Spiegazione della politica sulla privacy di Facebook

Consulta l'archivio completo di Termini e condizioni.

Benvenuti alla prima edizione di Termini e condizioni, una rubrica settimanale in cui analizziamo il groviglio di termini di servizio di siti e servizi online, politiche sulla privacy e altri mumbojumbo legali, in un linguaggio che chiunque può capire. Questa settimana stiamo affrontando un problema: la politica sulla privacy di Facebook, nota anche come "Politica sull'utilizzo dei dati".

Data la sua storia di spazzolatura delle preoccupazioni sulla privacy degli utenti, Facebook ha spezzato la sua Politica sull'utilizzo dei dati in più parti, nel tentativo apparente di renderla più facile da capire. Ha anche escluso molte delle enigmatiche frasi legali spesso utilizzate nelle politiche sulla privacy. Tuttavia, con circa 8.700 parole, il documento rimane quasi impenetrabile. Semplifichiamo un po 'le cose, vero?

Parte 1. La tua privacy, informazioni e (vagamente) come vengono utilizzate

Quello che Facebook sa di te

Questo è semplice: Facebook può registrare e accedere a tutte le informazioni che condividi su Facebook, tutte . (Anche se non può sempre condividere queste informazioni con inserzionisti o altre terze parti - ne parleremo più avanti). Può anche accedere alle informazioni che altri utenti di Facebook condividono su di te su Facebook. Infine, può accedere a una serie di informazioni dai siti Web visitati tramite il pulsante "Mi piace", anche se in quel momento non sei connesso a Facebook. In effetti, non è nemmeno necessario disporre di un account Facebook perché il social network raccolga determinati bit di dati.

Supponendo che tu abbia un account Facebook, ecco un elenco il più rapido possibile delle informazioni che Facebook sta probabilmente raccogliendo su di te:

  • Nome
  • Età
  • Genere
  • Indirizzo email
  • Reti
  • Foto e video
  • Tag e dati facciali (per suggerimenti di tag) Aggiornamento: leggi di più sulle inquietanti funzionalità di riconoscimento facciale di Facebook qui. ( Grazie, anon e mouse !)
  • Quali profili guardi
  • Con chi chatti tramite Facebook Messenger
  • Stato delle relazioni
  • "Mi piace" (ogni volta che fai clic sul pulsante "Mi piace" su Facebook o su un sito web di terze parti)
  • Elenchi di cose preferite (film, musica, libri, ecc.)
  • Affiliazione politica
  • Quali siti web visiti e quando
  • Tutto ciò che acquisti con i crediti Facebook
  • Tipo di browser
  • Tipo di sistema operativo
  • indirizzo IP
  • Posizione GPS
  • Numero ID utente
  • Nome utente

Pubblico vs privato

I tuoi dati pubblici :  Facebook ti consente di rendere private determinate informazioni o di rendere pubbliche tutte le tue informazioni. Tuttavia, anche se modifichi le impostazioni sulla privacy per rendere tutto privato, alcune informazioni sono pubbliche, indipendentemente da ciò che fai. Tutte le informazioni pubbliche possono essere viste da chiunque, anche se non ha un account Facebook. E "chiunque" include altri siti Web, giochi e varie applicazioni Web. Le informazioni sempre pubbliche, quelle che Facebook definisce le tue "informazioni di base", includono:

  • Nome
  • Foto del profilo 
  • Foto di copertina
  • Genere
  • Nome utente
  • ID utente
  • Commenti fatti su siti web pubblici che utilizzano il plug-in per i commenti di Facebook
  • Commenti fatti su siti web pubblici tramite il plug-in di commento di Facebook su di te da altre persone

A parte questi dettagli, il resto delle informazioni che scegli di condividere con Facebook possono essere rese private in misura maggiore o minore. Facebook fa anche un buon lavoro nello spiegare come le informazioni che condividi pubblicamente possono essere utilizzate. Dalla politica sull'utilizzo dei dati:

Scegliere di rendere pubbliche le tue informazioni significa anche che queste informazioni:

  • possono essere associati a te (ad esempio, il tuo nome, immagini del profilo, foto di copertina, cronologia, ID utente, nome utente, ecc.) anche da Facebook;
  • può apparire quando qualcuno fa una ricerca su Facebook o su un motore di ricerca pubblico;
  • sarà accessibile ai giochi, alle applicazioni e ai siti Web integrati in Facebook utilizzati da te e dai tuoi amici; e
  • sarà accessibile a chiunque utilizzi le nostre API come la nostra API Graph.

