Quanto tempo sullo schermo è sicuro per i bambini?

Screen Time for KidsNetflix La maggior parte di noi probabilmente ammetterebbe che passiamo troppo tempo a fissare gli schermi. Non è insolito prendere lo smartphone per prima cosa al mattino, passare tutto il giorno davanti al monitor di un computer e poi rilassarsi lasciandosi cadere davanti alla TV. A volte, navighiamo anche su uno schermo più piccolo mentre ne guardiamo uno più grande. Gli schermi non sono più solo per l'intrattenimento, li usiamo per comunicare, fare acquisti, per condividere - li usiamo per tutto.

Anche i nostri figli stanno imparando a usarli per tutto. Nel Regno Unito, secondo il rapporto Connected Kids di Childwise, i bambini di età compresa tra i 5 ei 16 anni trascorrono in media 6,5 ​​ore al giorno davanti a uno schermo. Negli Stati Uniti, è una storia simile, con bambini di età compresa tra 8 e 18 anni in media di circa 7 ore al giorno con una qualche forma di media, secondo la Kaiser Family Foundation.

Un'ora di visione della TV al giorno per i bambini può ridurre il sonno di sette minuti al giorno.

L'American Academy of Pediatrics (AAP) raccomanda che il tempo dello schermo di intrattenimento sia limitato a una o due ore al giorno e che i bambini sotto i due anni di età non guardino affatto.

"Quella raccomandazione è uscita 25 anni fa e si basava su uno studio sull'obesità", ha spiegato il dottor Victor Strasburger, autore principale della dichiarazione politica e professore di pediatria presso l'Università del New Mexico. "Da quel momento, abbiamo assistito all'ascesa di iPad e telefoni cellulari e dell'accesso a Internet per tutti".

La raccomandazione di due ore non è cambiata, ma oggi i bambini trascorrono più tempo che mai con gli schermi e li utilizzano per più attività. Una preoccupazione che inizialmente riguardava principalmente i rischi fisici di rimanere sedentari davanti alla TV per ore, ora è cresciuta fino a includere il potenziale impatto mentale dell'esposizione a determinati media su tutti quegli schermi.

Quali sono i possibili effetti negativi?

È ormai opinione diffusa che troppo tempo passato davanti alla TV sia un male per noi. Potrebbe non portare a occhi squadrati, come ci hanno detto le nostre madri, ma è fortemente legato all'obesità negli adulti e nei bambini. La visione della TV è stata anche collegata a interruzioni del sonno; secondo questo studio, un'ora di visione della TV al giorno per i bambini può ridurre il sonno di sette minuti al giorno.

Per neonati e bambini al di sotto dei due anni, ci sono prove evidenti che la visione dello schermo ha un effetto negativo sullo sviluppo del linguaggio. Non ci sono prove che i media educativi, che possono fornire vantaggi ai bambini più grandi, funzionino per i bambini sotto i due anni.

Screen Time for Kids

Netflix

L'esposizione a tipi di media sbagliati potrebbe anche contribuire a comportamenti aggressivi, abuso di sostanze, attività sessuale precoce e disturbi alimentari. È molto più probabile che bambini e giovani adulti siano influenzati dai media rispetto agli anziani.

"Possiamo prendere decisioni ragionate, cosa che gli adolescenti non possono sempre fare", spiega il dott. Strasburger. "L'ultima parte del tuo cervello a sviluppare si occupa di giudizio, processo decisionale e controllo degli impulsi e non matura completamente fino all'età di 25 anni."

Sono cresciuto davanti alla TV e sto bene

Molti genitori sostengono che hanno guardato ore di TV ogni giorno crescendo e sono andate bene, ma i contenuti e l'accesso sono cambiati. C'è un'enorme differenza tra Playboy e la moderna pornografia su Internet. I bambini oggi possono potenzialmente vedere quello che vogliono, quando vogliono. Il sesso e la violenza sono oggi più diffusi nei nostri media di quanto non lo siano mai stati.

Ci sono molti buoni contenuti là fuori, ma non puoi fidarti che i tuoi figli lo troveranno.

"I genitori hanno la responsabilità di monitorare i contenuti a cui sono esposti i loro figli, ma molti genitori non hanno idea", afferma il dott. Strasburger. "I contenuti violenti e di natura sessuale non sono salutari per i bambini."

Ci sono molti buoni contenuti là fuori, ma non puoi fidarti che i tuoi figli lo troveranno. Il dottor Strasburger fa subito notare che intrattenimento e media non sono intrinsecamente dannosi. Sesame Street , ad esempio, è lodato per aver aiutato a insegnare ai bambini lettere e numeri. Non è necessariamente il tempo di visualizzazione in sé il problema, ma piuttosto il contenuto che viene consumato e l'ambiente in cui viene consumato.

"Fa la differenza se guardano con i colleghi, alcuni dei commenti che fanno possono essere molto importanti", spiega il dott. Strasburger. "Anche guardare con i genitori può essere bello, ma solo se parlano di quello che sta succedendo sullo schermo, stare nella stessa stanza non è sufficiente."

TV per la famiglia

Netflix

La ricerca suggerisce che le influenze positive dei genitori supereranno ancora i media. Il videogioco, la musica o il film sbagliati non trasformeranno un bravo ragazzo in cattiveria, ma un flusso costante di sesso e violenza per un periodo prolungato potrebbe avere un impatto. Se guardi qualcosa di violento con i tuoi figli, assicurati di discuterne e che capiscano che la violenza non va bene.

Come limiti il ​​tempo di visualizzazione?

Quando si tiene conto della scuola, del gioco, dei club e dei pasti, non dovrebbe essere troppo difficile sparare per quel limite di due ore in un giorno della settimana medio, ma i fine settimana sono una questione diversa. L'AAP suggerisce che tenere TV e altri dispositivi fuori dalle camerette dei bambini è un passo davvero importante. Se è nella loro camera da letto, lo useranno di più e, senza supervisione, è più probabile che accedano a cose che non dovrebbero.

È anche di vitale importanza interessarsi a ciò che stanno guardando o riproducendo. I genitori devono imporre alcune restrizioni e mantenere un certo controllo sul tipo e sulla quantità di media a cui i loro figli accedono.

Non c'è dubbio che è difficile limitare il tempo dello schermo per i bambini nel mondo moderno, in particolare quando molti di noi adulti trascorrono così tanto tempo con gli schermi da soli, ma è qualcosa a cui devi pensare presto. Cambiare le abitudini dei ragazzi più grandi non è facile.

"Se hai un adolescente che gioca a sparatutto in prima persona cinque ore al giorno, allora buona fortuna", dice il dottor Strasburger. “Devi davvero iniziare dall'inizio. Se limiti il ​​tempo davanti allo schermo fin dalla tenera età, i tuoi figli acquisiranno abitudini sane ".