Tutto quello che devi sapere sul sub-Spotifying

sub spotifying o come i servizi di streaming ora scoprono chi stai schiacciando su spotify amore

Siamo una specie semplice: tutto ciò che possiamo trasformare in un meccanismo di corteggiamento, lo faremo. C'è il flirt di Facebook, il corteggiamento di Instagram e ora c'è il sub-Spotifying.

Probabilmente hai subspotificato qualcuno senza nemmeno saperlo, o almeno senza sapere che aveva un nome. Questo ultimo stile di flirt digitale prende il nome da "subtweeting", ovvero il luogo in cui invii un tweet a qualcuno senza taggarlo tramite il suo @handle. Il sub-spotifying è altrettanto discreto, sebbene il subtweeting venga solitamente utilizzato per scopi negativi; questo, d'altra parte, è un modo per dire "hey, riconosco il tuo gusto musicale e reagisco ad esso". 

È in parte strisciante, in parte schiacciante. Spotify è solo l'ultimo servizio per ottenere questo trattamento, però. Non condividi la tua cronologia di streaming su Facebook a meno che tu non voglia che qualcuno noti il ​​tuo grande gusto e di certo non dai le tue password Netflix, Hulu, HBO Go o Amazon Prime a meno che tu non possa seppellire quei 18 episodi di Real World : New Orleans che hai guardato senza sosta mercoledì scorso (per essere sostituita da Firefly , Games of Thrones o House of Cards , ovviamente). 

Sebbene tu possa flirtare tramite post di Facebook, tweet e foto di Instagram, questi sono modi così diretti per attirare l'attenzione. Ti sforzi di scattare e pubblicare quella foto o di collegarti a quel titolo esilarante di Cipolla. Condividere la tua attività di streaming, tuttavia, è molto più disinvolto. Puoi scrupolosamente prendere appunti e modellare la tua attività su quella di qualcun altro e loro non sarebbero mai più saggi.

Chi io? Oh, sì, adoro The National. Sì, li stavo solo ascoltando come faccio sempre, essendo solo casualmente il mio fantastico sé. Hai notato?

Stai anche rivisitando  Lost ? Abbiamo così tanto in comune - non ne avevo idea. 

Sì l'hai fatto. Lo hai fatto assolutamente. 

In sostanza, il tuo eccessivo accorgimento di loro fa sembrare che ti stiano troppo notando. E il tuo piano è completo. 

Ma entriamo qui in alcuni dettagli, perché il sub-Spotify è appena emerso e dovremmo tutti far parte del processo di definizione dei modi in cui è possibile sub-Spotify.

Sub-Spotify metodo 1:

Vedi che la tua cotta ascolta attivamente la musica su Spotify. Sai che lui o lei può anche vedere che stai ascoltando attivamente la musica su Spotify. Decidi quindi di passare a una band che gli piace nella speranza che approveranno silenziosamente o - meglio ancora - inizieranno una conversazione con te su detta approvazione.

Metodo 2 di Spotify secondario:

Vedi che la tua cotta ascolta attivamente la musica su Spotify. Sai che lui o lei può anche vedere che stai ascoltando attivamente la musica su Spotify. Prendi nota di ciò che sta ascoltando e inizi ad ascoltare lo stesso identico artista (forse un album diverso per non sembrare uno stalker). Speri che se ne accorgano e decidano che è il destino.

Metodo 3 di Sub-Spotify:

Inizi a prendere appunti mentali sul tipo di musica che sta ascoltando la tua cotta. Crei una playlist pubblica che si sposa con i suoi gusti. Lo condividi su Facebook, o forse lo fai ruotare in modo che alla fine noteranno, faranno clic e approveranno (e di nuovo, si spera, inizieranno una conversazione con te al riguardo). Potrebbe non piacerti nemmeno questa musica, ma silenzerai e premi play fino a quando non avrà l'effetto desiderato.

Metodo 4 di Sub-Spotify:

I metodi precedenti di sub-Spotifying esistono principalmente all'interno del client Spotify. Tuttavia, così tanti utenti si collegano, premono play e fanno clic su qualcos'altro che c'è una forte possibilità che la tua cotta non noti il ​​tuo flirt musicale. Se vuoi prendere in mano la situazione, scegli una band o una canzone che gli piace (o che pensi faccia una sorta di messaggio o suggerimento a tuo piacimento) e condividila su Facebook o Twitter. Gli audaci tra di noi includeranno un messaggio criptico.

Un giorno, Spotify abiliterà il "mi piace" e sarai in grado di alzare il pollice sui brani mentre volano attraverso il flusso di ascolto in tempo reale nella barra laterale destra. Fino a quel giorno, sub-Spotify su, amanti.

Original text