Quasi 9 utenti di Facebook su 10 tengono d'occhio i propri ex

Navigazione su Facebook

Secondo uno studio condotto da una studentessa della Western University che ha completato la sua tesi di Master, circa l'88% degli utenti di Facebook che ha attraversato una rottura di relazione negli ultimi dodici mesi utilizza il social network per tenere d'occhio il proprio ex fidanzato o ex fidanzata . Veronika Lukacs, la studentessa che conduce lo studio, ha voluto vedere come il disagio causato dalla fine di una relazione sia correlato all'uso di Facebook. I soggetti hanno compilato un sondaggio rispondendo a domande sull'utilizzo di Facebook dopo la rottura e Lukacs ha anche condotto interviste con gli intervistati. 

facebook-break-upAlla domanda sui risultati dello studio intitolato "È complicato: rotture romantiche e le loro conseguenze su Facebook", Lukacs ha dichiarato: " Quello che ho scoperto è che, che tu fossi sempre su Facebook o meno, il tuo livello di angoscia cambiava in base a come molta sorveglianza che stavi facendo (dopo la rottura) . "

Ha continuato “ Più sorveglianza c'era, più angoscia c'era, ma è difficile dire perché. La sorveglianza ti rende più angosciato, o sei angosciato quindi fai più sorveglianza? La mia impressione è che sia un po 'entrambe le cose. "

Sicuramente aumentando il fattore inquietante complessivo, il settanta per cento degli intervistati ha ammesso di utilizzare il profilo Facebook di un amico comune per spiare il proprio ex. Questo metodo di stalking viene probabilmente utilizzato dopo che un membro della relazione ha eliminato l'altro dalla lista dei loro amici. Tuttavia, entrambi i membri della relazione possono ancora vedere Mi piace e commenti sui profili di amici comuni. Per una maggiore privacy, Facebook offre anche la possibilità di bloccare un altro utente dall'intero profilo Facebook. Questa azione nasconderà tutte le interazioni di Facebook da ogni persona su tutti i profili di amici comuni e nessuna delle parti verrà visualizzata nella ricerca di Facebook. L'unico avvertimento a questo metodo di blocco del profilo è che l'ex apparirà ancora nelle foto con amici comuni, supponendo che non siano taggati quando pubblicati su Facebook. 

Fidanzata eccessivamente attaccata FacebookAncora peggio dello stalking dal profilo di un amico, molti degli intervistati hanno ammesso di accedere come ex utilizzando una password precedentemente nota. Più comunemente, gli intervistati cercavano nei messaggi di Facebook informazioni su nuove relazioni e altre interazioni.

Oltre la metà degli intervistati ha ammesso di essere gelosa di una nuova foto pubblicata da un ex e circa un terzo degli intervistati ha cercato di pubblicare foto che avrebbero reso geloso il loro ex. Inoltre, circa un terzo degli utenti di Facebook ha utilizzato un aggiornamento di stato di Facebook per pubblicare un "testo o citazione di una canzone" che descriveva il loro ex. Sorprendentemente, quasi il 50% degli intervistati era ancora amico del proprio ex sul social network.

Quasi il 75% degli intervistati ha tentato di ottenere maggiori informazioni su una nuova persona con cui l'ex esce visitando il profilo Facebook di quella persona. Tuttavia, è improbabile che siano in grado di vedere gran parte del profilo a meno che non siano amici di quella persona. Inoltre, circa il 64% degli intervistati ha utilizzato Facebook per leggere la vecchia corrispondenza come commenti e messaggi al fine di analizzare cosa è andato storto nella relazione.  

Alla domanda sulla prevenzione di questo tipo di comportamento di stalking, Lukacs ha dichiarato: "L' eliminazione sembrava essere davvero efficace, ma dipende dalla gravità del tuo comportamento strisciante. Alcune persone sono attive su Facebook e cercano informazioni, mentre altre sono influenzate da ciò che viene fuori nel loro feed di notizie ".