Adolescente fa causa alla scuola per $ 2 milioni per uso improprio della foto in bikini di Facebook

Primo piano di accesso di Facebook

Dettagliata dalla stazione di notizie WSB-TV di Atlanta, la matricola dell'Università della Georgia Chelsea Chaney ha citato in giudizio il distretto scolastico della sua ex scuola superiore dopo che una foto estratta dalla sua pagina Facebook è stata utilizzata in una presentazione a livello di distretto su cosa non fare sugli account dei social media . 17 anni all'epoca, la foto mostra Chaney in bikini mentre posa accanto a un ritaglio di cartone del rapper e cantautore Snoop Lion. Oltre alla foto, la diapositiva di PowerPoint includeva il nome del suo profilo Facebook sotto la foto e il titolo della diapositiva era "Una volta che è lì, è lì per restare".

Chelsea-ChaneySembra che la presentazione facesse riferimento ai pericoli della pubblicazione di contenuti scritti o visivi online che potrebbero potenzialmente essere dannosi per la reputazione di qualcuno. La diapositiva menzionava strumenti in grado di individuare vecchi contenuti tra cui l'archivio Internet The WayBack Machine, pagine memorizzate nella cache da motori di ricerca come Google e motori di ricerca all'interno di siti di social media.

Secondo la documentazione depositata presso il tribunale, la diapositiva seguente mostrava una vignetta di una figlia che era imbarazzata dalla pagina Facebook della madre perché elencava "cattivi ragazzi, tiratori di gelatine e body art" come hobby.

Alla ricerca di due milioni di dollari di risarcimento danni per l'utilizzo della foto nella presentazione, la causa sostiene che la presentazione ha bollato Chaney come un "abusante di alcol sessualmente promiscuo", essenzialmente svergognandola in quel momento. Chaney, presente durante la presentazione, se ne è andata immediatamente perché era "imbarazzata" e "inorridita". Secondo Chaney e suo padre, la foto è stata scattata durante una vacanza in famiglia e successivamente l'ha pubblicata sulla sua pagina Facebook durante le vacanze.

Curtis-Cearley-slideAlla domanda sull'uso della foto, Chaney ha detto: "Non mi è mai passato per la mente che questo sarebbe mai, mai accaduto a me". La scuola afferma che la scelta dell'immagine è stata completamente casuale e scelta da Curtis R. Cearley, il direttore della tecnologia per le Fayette County Schools. 

Chaney afferma che le impostazioni sulla privacy sulla sua pagina Facebook erano limitate ai suoi amici e non ha idea di come Cearley sia stata in grado di individuare l'immagine all'interno del suo profilo Facebook. Secondo Chaney, la scuola non ha chiesto il permesso di utilizzare la sua foto all'interno della presentazione.

Dopo la presentazione, la scuola ha inviato una lettera di scuse alla famiglia, tuttavia Chaney non crede che le scuse fossero sincere. Nella lettera, Cearley ha scritto: " Per sottolineare la natura pubblica e permanente dei media, e nel tentativo di rendere la presentazione il più pertinente possibile, includeva una foto di una studentessa della contea di Fayette, tua figlia ".

Alla domanda sulle azioni della scuola, l'avvocato di famiglia Pete Wellborn ha detto: " La loro idea che mettere qualcosa su Facebook dà loro la licenza per rubarlo e Carte blanche per farci ciò che hanno fatto è sbagliato eticamente, è sbagliato moralmente ed è assolutamente sbagliato legalmente . " Certo, la cifra del dollaro sulla causa è estremamente alta, quindi la scuola prenderebbe nota dell'azione legale. Secondo Wellborn, nessuna azione legale sarebbe stata necessaria se la scuola avesse semplicemente tenuto un'altra assemblea sul rispetto dei diritti degli altri quando si trattava di contenuti pubblicati su Internet.