I tuoi dati privati :  Facebook ti consente di rendere private la maggior parte delle informazioni che condividi. Che cosa significa "privato" dipende da te. Puoi condividere con tutti i tuoi amici o utilizzare l'opzione di condivisione "personalizza" accessibile in ogni casella di aggiornamento dello stato, che ti consente di condividere l'aggiornamento di stato o la foto con determinate persone, ma non con altre. Per sapere come controllare o aggiornare le tue impostazioni sulla privacy, fai clic qui o continua a leggere.

"Come Facebook utilizza i tuoi dati" (o qualcosa di simile)

Questa sezione è senza dubbio una delle parti più importanti della Politica sull'utilizzo dei dati di Facebook: ha "utilizzo dei dati" proprio nel nome! È anche facilmente la parte più confusa e inutile dell'intero sanguinoso documento.

Facebook è, in ogni caso, una società di pubblicità: è così che guadagna. Il modo in cui vende pubblicità consiste nel raccogliere tutte le suddette informazioni sui propri utenti, quindi utilizzare tali dati per vendere "annunci mirati", annunci su cui è più probabile che tu faccia clic rispetto agli annunci creati per chiunque.

Come parte della sua Politica sull'utilizzo dei dati, Facebook delinea le situazioni per le quali si riserva il diritto di utilizzare le tue informazioni e alcuni esempi di come tali informazioni possono essere utilizzate. Si noti che ho detto "contorni" - non "spiega", "dettagli" o qualsiasi altra parola che significhi che Facebook ti dice effettivamente qualcosa di utile qui. Inoltre, nota che ho detto "alcuni esempi": Facebook non ci dice tutti i modi in cui può utilizzare i tuoi dati, solo alcuni esempi carini.

Allora, per cosa utilizza Facebook le tue informazioni? Questo: "Utilizziamo le informazioni che riceviamo su di te in relazione ai servizi e alle funzionalità che forniamo a te e ad altri utenti come i tuoi amici, i nostri partner, gli inserzionisti che acquistano annunci sul sito e gli sviluppatori che creano i giochi, le applicazioni e i siti web che utilizzi. "

Ciò che qui significa "in connessione con" rimane inquietantemente vago. Facebook snocciola alcuni esempi, ma non enumera tutti i modi in cui può utilizzare le tue informazioni, come credo che dovrebbe.

Tuttavia, dice che tutte le informazioni che fornisci a Facebook, ovvero tutto ciò che fai su Facebook o qualsiasi cosa uno dei tuoi amici fa su Facebook che si collega ai tuoi dati, sono disponibili per l'azienda. Facebook si riserva inoltre il diritto di utilizzare i tuoi dati, purché abbia:

  • ricevuto il tuo permesso
  • ti ha detto che lo avrebbe fatto (tramite la Politica sull'utilizzo dei dati) 
  • o rimosso qualsiasi informazione di identificazione personale, come il tuo nome

In altre parole, Facebook si riserva il diritto di utilizzare le tue informazioni come ritiene opportuno, purché siano "in connessione con i servizi e le funzionalità" che fornisce. Che cosa significano "servizi" o "caratteristiche", beh, provate a indovinare.

Conclusione: questa sezione è estremamente vaga e dovrebbe renderti cauto nell'avere un account Facebook.

Disattiva vs. Elimina

Facebook consente due livelli di taglio dei legami con il social network: la disattivazione, che mette semplicemente in pausa il tuo account; e la cancellazione, che rimuove completamente tutti i tuoi dati da Facebook e dai suoi server.

Disattiva : se disattivi semplicemente il tuo account, apparirai comunque nell '"elenco degli amici" dei tuoi amici, il che significa che è ancora possibile accedere alle informazioni da Facebook o da qualsiasi sito Web, gioco o applicazione di terze parti che ha accesso ai elenchi di contatti. Puoi anche riattivare facilmente il tuo account in qualsiasi momento.

Per disattivare il tuo account, clicca qui.

