WhatsApp ti consentirà presto di inviare denaro con Facebook Pay

WhatsApp potrebbe presto diventare una piattaforma per inviare denaro oltre che messaggi.

Lunedì, WhatsApp ha iniziato a distribuire i pagamenti in Brasile, il primo paese in quello che dovrebbe essere un lancio più ampio della funzione.

I pagamenti WhatsApp funzionano utilizzando Facebook Pay, la piattaforma esistente dell'azienda per l'invio di denaro online. Facebook Pay consente agli utenti delle app dei social media di salvare le informazioni della propria carta di credito o di debito, crittografando le informazioni da utilizzare per le transazioni in-app, come l'invio di denaro a un amico o la donazione a un'organizzazione non profit.  

Facebook Pay consentirà agli utenti di WhatsApp di inviare denaro ad amici (a sinistra) e aziende (a destra). Facebook

Facebook Pay è già attivo su Facebook e Messenger negli Stati Uniti, ma il lancio in Brasile è la prima volta che la funzionalità si diffonde sulla piattaforma di messaggistica crittografata WhatsApp. Gli utenti possono inviare pagamenti, nonché richiedere un pagamento. Oltre a inviare denaro agli amici all'interno di WhatsApp, la funzione consente anche alle piccole imprese di condurre vendite all'interno dell'app.

"Oggi stiamo iniziando a lanciare pagamenti per le persone che utilizzano WhatsApp in Brasile", ha detto il fondatore e CEO di Facebook Mark Zuckerberg in un post di Facebook lunedì mattina. "Stiamo rendendo l'invio e la ricezione di denaro facile come condividere le foto."

Zuckerberg afferma che il Brasile è il primo a ricevere il lungometraggio, ma che "molto altro arriverà presto". L'azienda ha collaborato con banche brasiliane per rendere operativa la funzione.

Facebook Pay ha debuttato lo scorso anno tra le polemiche su Libra, la criptovaluta proposta dal social network, e consente già agli utenti negli Stati Uniti di inviare denaro su Messenger e Facebook. All'epoca, Facebook ha detto che la funzione sarebbe stata implementata anche su WhatsApp e Instagram.

Con il controllo continuo di Facebook sulla privacy, gli utenti potrebbero essere riluttanti a fidarsi della rete con le informazioni bancarie. L'azienda afferma che Facebook Pay crittografa i numeri di conto e esegue regolarmente il monitoraggio antifrode. Gli utenti possono anche impostare un PIN o, sui dispositivi compatibili, utilizzare il tocco o il Face ID, che non è memorizzato su Facebook stesso. Facebook Pay invia anche notifiche agli utenti per l'attività dell'account.

Gli utenti possono configurare Facebook Pay nelle impostazioni sia su Facebook che su Messenger. La società non ha ancora detto quando i pagamenti WhatsApp verranno implementati oltre il lancio iniziale in Brasile.