Quegli annunci con link di YouTube simili a spam saranno presto eliminati

YoutubeYouTube sta rimuovendo un tipo di pubblicità che secondo gli utenti sembra spam. Le notifiche in-video con collegamenti ad altri video, live streaming o playlist verranno interrotte il 14 dicembre, riporta Engadget. Il cambiamento in quegli annunci arriva quando YouTube condivide anche politiche estese per la rimozione di contenuti estremisti.

La piattaforma video afferma che solo uno su 20 spettatori ha effettivamente cliccato su quei link. Quando collegati a live streaming, alcuni di questi link portavano gli spettatori a stream che non erano più live e non disponibili per la riproduzione.

A causa della bassa percentuale di clic e del feedback degli utenti secondo cui le notifiche in-video sembrano spam, YouTube le rimuoverà dalle opzioni pubblicitarie, quindi dopo la metà di dicembre, gli spettatori non vedranno quei popup a metà video. YouTube suggerisce agli inserzionisti che utilizzano il formato di passare a schede o collegamenti video che compaiono alla fine di quei video, che secondo la società sono più efficaci. Questa è solo una soluzione per i link di YouTube e la piattaforma suggerisce di elencare i link esterni nella descrizione, così come su una pagina canale o all'interno di opere d'arte caricate sul sito.

Sebbene il cambiamento sia probabilmente gradito dagli spettatori, alcuni canali YouTube hanno mescolato ciò che hanno registrato con quei pop-up. Una volta che il formato non è più disponibile, ciò significa che alcuni video meno recenti potrebbero avere registrazioni che puntano a un collegamento che non verrà più visualizzato.

La rimozione degli annunci pop-up video arriva mentre YouTube rimuove dalla sua piattaforma più contenuti estremisti rispetto a prima. Durante una discussione in corso e modifiche alle norme, YouTube sta rimuovendo una gamma più ampia di video estremisti. Sebbene i video contenenti odio o incoraggiamento alla violenza fossero già stati rimossi in base a una politica precedente, la piattaforma sta ora rimuovendo più contenuti da terroristi noti, indipendentemente dal contenuto.

Secondo Tech Crunch, il cambiamento è avvenuto dopo che una ricerca ha suggerito che Anwar al-Awlaki, un impiegato jihadista, era ancora un importante reclutatore nonostante fosse stato ucciso sei anni fa a causa di una vasta libreria di video. Da allora la piattaforma ha rimosso circa 50.000 video di al-Awlaki, anche se YouTube afferma che ci sono ancora (e probabilmente ci saranno sempre) video che si presentano alla ricerca di al-Awlaki.

Il cambiamento arriva dopo una serie di aggiornamenti, tra cui la penalizzazione dei video che non giustificano del tutto una rimozione e la creazione di un processo di revisione più forte per YouTube Kids.