Sports Illustrated presenta NFL Bot di GameOn

super bowlNon solo l'autunno è (quasi) arrivato, ma è arrivata anche una stagione altrettanto emozionante. Solo che invece del latte macchiato di zucca, questo include la pelle di maiale. La stagione calcistica è ora in pieno svolgimento e, appena in tempo, Sports Illustrated ha lanciato quattro nuovi robot per tenerti aggiornato su tutta l'azione della domenica, non importa dove ti trovi o quale applicazione utilizzi. Scopri il nuovo bot Sports Illustrated NFL di GameOn, che puoi trovare su Telegram, Slack, Facebook Messenger e Skype. Presto verranno rilasciati anche i bot per Kik e iMessage, quindi non avrai mai una scusa per non seguire la tua squadra preferita.

Promettendo "una copertura senza precedenti della NFL", tra cui "notizie aggiornate, analisi degli esperti, video giornalieri, foto mozzafiato e la famosa narrazione che ti aspetti da Sports Illustrated", questi nuovi robot di GameOn invieranno due volte gli aggiornamenti ai superfan una giornata con le notizie più pressanti dalle loro squadre preferite.

I robot sono recentemente diventati un nuovo modo per godersi tutta l'azione più da vicino che mai, e il fondatore e CEO di GameOn Alex Beckman afferma che la tecnologia è appena iniziata. "Sarebbe molto sicuro affermare che nei prossimi sei mesi possiamo aspettarci di vedere più sport iniziare a farsi strada in questa infrastruttura di bot e funzionalità come la capacità di seguire i giocatori, oltre a squadre o argomenti di tendenza, come libero arbitrio o copertura del progetto ecc. ", ha detto Beckman a VentureBeat. "Fondamentalmente, se è nei primi 25 minuti di ESPN, sarai in grado di seguire quella storia in GameOn e nei nostri robot."

GameOn e Sports Illustrated hanno già il proof of concept nel loro bot olimpico, che ha visto un ampio utilizzo, in particolare nei gruppi. "Dei 500 utenti Skype che hanno aggiunto [il bot] nella prima ora, oltre il 90% aveva più team ... quindi c'era una sorta di coefficiente di vitalità che era molto eccitante", ha detto Beckman.

Inoltre, l'integrazione dei bot nelle app di messaggistica ha consentito ai fan di interagire non solo con il bot, ma tra loro in tempo reale man mano che ricevevano informazioni. E sai cosa significa - un sacco di chiacchiere. “In genere, in passato, ricevevo una notifica push da ESPN o da un'app, quindi andavo su Twitter o Facebook; Andrei da un'app all'altra cercando di trovare dove sono i miei amici che guardano la partita ", ha detto Beckman dei vecchi modi di parlare spazzatura. "C'è una grande differenza tra la lettura e la digitazione in cui tutti sono nella stessa finestra e il dover cercare app diverse".

Quindi preparatevi, appassionati di sport. L'età del bot sportivo è arrivata e potrebbe cambiare per sempre il modo in cui guardi le partite.