Si scopre che Facebook sta rovinando le nostre relazioni poiché unisce il mondo

Facebook rovina le relazioniFacebook è responsabile di alcune grandi cose. Il mondo è più vicino e più connesso grazie in gran parte al social network, e amici e familiari a migliaia di chilometri di distanza sono a portata di clic. Chiunque abbia un account e-mail e una connessione Internet è in grado di trasformare Facebook in una soapbox. Ha evidenziato la politica globale e ha reso le comunità locali più strette.

È anche il grande rovinare le relazioni del nostro tempo.

Mentre molte relazioni romantiche possono risalire a Facebook, così anche molte possono rintracciare la loro scomparsa. La mentalità sempre online di Internet-gen significa che tutte le vecchie e familiari fionde e frecce mirate ai nostri tentativi di accoppiamento vengono aggiornate, grazie alla tecnologia. L'effetto? Un campo minato digitale che non solo dobbiamo navigare, ma che finiamo per intrappolarci costantemente. 

Troppo, troppo presto

Qual è l'equivalente di Facebook Message di aspettare tre giorni per chiamare? Probabilmente sono qualcosa come tre ore. La capacità di essere costantemente connessi significa che questi fragili inizi di relazioni possono essere accelerati: certo, sei uscito solo una volta, ma chatti su Facebook più volte durante il giorno e ti piace i caricamenti degli altri a un ritmo maniacale. È troppo, troppo presto e può creare dipendenza.

"Ciò che fa male sono le foto con i suoi nuovi amici e le nuove esperienze, perché posso vederlo ma non posso parlare con lui."

Sebbene questa capacità di chattare costantemente significhi che puoi conoscere qualcuno più velocemente (e forse decidere che non fanno per te più velocemente ...), può anche girare selvaggiamente in quella fase in cui passi ore a parlare della tua infanzia, famiglia e futuro . E poi, ti sei bloccato con un falso problema di intimità.

Come spiega uno studio del 2009 su Facebook e le sue relazioni: “La natura aperta di Facebook consente alle persone di accedere a informazioni sul proprio partner [o potenziale partner] che altrimenti non sarebbero accessibili. Come ha riferito un partecipante, "Trasforma le persone in ficcanaso ... tutte queste informazioni personali sono totalmente inutili, ma nessuno può aiutare se stesso." "

Facebook elimina i segreti, il che porta a un'altra conseguenza, e questo è l'auto-modellamento intenzionale (o non intenzionale) degli utenti che fanno per le relazioni.

Se non ti sei mai trovato in questo scenario, sei una persona molto più forte della maggior parte di noi bugiardo completo: una nuova relazione o un interesse romantico è all'orizzonte, ma è l'inizio. Troppo presto per discorsi di un'ora su com'è stata la sua esperienza al liceo, come va d'accordo con i suoi fratelli, se gli piacciono di più i cani o i gatti, quale tipo di musica le piace di più.

E Arly giorni, anzi. Stiamo parlando di una cotta che hai appena incontrato alla festa in casa di qualcuno lo scorso fine settimana con cui hai parlato per meno di cinque minuti prima .

Bene, prima di Facebook, ti ​​sarebbe difficile scoprire qualcos'altro su questa persona senza molestare qualcuno per il suo numero di telefono e le statistiche di base (e rischiando di sembrare un mostro nel processo). Ma poi è stato inventato Facebook e, con esso, lo schiacciamento.

Stalking su Facebook

È un'arte sottile, lo schiacciamento. Accumuli silenziosamente enormi quantità di informazioni su questa persona, pianificando silenziosamente come organizzarti per vederla di nuovo e se puoi "intervenire" sugli eventi a cui hanno detto di sì, rafforza i tuoi legami nella vita reale con i tuoi comuni amici di Facebook per aiuto, chiediti costantemente quando sarà accettabile inviare loro una richiesta di amicizia.

E una volta completata la fase uno, passi alla catalogazione ossessiva delle cose che fanno e che gli piacciono - e poi fingi di fare e che ti piacciono anche quelle cose. Guidandoci nel nostro prossimo numero ... 

