Misurazione del "Tempo di visione" di YouTube a causa di miniature fuorvianti

youtube-tv-fl

YouTube ha misteriosamente, e senza una spiegazione, cambiato il suo algoritmo di raccomandazione il mese scorso per penalizzare i video che stavano raccogliendo un volume elevato di clic ma non stavano mantenendo l'attenzione dei suoi spettatori. La mossa potrebbe aver indicato il favoritismo di YouTube per la programmazione originale. Ma durante un panel Ad: Tech di questa settimana, Laura Lee, Director / Head of Entertainment East Content Partnerships ha rivelato che la decisione di implementare l'algoritmo Time Watched è arrivata dopo il brainstorming di modi per impedire sistematicamente ai creatori di contenuti di YouTube di giocare con il suo motore di ricerca.

Il "gioco" a cui si riferisce è l'uso di miniature che pubblicizzano video in modo fuorviante. I creatori di contenuti possono prendere qualsiasi singolo fotogramma dal loro video e visualizzarlo come miniatura di anteprima. Queste miniature si sono rivelate una componente fondamentale per attirare gli spettatori a fare clic sul video. Qualsiasi YouTuber può dirti che sta diventando sempre più difficile far scoprire il proprio contenuto sulla piattaforma, quindi i creatori prenderanno tutto il vantaggio che possono ottenere.

Il modo in cui funziona, secondo Lee, è che YouTuber aggiungerà solo cinque secondi di contenuto irrilevante, spesso osceno o grafico, al solo scopo di utilizzare un fotogramma del contenuto come miniatura.

"Abbiamo parlato con il nostro team di prodotto e fatto molti test A / B e abbiamo ritenuto che questa fosse una brutta esperienza utente su YouTube e gli utenti potrebbero non tornare", afferma Lee. "Parte del nostro armeggiare era che non abbiamo premiato coloro che giocavano al sistema."

Persino alcuni YouTuber di alto livello non sono stati immuni all'aggiornamento e hanno sentito l'impatto iniziale. "All'improvviso alcuni partner hanno detto, 'hey il mio numero di visualizzazioni non è eccezionale come una volta, che succede? E non sempre, ma a volte giocavano con il sistema ", ricorda Lee.

Si assicura di sottolineare che questa modifica non favorisce necessariamente il contenuto della lunghezza della funzionalità e non dovrebbe essere un'estensione logica di ciò che fanno i creatori di contenuti. “Il tempo speso per noi potrebbe significare che qualcuno viene a guardare cinque clip di due minuti per un totale di 10 minuti. Oppure potrebbe significare guardare anche i 19 minuti di Battlestar Galactica di Machinima. "

"Vogliamo solo assicurarci di fare tutto il possibile per far emergere contenuti pertinenti e molto significativi per l'utente di nicchia", aggiunge Lee.

Poiché YouTube è in grado di capire che hai guardato cinque video di due minuti anziché un video di 10 minuti, probabilmente c'è un algoritmo di apprendimento automatico dietro il suo motore di ricerca. Quando ho chiesto a Lee prima della conferenza se YouTube potesse confermare che stava monitorando le abitudini di visualizzazione dei suoi utenti allo scopo di consigliare contenuti mirati, non ha né confermato né negato la mia speculazione.

Ma intratteniamo la teoria per un secondo: non ci vuole un indovino per vedere che la progressione naturale dell'algoritmo di ricerca di YouTube si evolverà, se non lo è già, in un motore per suggerire risultati mirati. In altre parole, in base alle abitudini di visualizzazione individuali, presto la stessa query cercata da due persone diverse potrebbe suggerire due risultati diversi ma personalizzati.

Con YouTube che mantiene la sua posizione di secondo motore di ricerca sul Web, se i risultati mirati diventassero una realtà, potrebbe avere un impatto di vasta portata sia per i professionisti del marketing che per i creatori di contenuti.