Pinterest assume il team dietro Shopping App Tote

Pin acquistabili Android di pinterestPinterest ha fatto un'altra acquisizione con l'obiettivo di aggiungere più talenti al suo team, questa volta per quanto riguarda la monetizzazione. La piattaforma di social bookmarking ha acquistato l'app per lo shopping Tote e chiederà ai suoi due co-fondatori di lavorare sugli strumenti di scoperta per il proprio servizio.

Per chi non ha familiarità con Tote, l'app mobile per iOS è una rete di social shopping che consente agli utenti di curare prodotti che gli acquirenti possono quindi acquistare direttamente da influencer e blogger della moda, eliminando i tradizionali siti di e-commerce nel processo.

Come con la sua recente acquisizione dell'app per tastiera intelligente Fleksy, Pinterest è nuovamente interessata al talento umano di tote piuttosto che alla sua offerta di prodotti. Di conseguenza, i co-fondatori di Tote Mike Bidgoli e Langtian Lang si uniranno a Pinterest rispettivamente come product manager e ingegnere del software.

La mancanza di interesse di Pinterest per la tecnologia di Tote è una cattiva notizia per gli utenti dell'app in quanto significa che si fermerà. L'app è ancora disponibile sull'App Store iOS ma, secondo Pinterest, non ha intenzione di continuare il prodotto. Invece, offre agli utenti l'opportunità di migrare i propri account Tote sulla sua piattaforma.

Il co-fondatore di Tote Mike Bidgoli si unirà a Pinterest come product manager Il co-fondatore di Tote Mike Bidgoli si unirà a Pinterest come product manager

Nipoon Malhotra, responsabile del prodotto pubblicitario di Pinterest, ha dichiarato quanto segue in una dichiarazione correlata: "Pinterest aiuta le persone a scoprire prodotti che corrispondono ai loro gusti, spesso basati su contenuti di influencer e aziende. Accogliamo con favore la profonda esperienza del team di tote nel commercio e nell'influencer marketing mentre continuiamo a concentrarci sul collegamento delle persone ai prodotti che amano ".

Il riferimento agli influencer indica che Pinterest è interessato a utilizzare le connessioni del team di Tote con il mondo della moda, che potrebbero essere utilizzate per portare più blogger e articoli acquistabili sulla sua piattaforma. Secondo la sua descrizione sull'App Store, Tote presentava prodotti di marchi famosi tra cui ASOS, Zara, J. Crew, H&M, TopShop, Forever21 e Michael Kors.

"Con una comunità in crescita di persone in cerca di ispirazione da marchi e influencer, Pinterest è in una posizione migliore rispetto a qualsiasi altro servizio per collegare esperienze di acquisto online e offline", ha affermato Bidgoli in una nota. "Siamo assolutamente entusiasti di unirci a Pinterest in questo viaggio, mentre costruiscono il catalogo mondiale di idee e fanno grandi scommesse sul commercio".

Questa cosiddetta connessione tra i mercati online e offline a cui Bidgoli allude suona simile al recente esperimento di Pinterest per introdurre Pin della vita reale in un negozio al dettaglio in Brasile. L'acquisizione di Tote potrebbe quindi portare a un'ulteriore integrazione tra il servizio online di Pinterest e le vetrine fisiche? Non ci resta che aspettare e vedere.