L'app Hot Down to Lunch collega gli studenti

giù a pranzo collega amici 43061692 m Down to Lunch aiuta gli amici a stare insieme IKO / 123RF Stock Photo "Sono sovraccarico e troppo stanco, DTL?"

Se questa domanda ha senso, è probabile che tu abbia già scaricato Down to Lunch. DTL è una delle nuove app di social networking più interessanti, secondo il New York Times. A partire da questa settimana, DTL è stata la seconda app iOS più scaricata in assoluto e la numero 1 per le app di social networking iOS (non così in alto nel mondo Android). È chiaro perché Down to Lunch sta prendendo il sopravvento con gli studenti per cui è stato progettato: l'app è veloce, facile e alla moda.

I co-fondatori e gli sviluppatori principali fanno parte della storia tanto quanto l'applicazione stessa. Piuttosto che incontrare potenziali investitori, Nikil Viswanathan e Joseph Lau, entrambi alunni di Stanford, vogliono trascorrere il loro tempo interagendo con gli utenti e rafforzando la loro infrastruttura applicativa. Puoi effettivamente inviargli un messaggio direttamente da Down to Lunch.

Down to Lunch ha una funzione semplice: aiutare gli amici a fare progetti e incontrarsi di persona. L'app utilizza una grafica semplice per riempire gli spazi vuoti nella seguente frase, "Voglio ____ con _____ a _____". Per ciascuno degli spazi, puoi scegliere tra semplici menu a comparsa con icone e descrizioni di una o due parole. L'applicazione, ideata e testata da studenti di college e scuole superiori, è precompilata con attività comuni. Il primo gruppo, le attività "popolari", sono colazione, pranzo, cena, relax e studio. Altre categorie includono Sport, Divertimento, Annoiato e Altro (Chiesa e Get a Ride). C'è anche una grande icona più etichettata Nuovo. Quando lo tocchi, si apre l'app per i messaggi del telefono, pronta per inviare il tuo suggerimento agli sviluppatori. Se ricevi un invito per un'attività, accetti facendo clic su un pulsante con l'etichetta "I'm Down".

I co-fondatori di Down to Lunch, Joseph Lau e Nikil Viswanathan I co-fondatori di Down to Lunch, Joseph Lau e Nikil Viswanathan DTL

Quando ti iscrivi per la prima volta a Down to Lunch, l'applicazione cerca amici sul servizio nella tua posta elettronica. Puoi invitare le persone individualmente o tramite elenchi. Una delle prime opzioni ti consente di invitare l'intero elenco dei contatti, ma quando gli sviluppatori hanno iniziato a ricevere reclami sul volume di messaggi inviati, DTL lo ha rimosso.

Tra di loro, Viswanathan e Lau avevano precedenti esperienze con grandi aziende tecnologiche tra cui Facebook, LinkedIn, Google, Microsoft e Pinterest. Hanno anche provato a sviluppare altre app di social networking, ma Down to Lunch è la prima a restare. Hanno codificato DTL in un solo giorno. In questo momento il loro obiettivo è tenere il passo con la crescita e la comunicazione e il supporto con i clienti.

Gli sviluppatori hanno dovuto anche fare i conti con le conseguenze di quella che apparentemente era una campagna di odio distruttiva, forse da parte di un concorrente. Sono state avanzate denunce accusando DTL di essere un'app per il traffico di esseri umani. Il New York Times ha riferito che il capo della divisione traffico di esseri umani dell'ufficio del procuratore generale del Texas ha indagato sulle accuse e non ha trovato prove.

Con l'attuale sovraccarico di opzioni di comunicazione - e-mail, messaggi di testo, messaggi di Facebook, telefonate, ecc. - un'altra app per le connessioni potrebbe sembrare superflua. Ma quando il 15% del corpo studentesco dell'Università di Notre Dame l'ha scaricato entro un periodo di 12 ore (secondo Viswanathan), è chiaro che DTL sta soddisfacendo la necessità di un'app semplice e monofunzionale. Incontrarsi con gli amici è sempre stato importante, ora è ancora più facile farlo.