Audible vuole che tu condivida clip di audiolibri online

Le app di social media come Vine, Facebook, Snapchat e Instagram sono piene di video e immagini, ma non offrono molto in termini di narrazione. Audible vuole cambiarlo con una nuova funzionalità nella sua app chiamata Clips, che ti incoraggia a condividere estratti dei tuoi audiolibri preferiti sui social media come se condividessi un Vine o un meme.

In pratica Clips ti consente di selezionare un breve passaggio da un audiolibro, dopodiché puoi scaricare l'estratto o condividerlo sui social media, tramite e-mail o in un messaggio di testo.

Con il nuovo strumento, puoi scegliere 45 secondi di audio e apportare modifiche, se lo desideri. La capacità di editing è qualcosa che dovrebbe aiutare le persone a trasformare frammenti di audiolibri in storie proprie.

"Gli ascoltatori ... adorano parlare di libri, autori e narratori di cui sono appassionati e" Clips "rende più facile per i nostri clienti iniziare conversazioni significative con i loro amici e familiari direttamente dal loro audiolibro ogni volta che l'ispirazione colpisce!" ha dichiarato Don Katz, fondatore e CEO di Audible, in una dichiarazione.

Quando condividi una giunzione di audio con un amico, non avrà bisogno di un account o anche dell'app per ascoltare: è solo un file audio a cui è possibile accedere da qualsiasi luogo. Naturalmente, i tuoi amici avranno l'opportunità di registrarsi e acquistare l'audiolibro completo.

Clips è disponibile sia nella versione iOS che in quella Windows dell'app Audible e presto verrà distribuita agli utenti Android. Se hai già accesso alla funzione, devi semplicemente premere il pulsante "+ Clip" nell'angolo in basso a destra, dopodiché l'app acquisirà gli ultimi 30 secondi di audio che hai ascoltato. Puoi quindi modificare e modificare l'audio come preferisci, prima di condividerlo.

La nuova funzionalità è un piccolo passo avanti nei social media, ma è chiaro che Audible sta cercando modi per espandere la propria attività. Sfruttare il nostro istinto di condividere tutto ciò che troviamo online è un ottimo modo per farlo.