Elimina : l' eliminazione del tuo account è definitiva e non può essere annullata una volta che lo fai. La maggior parte dei tuoi dati verrà eliminata dai server di Facebook, ma il completamento del processo richiede fino a 90 giorni. (Perché ci vuole così tanto tempo, Facebook non lo dice.) Ma attenzione: anche se elimini il tuo account, alcune informazioni, come tutte le conversazioni con altri utenti di Facebook o i post di gruppo, rimarranno sul sito, così come sono non esclusivamente associato al tuo account. Quindi tienilo a mente.

Per eliminare definitivamente il tuo account, fai clic qui.

Parte 2. Condivisione

Pulsante Mi piace di Facebook

Questa è un'area in cui le cose si complicano. Come accennato in precedenza, hai la possibilità di scegliere come condividere (la maggior parte) delle tue informazioni. Il problema è che anche i tuoi amici hanno questa capacità e alcune delle informazioni che condividono includono dati su di te.

Ad esempio, anche se le tue impostazioni sulla privacy sono contrassegnate con l'opzione più restrittiva possibile, gli altri possono comunque vedere i commenti che lasci sugli aggiornamenti di stato, foto, link o video che condividono ; la persona che lo ha pubblicato controlla chi vede l'aggiornamento e tutti i commenti correlati.

Inoltre, anche se nascondi il tuo elenco di amici, apparirai negli elenchi di amici dei tuoi amici, che potrebbero essere disponibili pubblicamente o condivisi con siti Web o app di terze parti.

In breve, qualsiasi contenuto che riguarda te, ma controllato da qualcun altro, è fuori dalle tue mani .

Facebook ti consente di controllare l'impostazione della privacy per ogni aggiornamento di stato. Ecco le istruzioni fornite da Facebook, che spiegano come funziona:

Ogni volta che pubblichi contenuti (come un aggiornamento di stato, una foto o un check-in), puoi selezionare un pubblico specifico o persino personalizzare il tuo pubblico. Per fare questo,

  • fai semplicemente clic sull'icona di condivisione e scegli chi può vederlo. Scegli questa icona se vuoi rendere pubblico qualcosa  . Scegliere di rendere pubblico qualcosa è esattamente quello che sembra. Significa che chiunque, comprese le persone al di fuori di Facebook, sarà in grado di vederlo o accedervi.
  •  Scegli questa icona se desideri condividere con i tuoi amici di Facebook  .
  •  Scegli questa icona se desideri  personalizzare il  tuo pubblico. Puoi anche usarlo per nascondere la tua storia a persone specifiche.
Se tagghi qualcuno, quella persona ei suoi amici possono vedere la tua storia indipendentemente dal pubblico selezionato. Lo stesso vale quando approvi un tag che qualcun altro aggiunge alla tua storia.

Facebook nota anche qui che dovresti "pensare sempre prima di pubblicare, soprattutto perché" le informazioni che condividi su Facebook possono essere copiate o ricondivise da chiunque possa vederle ". Saggio consiglio davvero.

Informazioni di contatto Facebook ti consente di trovare persone cercando un indirizzo e-mail o un numero di telefono associato all'account Facebook di quell'utente. Tuttavia, puoi modificare le tue impostazioni sulla privacy in modo che solo i tuoi amici attuali possano trovarti in questo modo (o amici di amici o chiunque disponga di tali informazioni). Per cambiarlo, fai clic su "Modifica impostazioni" in "Modalità di connessione" e scegli l'impostazione nella prima opzione nella finestra a comparsa.

Facebook consente anche alle persone di trovarti tramite il loro importatore di contatti, che importa le persone con cui sei connesso, ad esempio, Gmail.

Accesso mobile non sorprende che le informazioni che rivelate a Facebook possano essere accessibili tramite i dispositivi mobili dei vostri amici (in un'app o tramite il sito Web mobile di Facebook). Queste informazioni possono, come ormai dovresti sapere, essere ricondivise dai tuoi amici tramite i loro dispositivi mobili.

Amici che condividono con te

Link e tag : Sorpresa! I tuoi amici di Facebook possono condividere link con te. Un modo per farlo è "taggare" il link che condividono con il tuo nome. Puoi scegliere di rivedere ogni collegamento in cui un amico ti tagga, approvare automaticamente ogni collegamento o impostarlo in modo che alcune persone possano taggarti automaticamente, mentre altri devono prima avere la tua approvazione. Per impostarlo, scegli l'opzione "Cronologia e tag" nelle impostazioni sulla privacy e seleziona la tua preferenza.