Modellarsi da soli per motivi romantici

Potrebbe non essere intenzionale, ma ti convinci che qualcosa è vero. Una raffica di immagini del campeggio compare sulla pagina del tuo obiettivo? Potresti iniziare a pubblicare aggiornamenti di stato su un'escursione che potresti o meno effettivamente fare. Vedi che hanno ascoltato Taylor Swift su Spotify? Forse ti capita di acquistare i biglietti e inviare un invito a un evento a tutti i tuoi amici per invitarli ad andare.

Potrebbe essere più innocente di così; forse qualcuno pubblica molti riferimenti a Supernatural e nel romanticismo e nella frenesia del tuo nuovo flirt su Facebook, pensi che ti piaccia anche lo spettacolo. Ma poi ... si scopre che non lo fai. E le tue "bugie" alla fine tornano a perseguitarti.

Se il tuo crush-stalking ha successo e in effetti intrappoli il tuo obiettivo previsto, cosa succede quando la novità svanisce e ti rimane la cosa reale?

Questo è qualcosa che tutte le coppie attraversano; Facciamo tutti piccole ammissioni all'inizio perché siamo accecati dall'alone luminoso del nuovo amore. Ma poi svanisce e non puoi fingere di farlo in un altro episodio di Friends ...

"Il nostro studio ha rilevato che un numero eccessivo di utenti di Facebook ha maggiori probabilità di connettersi o riconnettersi con altri utenti di Facebook, compresi i partner precedenti ..."

Uno studio del 2008 ha studiato come la formazione di una "identità Facebook" ha influenzato le relazioni nel mondo reale. "Gli utenti possono manipolare le informazioni del profilo per creare un'identità online diversa dalla loro identità reale", spiega lo studio. "Le caratteristiche e le immagini possono essere leggermente o completamente fabbricate, con l'intenzione di migliorare la propria identità per gli osservatori esterni."

Lo studio prosegue parlando della differenza tra il "sé" e il "sé sociale"; se hai preso Psicologia 101 al college, potresti ricordarlo come id, ego e superego: fondamentalmente, come siamo veramente rispetto a come ci presentiamo al mondo. Anche se questo concetto non è nuovo, ciò che è nuovo è il modo in cui Facebook ha influenzato il modo in cui ci presentiamo; l'approccio e i risultati sono entrambi più drammatici. Non solo la connettività costante lo fa, ma anche la piccola quantità di "anonimato". (Sedersi dietro una tastiera e costruire il tuo nuovo "sé" è più facile da fare, e più facile entrare involontariamente nelle interazioni faccia a faccia).   

Ci sono troppe altre cose su cui mentire, troppe informazioni con cui farlo. E ci sono troppi altri strumenti a tua disposizione per creare queste false intimità: puoi caricare foto prove del tuo amore per la vita all'aria aperta, per i cani o per la cucina anche se odi tutti e tre. È un pendio scivoloso e un Facebook può farti precipitare a grande velocità.

Non puoi sfuggire al tuo ex

Facebook non è solo l'ebbrezza delle prime relazioni che Facebook può portare a livelli pericolosi, ma fa la stessa cosa fino alla fine. "Design for Forgetting: Disposing of Digital Possessions After a Breakup" ha esaminato le conseguenze delle nostre raccolte di ricordi che si spostano dalle scatole da scarpe agli album di Facebook e come sono diventate pericolosamente accessibili, visibili e indimenticabili. Non puoi seppellire Internet nel tuo armadio per essere ignorato finché il tuo cuore non guarisce; non puoi bruciarlo in un incendio nel cortile alimentato dalla rottura.

divertente-facebook-stalking-qualcuno

Quelli di noi che hanno subito una rottura nell'era di Facebook hanno sentito i nostri cuori attaccati crudelmente dagli aggiornamenti di stato e dalle foto dei nostri ex e, peggio ancora, dalle foto del nostro passato con loro - immortalati per sempre dal social network.

