Nonostante #deletefacebook, il conteggio degli utenti (e le entrate) di Facebook crescono

Per Facebook, il 2018 è iniziato con l'obiettivo di rendere il tempo sulla piattaforma ben speso, ma il suo focus si è trasformato in una serie di modifiche progettate per salvaguardare meglio la privacy degli utenti e prevenire gli abusi sulla piattaforma. Mentre alcuni di questi abusi hanno creato un grido per gli utenti di #deletefacebook, il conteggio degli utenti e le entrate dell'azienda sono aumentati entrambi durante i primi tre mesi dell'anno, Facebook ha condiviso mercoledì 25 aprile durante il rapporto sugli utili del primo trimestre.

Gli utenti attivi mensili e giornalieri per Facebook sono aumentati del 13% rispetto a dove erano gli stessi numeri un anno fa. Facebook ora dichiara 1,45 miliardi di utenti attivi giornalieri e 2,20 miliardi di utenti attivi mensili, in aumento rispetto al conteggio di dicembre di 1,40 miliardi di utenti attivi giornalieri e 2,13 miliardi di utenti attivi mensili.

Il direttore finanziario di Facebook, David Wehner, afferma che la maggior parte della crescita è stata generata dagli utenti in India, Indonesia e Vietnam. Lo scandalo di Cambridge Analytica è scoppiato circa due settimane prima che Facebook definisse quei numeri il 31 marzo, quindi alcuni degli effetti di quella violazione della fiducia potrebbero avere un impatto sul rapporto del secondo trimestre.

Mentre un certo numero di influencer, inclusi i giganti della tecnologia, si sono uniti al movimento #deletefacebook, gli ultimi numeri di Facebook riflettono ciò che il CEO Mark Zuckerberg ha detto al Senato degli Stati Uniti durante la testimonianza all'inizio di questo mese: che le preoccupazioni sui dati non avevano creato una perdita significativa nel numero di utenti.

Le entrate totali per la prima parte dell'anno sono aumentate del 49% per l'azienda, con la maggior parte delle entrate della società provenienti dagli annunci per dispositivi mobili. Allo stesso tempo, anche le spese di Facebook hanno visto un aumento significativo (sebbene inferiore) con un aumento del 39% dei costi totali rispetto al 2017. Tale aumento include la più grande ondata di assunzioni della società nella storia di Facebook poiché la piattaforma lavora per avere 20.000 revisori umani prima. la fine dell'anno.

Durante la chiamata sugli utili, Zuckerberg ha fatto eco alle dichiarazioni precedenti e ha ribadito gli sforzi dell'azienda per aumentare il personale di revisione, creare nuovi strumenti di revisione dell'IA, creare maggiore trasparenza degli annunci e limitare l'accesso alle app di terze parti.

Facebook si sta concentrando anche sulle storie. Zuckerberg definisce le storie il futuro della condivisione di video, e mentre Instagram è cresciuto più velocemente e la versione di WhatsApp è la più grande, anche Facebook sta ora recuperando parte di questa crescita, ha detto. Questo obiettivo è portare più tipi di annunci alle storie, come la società ha sperimentato per la prima volta su Instagram e, più recentemente, con annunci a carosello che utilizzano più immagini.

Zuckerberg afferma anche che il progresso di gruppi, messaggistica ed ecosistemi aziendali come il nuovo WhatsApp Business sono tra gli obiettivi dell'azienda nei prossimi cinque anni. Il fondatore di Facebook ha anche condiviso che l'iniziativa internet.org dell'azienda ora aiuta quasi 100 milioni di persone ad accedere a Internet.

"Nel complesso, il 2018 è un anno di investimenti importanti, per mantenere le persone al sicuro e anche per continuare a costruire le esperienze che le persone si aspettano da noi", ha affermato. “Stiamo assumendo una visione più ampia della nostra responsabilità e investiamo per assicurarci che i nostri strumenti vengano utilizzati per il bene. Ma dobbiamo anche andare avanti, creando nuovi strumenti per aiutare le persone a connettersi, costruire una comunità e avvicinare il mondo. "