L'aggiunta di tag in un messaggio o in un thread di commenti consente solo a coloro che sono autorizzati a visualizzare tali informazioni possono vedere il tag.

Gruppi : puoi scegliere se unirti o meno a un gruppo Facebook. Una volta che hai, tuttavia, chiunque in quel gruppo può invitarti a sottogruppi. Il tuo nome apparirà come "invitato" nel sottogruppo finché non deciderai di partecipare o meno.

Pagine : presumi che tutto ciò che fai associato a una pagina Facebook, che è pubblica e viene spesso utilizzata da aziende e pubblicazioni, sia pubblico. "Mi piace" una pagina è un'approvazione pubblica di essa e i tuoi amici di Facebook potrebbero vedere che ti è piaciuta una determinata pagina nel loro feed di notizie. Anche i commenti sulle pagine sono pubblici, quindi fai attenzione a ciò che dici su una pagina.

Registro delle attività : Facebook ti consente di vedere alcune delle attività associate al tuo account Facebook, come siti Web o prodotti che hai "Mi piace" o link che hai condiviso. Per visualizzarlo, fai clic sul tuo "Registro delle attività", che appare appena sotto la tua immagine di copertina sulla tua cronologia. Da quella pagina, puoi "non mi piace" o eliminare ogni azione.

Parte 3. Siti web e app di terze parti

Piattaforma Facebook : si tratta di un servizio offerto da Facebook che consente a siti Web, giochi e altre applicazioni di terze parti di accedere alle informazioni di Facebook.

App e le tue informazioni : un grande modo in cui le tue informazioni personali di Facebook vengono diffuse sul Web è attraverso le app, sia quelle che usi personalmente sia quelle che usano i tuoi amici.

Prima di installare un'app, devi approvarla. Ogni app richiede di accedere (e memorizzare sui propri server) parti dei tuoi dati di Facebook. Alcune app richiedono un accesso limitato; alcuni vogliono molto. Ma ricorda: le app spesso possono accedere alle tue informazioni semplicemente perché un tuo amico ha approvato l'app. Facebook ti dà la possibilità di limitare i tipi di dati a cui le app dei tuoi amici possono accedere, ma devi deselezionare ogni categoria di informazioni individualmente nella parte "App, giochi e siti web" delle tue impostazioni sulla privacy. A tal fine, modifica le impostazioni nella sottosezione "In che modo le persone portano le tue informazioni nelle app che utilizzano".

Accesso con Facebook : quando scegli di accedere a un sito Web di terze parti con le tue credenziali di Facebook, Facebook fornisce a quel sito Web il tuo ID utente di Facebook, ma non fornisce a quel sito il tuo indirizzo e-mail. Alcuni siti potrebbero collegarti automaticamente con il tuo account Facebook se utilizzi lo stesso indirizzo email per accedere a entrambi.

Plug-in sociali: Facebook descrive i plug-in sociali come un "piccolo pezzo di Facebook" incorporato in altri siti web. Il plug-in sociale più diffuso è il pulsante "Mi piace" e il pulsante "Condividi". Ogni volta che visiti un sito Web con qualsiasi plug-in sociale di Facebook (ovvero la maggior parte dei siti Web) mentre sei ancora connesso a Facebook, Facebook riceve informazioni sulla tua visita a quel sito (nome, browser, indirizzo IP, data e ora della tua visita, ecc. ) Alcune di queste informazioni vengono condivise con Facebook anche se non hai effettuato l'accesso o non hai un account Facebook .

Facebook ottiene queste informazioni installando i cookie sul tuo computer (maggiori informazioni di seguito). Questi cookie vengono utilizzati per mostrarti annunci all'interno e all'esterno di Facebook. Facebook afferma di non utilizzare le informazioni per creare un "profilo" su di te o sulle tue abitudini di navigazione, ma potrebbe essere utilizzato senza i tuoi dati di identificazione personale o come parte di un gruppo di dati "per migliorare gli annunci in generale e le informazioni che riceviamo per studiare, sviluppare o testare prodotti o servizi nuovi ed esistenti ". Questi dati vengono conservati per 90 giorni.

