L'ultimo aggiornamento di Snapchat ti consente di creare Snapcode personalizzati che avviano siti Web

snapchatdennizn / 123RF Snapchat sta rendendo i suoi codici di risposta rapida (QR) per le aziende un po 'più personali. L'azienda sta aggiornando la sua app per consentire ai siti web di avere il proprio codice QR. Una volta scansionato, il codice avvierà automaticamente il sito web collegato all'interno dell'app Snapchat, rendendo facile per le aziende inviare utenti al proprio sito web.

Un dipendente di un'azienda che desidera utilizzare la nuova funzionalità può semplicemente andare su Impostazioni, quindi selezionare Snapcode, quindi premere Crea Snapcode. Possono quindi inserire l'URL del loro sito Web, nonché un'immagine che può essere estratta dal loro sito Web o telefono e quell'immagine si troverà all'interno del logo fantasma di Snapchat. Possono quindi utilizzare il codice QR di Snapchat dove vogliono.

I profili individuali hanno Snapcode da gennaio 2015. La funzione è stata implementata utilizzando la tecnologia che Snapchat ha acquisito quando ha acquisito Scan.me. Qual era il punto? Bene, i codici sostanzialmente hanno reso più facile per gli utenti seguirsi l'un l'altro senza dover digitare nomi utente o cercare tra i contatti.

La mossa ha senso per Snapchat come un modo per invogliare le aziende a utilizzare Snapchat un po 'più regolarmente e potrebbe aiutare a rendere Snapchat molto più utile in generale per le aziende. Dopotutto, più è facile seguire un'attività e accedere al suo sito Web, più è probabile che qualcuno segua l'attività su Snapchat. Instagram, che sta diventando sempre più un concorrente di Snapchat, consente agli account verificati di condividere URL all'interno delle storie, una funzionalità che Snapchat non ha attualmente: Snapcode per le aziende potrebbe essere la risposta di Snapchat a questo.

La nuova funzionalità arriva poco dopo che Snapchat ha lanciato una riprogettazione della sua app, che sostanzialmente ha reso l'app molto più facile da navigare per gli utenti iOS e Android. La versione Android di quell'app è stata lanciata all'inizio di gennaio, mentre la versione iOS ha iniziato a essere lanciata il 23 gennaio.