KFC elimina offensivo, il tweet NSFW dopo l'indignazione di Twitter

guasti tecnologici per la casa intelligente i social media falliscono PathDoc / Shutterstock KFC si lecca le ferite invece delle dita oggi dopo aver pubblicato un tweet urlante.

L'account australiano della catena di fast food è stato chiamato da diversi utenti di Twitter per un annuncio che mostrava due persone che si lasciavano andare a comportamenti sgradevoli. Entro un'ora dalla pubblicazione del tweet, KFC si è affrettato a rimuoverlo e ha rilasciato delle scuse, anche sotto forma di tweet. Sfortunatamente, ha dimenticato che gli utenti attenti e sempre più esigenti del social network sono abili nell'acquisire screenshot di Twitter non riesce, specialmente nel caso di società multimiliardarie.

Con questo in mente, vi presentiamo, in tutta la sua esilarante gloria, il tweet che ha portato KFC in un secchio di famiglia pieno di guai.

KFC, se provi sensazioni "calde e piccanti" nei tuoi genitali, ti consiglio di parlare con un medico pic.twitter.com/iGaYDdXTI0

- mat whitehead (@matwhi) 14 aprile 2016

Come puoi vedere, l'utente Twitter di cui sopra ha avuto la risposta perfetta per l'annuncio, che assomiglia a qualcosa che ti aspetteresti di trovare in una scena porno piuttosto che a un promo per una catena di ristoranti per famiglie. "KFC, se provi sensazioni" calde e piccanti "nei tuoi genitali, ti consiglio di parlare con un medico", ha twittato Mat Whitehead. In effetti, l'intero fiasco sembra richiedere un concorso di sottotitoli, non sei d'accordo? Ci muoveremo: "Hai in tasca una coscia di pollo o sei solo contento di vedermi?"

Dopo che le lamentele hanno iniziato ad arrivare, KFC ha twittato le sue inevitabili scuse. "Non intendevamo offendere nessuno [e] ci scusiamo per averlo fatto", si legge nella dichiarazione. "Abbiamo rimosso il tweet quando ci siamo resi conto di aver commesso un errore di giudizio." Da allora, l'account KFC Australia è tornato alla sua solita lista di programmazione programmata; tweet inoffensivi delle sue voci di menu.

Purtroppo, non dovremmo essere troppo duri con il colonnello, la sua azienda non è l'unico marchio a fallire in modo spettacolare su Twitter. In effetti, l'intera storia dei social media è piena di fallimenti del marchio aziendale, come illustrato da questo elenco esilarante.