Personalizzazione istantanea : Facebook ha collaborato con una serie di siti Web, come Rotten Tomatoes, per fornire "personalizzazione istantanea". Ciò significa che, se hai effettuato l'accesso a Facebook, uno di questi siti Web partner può accedere alle tue "informazioni pubbliche", nonché al tuo ID utente e all'elenco di amici. Questo ti dà la possibilità di commentare il sito e vedere come i tuoi amici di Facebook hanno utilizzato il sito.

I siti con cui Facebook ha collaborato sono:

  • Bing - Ricerca sociale
  • Pandora - Musica personalizzata
  • TripAdvisor - Viaggi sociali
  • Yelp - Recensioni locali di amici
  • Rotten Tomatoes - Recensioni di film di amici
  • Clicker: consigli TV personalizzati
  • Scribd - Lettura sociale
  • Documenti - Collaborazione documentale
  • Zynga - Social Games (The Ville, Zynga Slingo e altri 7 giochi)
  • Kixeye - Giochi sociali (War Commander e Battle Pirates)
  • EA - Giochi sociali (SimCity Social)

Per disattivare la personalizzazione istantanea, fare clic su "modifica impostazioni" nella sottosezione "Personalizzazione istantanea" nella parte App, giochi e siti Web delle impostazioni sulla privacy. (Potrebbe essere necessario chiudere un video sulla personalizzazione istantanea prima di poter effettivamente accedere all'impostazione della privacy.) Dopo aver chiuso l'odioso video a comparsa, deselezionare la casella nella parte inferiore dello schermo.

Nota : se hai già visitato un sito abilitato alla personalizzazione istantanea con la funzione consentita, allora quel sito (e Facebook) potrebbero ancora avere i tuoi dati di quelle visite memorizzati.

Motori di ricerca : puoi scegliere se visualizzare il tuo profilo Facebook nei motori di ricerca, come Google. Questa opzione è abilitata automaticamente. Per disattivarlo, fai clic qui e deseleziona la casella "Abilita ricerca pubblica" in basso,

>> Pagina successiva: pubblicità, monitoraggio di Facebook e probabilità e fine

Parte 4. Pubblicità

Le tue "informazioni di base" e qualsiasi altra informazione che hai condiviso pubblicamente o a cui hai dato accesso a Facebook, possono essere utilizzate dal social network per fornire annunci.

Inserzionisti : quando qualcuno fa pubblicità su Facebook, il social network gli consente di scegliere l'esatto gruppo demografico che desidera targetizzare. (Puoi provare a creare il tuo annuncio qui.) Queste informazioni provengono dal tuo profilo Facebook e dall'attività sul sito.

"Contesto sociale" : Facebook spesso accoppia gli annunci con altri contenuti del Web correlati, proprio come fanno Google e molti altri inserzionisti online.

Storie sponsorizzate : le storie sponsorizzate sono come gli annunci dei tuoi amici. Vengono creati dalle tue azioni su Facebook (Mi piace, RSVP agli inviti, ecc.) E vengono visualizzati nella stessa posizione degli annunci nella dashboard del feed di notizie di Facebook. 

Contenuto di Facebook : Facebook a volte promuove le proprie funzionalità in base ai servizi utilizzati da te o dai tuoi amici. Quindi, se utilizzi uno strumento di importazione dei contatti di Facebook, Facebook potrebbe dire ai tuoi amici che l'hai fatto o viceversa.

Parte 5. Tecnologia di monitoraggio di Facebook

Facebook utilizza cookie di attivazione, pixel (blocchi invisibili di codice incorporati in un sito Web) e altre tecnologie simili per tenere traccia di ciò che fai sul Web. A Facebook piace parlare di come questi dati raccolti aiutano a migliorare Facebook, ma ricorda: questo è il modo principale in cui i tuoi dati vengono raccolti. In altre parole, quando le persone si lamentano del fatto che Facebook "ti spia", queste sono le tecnologie di cui parlano.

Puoi bloccare questi cookie e pixel utilizzando un plug-in del browser, come Do Not Track Plus o Ghostery.

Parte 6. Odds & end

Alla fine della Politica sull'utilizzo dei dati di Facebook, inserisce una serie di altre informazioni, come come contattare l'azienda, cosa fare se un utente di Facebook muore e dettagli su come rispetta le leggi di alcuni paesi. Nessuno di questi è probabilmente di vitale importanza per la maggior parte degli utenti, ma vale la pena dare un'occhiata.