Tumblr vieta la nudità per creare "un posto sicuro per l'autoespressione"

In un cambiamento, secondo la piattaforma di microblogging, è stato progettato per aiutare più creatori a sentirsi a proprio agio nell'esprimersi, Tumblr presto vieterà la nudità. A partire dal 17 dicembre, Tumblr inizierà a vietare i contenuti che violano le nuove linee guida della community e inizierà anche a utilizzare filtri artificialmente intelligenti e un team di membri dello staff per impedire che il contenuto appaia sulla piattaforma.

Il divieto di contenuti per adulti riguarda foto, video e GIF "che mostrano genitali umani reali o capezzoli che presentano donne" insieme a qualsiasi contenuto visivo "che raffigura atti sessuali". Il divieto è solo per i media visivi: i contenuti scritti che rientrano nelle categorie erotiche saranno ancora consentiti, affermano le nuove linee guida della comunità. La piattaforma ha anche alcune eccezioni al nuovo divieto di nudità nelle immagini, consentendo immagini che raffigurano l'allattamento al seno e consentendo anche la nudità nelle sculture e altre belle arti, per esempio.

Il cambiamento arriva poco dopo che l'app Tumblr è stata rimossa dall'App Store a causa della pedopornografia segnalata, ma per essere chiari, il CEO di Tumblr Jeff D'Onofrio afferma che la piattaforma ha sempre avuto una politica di tolleranza zero per i contenuti dannosi per i minori. Afferma che la piattaforma continua a investire nell'applicazione di tale politica, inclusi l'aumento degli algoritmi di apprendimento automatico, l'espansione dei moderatori umani e l'espansione degli strumenti utente per la segnalazione di abusi.

Come la ricevuta che ha finito per far rimuovere temporaneamente l'app dall'App Store, D'Onofrio afferma che ci saranno errori che il sistema automatizzato non rileva e il processo non avverrà dall'oggi al domani poiché la piattaforma si sposta per eliminare i contenuti per adulti.

"È nostra continua e umile aspirazione che Tumblr sia un luogo sicuro per l'espressione creativa, la scoperta di sé e un profondo senso di comunità", ha scritto in un post sul blog. "Man mano che Tumblr continua a crescere ed evolversi e la nostra comprensione del nostro impatto sul nostro mondo diventa più chiara, abbiamo la responsabilità di considerare tale impatto in diversi gruppi di età, dati demografici, culture e mentalità. Abbiamo dedicato molto tempo a valutare i pro ei contro dell'espressione nella community che include contenuti per adulti. In tal modo, è diventato chiaro che senza questo contenuto abbiamo l'opportunità di creare un luogo in cui più persone si sentano a proprio agio nell'esprimersi ".

I contenuti contrassegnati secondo le nuove linee guida non verranno eliminati, ma le impostazioni sulla privacy verranno modificate in modo che il contenuto possa essere visualizzato solo dal creatore originale. Gli utenti che ritengono che il contenuto non rientri nelle nuove restrizioni possono presentare ricorso contro la decisione all'interno dell'app Android o dalla piattaforma web.  

I contenuti sessuali scritti, dice Tumblr, che non violano le linee guida aggiornate, avranno ancora filtri che non consentono agli utenti di età inferiore ai 18 anni di visualizzare il contenuto. D'Onofrio afferma che le nuove linee guida sono progettate per creare un equilibrio che permetta comunque agli utenti di discutere liberamente argomenti "come l'arte, la positività sessuale, le tue relazioni, la tua sessualità e il tuo viaggio personale".

"Non mancano i siti su Internet che presentano contenuti per adulti", ha scritto D'Onofrio. "Lo lasceremo a loro e concentreremo i nostri sforzi sulla creazione dell'ambiente più accogliente possibile per la nostra comunità".