Ti fideresti del sistema operativo di Facebook? Rapporto: sta costruendo un sistema operativo

Mentre gli scandali sui dati di Facebook diventano parte del normale ciclo di notizie, la rete di social media vuole lanciare un nuovo sistema operativo piuttosto che eseguire l'hardware su un concorrente. Durante un'intervista con The Information, Andrew Bosworth, vicepresidente hardware di Facebook, ha affermato che la società sta lavorando a un sistema operativo per la prossima generazione di tecnologia.

“Vogliamo davvero assicurarci che la prossima generazione abbia spazio per noi. Non pensavamo di poterci fidare del mercato o dei concorrenti per garantire che fosse così ", ha detto Bosworth nell'intervista. "E quindi lo faremo da soli."

Il sistema operativo di Facebook è probabilmente destinato all'hardware del gigante dei social media, inclusi i visori per la realtà virtuale Oculus, il portale Facebook e l'hardware attualmente in lavorazione per l'azienda. Facebook ha anche indicato che questo sistema operativo personalizzato potrebbe essere il pezzo mancante necessario per gli occhiali per realtà aumentata.

Oculus e Portal attualmente utilizzano una versione di Android. Ciò significa che Facebook deve fare affidamento sul prodotto di un concorrente. Un sistema operativo può anche limitare ciò che le app possono fare fino a quando la funzionalità non è supportata dal sistema operativo. (Mentre Facebook è alla ricerca di un sistema operativo personalizzato per il proprio hardware, la mossa probabilmente non avrebbe alcuna rilevanza per gli utenti che continuano a utilizzare le app di Facebook su dispositivi iOS e Android).

La spinta di Facebook per l'hardware è evidente nel nuovo spazio di 770.000 piedi quadrati dell'azienda attualmente in costruzione. Il team hardware si trasferirà nel nuovo spazio il prossimo anno, inclusi test e prototipazione. Lo spazio ospiterà alla fine circa 4.000 dipendenti di Facebook a circa 15 miglia dalla sede dell'azienda.

Non è chiaro come un sistema operativo di proprietà di Facebook possa influenzare la privacy degli utenti. Il gigante dei social media utilizza già i dati di dispositivi tra cui Oculus e Portal per pubblicare annunci più mirati su Facebook stesso. All'inizio di questa settimana, un ricercatore ha scoperto un database online che aveva ottenuto i dati di 267 milioni di utenti di Facebook. La maggior parte di questi utenti risiede negli Stati Uniti. La violazione ha salvato ID, numeri di telefono e nomi di Facebook e potrebbe essere stata potenzialmente utilizzata per phishing e spam.

Gli scandali sulla privacy dello scorso anno hanno portato alla nuova politica sui dati di Facebook che tenta di essere meno oscura sulle informazioni che la rete ha su di te.