pandemia. Tuttavia, la società non è stata completamente immune dalla recessione economica. La sua attività ha subito un duro colpo soprattutto a marzo, quando la sua crescita è scesa di circa il 25%.

La leadership di Snap, tuttavia, rimane ottimista e ritiene che i suoi investimenti in prodotti incentrati sul pubblico e partner pubblicitari gli consentiranno di compensare tale perdita man mano che i paesi torneranno alla normalità.

"L'ambiente economico è diventato difficile per molti dei nostri partner pubblicitari e questo ha avuto un impatto sul tasso di crescita della nostra attività", ha affermato Derek Andersen, chief financial officer di Snap, su chiamata dell'investitore.

"Siamo cautamente ottimisti sul fatto che le tendenze potrebbero migliorare nel tempo se le condizioni iniziassero a normalizzarsi, ma siamo anche consapevoli che le condizioni economiche potrebbero non migliorare e alcuni dei nostri partner pubblicitari potrebbero continuare a fronteggiare i venti contrari causati dalla crisi", ha aggiunto.

Quasi tutti i servizi online hanno registrato un'impennata di attività e, pertanto, la traiettoria ascendente della base di utenti di Snapchat non è una sorpresa. Come previsto, ha visto anche "un forte aumento delle attività di gruppo attraverso chat, chiamate e giochi" poiché gli ordini di rifugio a domicilio hanno messo fuori questione il contatto fisico. Ciò che rimarrà particolarmente impegnativo è sostenere l'interesse degli inserzionisti, considerando il peggioramento delle condizioni del coronavirus negli Stati Uniti, il più grande mercato dell'app.

All'inizio di questa settimana, Snapchat ha lanciato Snap Mini che consentono agli utenti di eseguire una vasta gamma di azioni di terze parti come meditare sulla piattaforma Headspace o sfogliare i biglietti del cinema senza mai lasciare l'app di messaggistica stessa.