La più grande celebrità dei social media fallisce di tutti i tempi

gli errori sui social media che dimostrano che le celebrità e 2 aspiranti non sono un disastro infallibileAntonio Guillem / Shutterstock I social media non sono per i deboli di cuore, né per gli incapaci o per i disattenti. Oggi i social media sono una vasta piattaforma pubblica utilizzata da miliardi di persone in tutto il mondo. Stanno twittando, pubblicando su Facebook, appuntando e scrivendo su Instagram a loro piacimento. In mezzo a questa attività sui social media, sei destinato a trovare una serie di fallimenti catastrofici che non sono facili da vivere, specialmente se sei una celebrità che è costantemente sotto il microscopio. In nessun ordine particolare, di seguito sono riportati alcuni dei più disastrosi social media di celebrità falliti nella memoria recente.

L'attacco Shaq ... si ritorce contro!

3575647_GShaquille O'Neal è stato il centro dominante durante i suoi 19 anni di carriera nella NBA. La sua abilità di schiacciamento lo rendeva una forza da non sottovalutare. Ora in pensione, Shaq è un analista per "Inside the NBA" e talvolta trascorre il suo tempo ... apparentemente prendendosi cura delle persone disabili sui social media.

Forse supponendo che il suo dominio NBA potesse essere trasferito su Instagram, l'anno scorso il campione NBA ha preso in giro Jahmel Binion, una persona con un disturbo noto come displasia ectodermica, che ostacola la crescita dei capelli e dei denti. O'Neal ha scattato un selfie in cui ha incasinato la faccia, presumibilmente per imitare Binion, e l'ha pubblicato sul suo account Instagram. Ben presto, Shaq ha ricevuto una massiccia ondata di critiche su Twitter per le sue buffonate, che lo hanno portato a cancellare il suo discutibile selfie. Shaq non ha commentato pubblicamente questo, ma potrebbe anche essere che non sapesse che Binion aveva la displasia ectodermica in primo luogo. Ecco perché è meglio essere cauti con i social media, soprattutto se sei un atleta notevole!

Spike Lee dovrebbe davvero ricontrollare le informazioni che twitta

Quando sei un regista di celebrità, a volte non hai il tempo di ricontrollare la veridicità delle "informazioni" che stai twittando. Se sei Spike Lee, probabilmente digrignerai i denti per non averlo fatto. Al culmine dell'incidente che circonda la sparatoria di Trayvon Martin da parte di George Zimmerman, Lee ha twittato quello che credeva erroneamente essere l'indirizzo di casa di Zimmerman. Sfortunatamente per lui, invece, era l'indirizzo di una coppia innocente.

Dopo che il regista ha twittato l'indirizzo sbagliato ai suoi 240.000 follower nel 2012, l'anziana coppia di 70 anni è stata oggetto di minacce che sono continuate nel 2013. Non sorprende che la coppia di anziani abbia fatto causa a Lee per questo errore sui social media di proporzioni epiche, secondo ABC News . Lee ha ammesso che la sua azione era "stupida" e ha raggiunto un accordo extragiudiziale con la coppia.

Alec Baldwin si arrabbia con l'American Airlines

Alec Baldwin ha la reputazione di essere una testa calda. In passato, ha dovuto scusarsi per aver chiamato la figlia di 11 anni un "maiale scortese e sconsiderato" in un imbarazzante messaggio vocale trapelato ai media. Non sorprende che l'incapacità di Baldwin di controllare il suo temperamento focoso lo abbia persino messo nei guai sui social media.

Alla fine del 2011, l'attore ha preso Twitter per scagliarsi contro American Airlines per averlo cacciato dall'aereo. Le circostanze in cui è stato espulso sono decisamente tristi: l'attore si è rifiutato di spegnere il suo cellulare perché stava interpretando Words With Friends nonostante gli fosse stato detto di farlo. Invece, è andato nel bagno dell'aereo, ha sbattuto la portiera con rabbia, e poi ha iniziato a sminuire il personale dell'aereo quando lo hanno controllato e, successivamente, lo ha cacciato dal volo.

Quindi, come ogni celebrità ben adattata, ha preso Twitter e ha iniziato a mandare in onda i suoi panni sporchi lì, il che ha suscitato una risposta da parte di American Airlines. L'attore ha persino cancellato temporaneamente il suo account Twitter dopo l'incidente, ma rilassati, lo ha riavviato da allora (anche se ha solo 58k follower).

L'attore si è scusato con i suoi compagni di viaggio su quel volo e ha spiegato la situazione dal suo punto di vista. Forse Baldwin avrebbe dovuto aspettare fino al 2015: la maggior parte delle compagnie aeree consente l'utilizzo di dispositivi mobili durante il decollo e l'atterraggio.

Non è bello, Bieber, non è bello

bieber_shrine1Justin Bieber, il cantante di "Baby" preferito da tutti e cattivo ragazzo tatuato, dovrebbe davvero studiare sui luoghi stranieri che ha intenzione di visitare. Forse allora non commetterebbe una gaffe culturalmente offensiva, sui social media come questa.

Durante la visita in Giappone nel 2014, i Biebs hanno pubblicato un'immagine di se stesso su Instagram che si inchinava rispettosamente davanti al Santuario Yasukuni di Tokyo, un punto caldo di contesa tra Giappone, Cina e Corea poiché si ritiene che consacrino le anime di alcuni criminali giapponesi della seconda guerra mondiale . Tranne che, ovviamente, i Bieb non lo sapevano affatto. Avrebbe dovuto, però.

