Snapchat sta chiudendo Snapcash, il suo servizio di pagamento peer-to-peer

Snapchat

I guai di Snapchat non mostrano alcun segno di fine e l'ultima vittima in azienda è Snapcash, il servizio di pagamento peer-to-peer. È probabile che non abbiate mai sentito parlare, tanto meno utilizzato, del servizio, il che rende la chiusura meno sorprendente.

Parte del problema di Snapcash è che non è stato sempre utilizzato per gli scopi più innocenti. Piuttosto che dividere le bollette o rispedire dei soldi per la pizza che hai rubato al tuo coinquilino, Snapcash tendeva ad essere utilizzato per pagare intrattenitori adulti per i contenuti su Snapchat. In breve, probabilmente era più un male che un vantaggio per Snapchat vero e proprio.

Il servizio, che è stato il primissimo prodotto di Snapchat creato tramite una partnership con un'altra società (in questo caso Square), non sarà più ufficialmente disponibile il 30 agosto. Il codice nell'app Android di Snapchat rileva un "messaggio di deprecazione di Snapcash" che mostra "Snapcash non sarà più disponibile dopo il% s [data]. " Il servizio è durato quattro anni, ma con l'ascesa di altre app di pagamento come Venmo e la sua società madre PayPal, così come Zelle finanziato da banche e, naturalmente, Square Cash, c'erano poche persone che si sono rivolte a Snapchat e Snapcash per pagare I loro amici.

Un portavoce dell'azienda ha confermato il deprezzamento a TechCrunch, dicendo: "Sì, interromperemo la funzione Snapcash a partire dal 30 agosto 2018 ... Siamo grati per tutti gli Snapchatter che hanno utilizzato Snapcash negli ultimi quattro anni e per la partnership di Square!" Gente che non dipendono da Snapcash riceveranno presto una notifica in-app, e ci dovrebbe presto messaggistica disponibili sul sito di supporto di Snapchat che indica la chiusura del servizio, anche.

Ovviamente, quando una proverbiale porta si chiude, un'altra si aprirà presto, poiché si dice che Snapchat stia lavorando a un nuovo strumento chiamato Eagle. In sostanza, la funzione ti consente di scattare una foto di un prodotto o del suo codice a barre, quindi nelle prime versioni del codice ti reindirizza ad Amazon, dove avrai la possibilità di acquistare detto prodotto. Ultimamente, tuttavia, sembra che le menzioni di Amazon siano state cancellate dall'app. Tuttavia, per effettuare un acquisto utilizzando Eagle, sembra che Snapchat potrebbe voler integrare una sorta di opzione di pagamento nativa, che attualmente manca con l'uscita di Snapcash.