"Molti partecipanti hanno segnalato gravi problemi nell'utilizzo di tecnologie comuni come Facebook durante la rottura, come le difficoltà [di un partecipante] con un ex partner che mantiene i legami con la sua famiglia, ostacolando i suoi sforzi per andare avanti", dice lo studio.

"'Mi manca. I suoi caricamenti su Facebook mi fanno sentire ferito '”, ha spiegato la partecipante di un ex il cui profilo poteva visualizzare ma non contattare. “'Ciò che fa male sono le foto con i suoi nuovi amici e le nuove esperienze, perché posso vederlo ma non posso parlargli. Ho migliaia di domande in mente ma non posso chiederglielo. '"

Altri partecipanti hanno affermato che l'incapacità di eliminare vecchie foto, ma solo di rimuoverle, ha danneggiato il processo di trasferimento.

Certo, la tentazione di tenere d'occhio è forse la più dannosa di tutte. L'atto fin troppo riconoscibile di tenere le schede occasionali sul tuo ex è stato documentato con i partecipanti.

"Le pratiche di rottura su Facebook sono complesse con difficoltà segnalate nel segnalare cambiamenti nello stato della relazione, rimozione di ex partner dalla lista degli amici e ripetute visite di sorveglianza ('stalking') al profilo dell'ex partner", afferma lo studio. "Disamiciare è difficile in quanto le sue convenzioni online devono ancora essere concordate e le tracce digitali della relazione sono persistenti su Facebook, suggerendo una rimozione completa anche se questo non è sempre sotto il proprio controllo."

Forse qualcuno pubblica molti riferimenti a Supernatural e nel turbinio del tuo nuovo flirt su Facebook pensi che ti piaccia anche lo spettacolo.

Nel 2010, quando Facebook ha introdotto la sua funzione Photo Memories, gli utenti si sono ribellati vedendo tempi più felici con i loro ex e gli ex fidanzati e fidanzate sono stati fortunatamente rimossi dall'applicazione. Una raffica di servizi ha anche colpito il mercato che "rimuove" digitalmente il tuo ex dai tuoi social network per cercare di alleviare il dolore della rottura - e questo non è il tipo di sciocco sfruttamento di una tendenza; questo non è stato il primo studio che ha documentato il danno che Facebook può causare nel bel mezzo di una rottura. 

Tutto questo materiale di memoria di backup e archiviato nel cloud e la capacità di essere informato volontariamente o meno sulle abitudini dell'ex tramite Facebook, ti ​​impediscono di andare avanti e verso l'alto. Facebook non è una rete in tempo reale (anche se sta cercando di esserlo); è una presentazione dei tuoi giorni migliori. È una macchina della nostalgia, e non sempre gradita.

Cedere alla tentazione

La tentazione di rimanere aggiornato sul tuo passato amante non è l'unico tipo di esca che Facebook ha impostato, c'è anche la varietà degli imbrogli. Secondo uno studio di prossima pubblicazione, la gelosia e il sospetto indotti da Facebook nei confronti dei tuoi partner sono diventati un problema per le coppie, che in parte si ricollega effettivamente ai problemi con il passaggio dagli ex.

"Il nostro studio ha rilevato che un numero eccessivo di utenti di Facebook ha maggiori probabilità di connettersi o riconnettersi con altri utenti di Facebook, compresi i partner precedenti, il che può portare a imbrogli emotivi e fisici", afferma la ricerca - notando che questi risultati erano veri solo per le coppie che erano state datazione da meno di tre anni.

La facilità - e la velocità - con cui un Mi piace può degenerare in una poke-war e in una raffica di intimi messaggi di Facebook è dimostrata ed è preoccupante. Accoppia questo con la compulsione di rivivere il passato e avrai un cocktail potente per finali infelici. 

Quindi, dati tutti gli elementi che Facebook può lanciare in una storia d'amore, ha senso accedere ancora? L'antidoto purtroppo semplice è la moderazione: applica solo piccole quantità di Facebook alla tua relazione. Taglia le etichette, calma le chiacchiere e ferma lo stalking, perché sembra che sia l'unica via per la felicità nelle relazioni nella vita reale.