Dopo aver ricevuto una tempesta di commenti odiosi sui social media in risposta alla foto, Bieber ha rimosso l'immagine e l'ha sostituita con delle scuse contrite.

James Franco va in crociera per un 17enne su Instagram

Conosciamo James Franco della trilogia di Spider-Man e, molto tempo fa, della serie TV Freaks and Geeks . Tuttavia, ora sappiamo che cerca anche di raccogliere ragazze minorenni e adolescenti su siti di social media come Instagram.

Franco 3È successo nel 2014 quando ha incontrato l'allora diciassettenne Lucy Clode alla sua proiezione a Broadway di Of Mice and Men . Dopo aver scattato un video su Instagram con l'attore, lui l'ha invitata a taggarlo su Instagram più tardi quella sera ei due hanno iniziato a scambiarsi messaggi diretti sul sito.

Fin dall'inizio, Franco chiede a Lucy quanti anni ha, se è single, se ha un fidanzato e qual è il suo hotel. Abbiamo il vago sospetto che non volesse incontrarla solo per essere un tipo di mentore più anziano e fraterno. Franco ha persino fornito foto di se stesso rilevanti per il contesto durante il fiasco della messaggistica diretta, dimostrando che era lui.

Più tardi, l'attore ha persino ammesso di aver provato a rimorchiare l'adolescente quando è apparso in Live! con Kelly e Michael, ammettendo di aver usato un cattivo giudizio. Franco ha persino twittato su questo incidente, dicendo ai genitori di tenere lontani i loro adolescenti.

I tweet di Japan Tsunami di Gilbert Gottfried gli sono costati il ​​suo ingaggio agli Aflac

Ricordi quei vecchi spot pubblicitari della compagnia di assicurazioni Aflac, con quella fastidiosa papera dalla voce forte e aspra? Bene, se ti sei chiesto perché non suonassero esattamente come erano negli ultimi anni, puoi ringraziare il comico Gilbert Gottfried. Gottfried, memorabile anche come la voce di Iago in Aladdin della Disney, ha twittato una serie di tweet sfruttatori e insensibili all'indomani del disastroso tsunami in Giappone e del conseguente terremoto del 2011.

Quasi immediatamente, la compagnia di assicurazioni ha licenziato il comico, vedendo come Aflac ha svolto il 75% dei suoi affari in Giappone! Yikes. Ha sostituito Gottfried con lo sconosciuto Dan McKeague, che ha imitato la voce di Gottfried nelle pubblicità in corso.

Avrai più fortuna la prossima volta, Gilbert. Parola al saggio: la prossima volta che ci sarà un mostruoso disastro in qualsiasi parte del mondo, che causerà un'enorme quantità di morte e distruzione, le celebrità dovrebbero pensarci due volte prima di andare su Twitter per scrivere qualche battuta di 140 caratteri o meno a le spese dei morti e dei morenti. Sto solo dicendo.

Aspiranti star della realtà che perdono il contatto con la realtà

slide-image-1 Amy's Baking Company Amy's Baking Company

Amy's Baking Company sembra una pasticceria carina e casalinga, situata a Scottsdale, in Arizona. È gestito da Amy Bouzaglo e suo marito Samy. I due sono apparsi nello spettacolo Kitchen Nightmares di Gordon Ramsay , dove gli hanno chiesto di aiutare il loro ristorante in difficoltà. Tuttavia, invece, si è scatenato l'inferno e l'episodio si è trasformato nel più famigerato spettacolo.

Di solito è Ramsay che viene fuori come quello rumoroso ed esigente. Tuttavia, sono stati i Bouzaglos a superare il celebre chef. In una prima volta su Kitchen Nightmares , Ramsay ha effettivamente abbandonato la coppia dopo aver stabilito che erano irrecuperabili. Questo avrebbe dovuto essere un enorme avvertimento su quello che è successo dopo.

Dopo che l'episodio è andato in onda, i Bouzaglos hanno ricevuto un sacco di commenti odiosi sulla pagina Facebook della loro panetteria (per non parlare di Yelp e di altri social network in cui il ristorante era presente) a causa di come si comportavano, quindi hanno fatto ciò che due qualsiasi era eccessivamente difensivo e I ristoratori potenzialmente pazzi lo hanno fatto: hanno preso tutti i commenti cattivi di Facebook uno per uno fino a quando non hanno scambiato insulti a destra ea sinistra con i loro critici di Facebook (i Bouzaglos hanno affermato che i loro account sui social media sono stati violati). Il risultato è stato un incubo di pubbliche relazioni (è interessante notare che anche la società di pubbliche relazioni che hanno assunto per il controllo delle crisi ha deciso di chiudere) che probabilmente non vivranno mai.

I social media non sono amici delle celebrità

I social media sono una polveriera in attesa di accadere, in particolare se sei una celebrità o un'altra personalità pubblica che non ha le migliori capacità decisionali. D'altra parte, guardare queste implosioni è piuttosto divertente, per non dire altro. Una cosa è garantita, però: le celebrità continueranno a fare cose del genere perché hanno bisogno di pubblicità. E continueremo a monitorare e ridere.