Riscrittura delle regole: come Amazon potrebbe ridurre i prezzi degli e-book eliminando gli editori

Kindle- (caffè)Amazon è stata a lungo annunciata come il nemico della libreria fisica, offrendo ai consumatori una vasta selezione di titoli tramite vendita per corrispondenza a prezzi che anche le più grandi librerie hanno problemi di abbinamento. Nel corso del tempo, Amazon ha ampliato il suo mercato online in modo orizzontale, aggiungendo vestiti, generi alimentari, computer, giochi, tecnologia, strumenti e una miriade di altri prodotti ai suoi scaffali online. Ma, con il Kindle, l'azienda è tornata alle sue radici come libraia e ha lanciato un nuovo ecosistema di libri elettronici. Gli e-book Kindle si sono dimostrati molto popolari, con artisti del calibro di Barnes & Noble e Apple che si sono lanciati nel business degli e-book e Amazon che ha notato all'inizio dell'anno che gli e-book Kindle sono addirittura più venduti dei tascabili.

Con il Kindle, Amazon si espanse nell'autopubblicazione per aspiranti autori. Invece di dover spendere qualche migliaio di dollari per ricevere un carico di scatole di cartone da una vanity press, gli autori possono offrire il loro lavoro direttamente sul mercato Amazon ei clienti possono ottenere copie elettroniche o, se lo desiderano, ordinare una stampa su carta. richiesta la versione tramite CreateSpace di proprietà di Amazon. Più recentemente, Amazon ha iniziato a pubblicare i propri e-book, con un esempio lampante è The Hangman's Daughter, un romanzo storico in tedesco dell'autore per la prima volta Oliver Pötzsch. Amazon ha acquistato i diritti, pagato per averlo tradotto dal tedesco e da allora ha venduto più di 250.000 copie digitali. Houghton Mifflin Harcourt ha iniziato a offrire un libro tascabile del romanzo all'inizio di quest'anno.

Ora, Amazon sembra portare l'idea un ulteriore passo avanti: l'azienda sta lavorando con autori che normalmente sarebbero il regno esclusivo degli editori tradizionali. La società ha firmato un accordo con l'autore di auto-aiuto Tim Ferris, ha annunciato un accordo con il regista-attore Penny Marshall per un libro di memorie (completo di un bonus di firma di $ 800.000) e ha annunciato che lancerà il proprio marchio di genere soprannominato 47North con titoli da autori affermati come Neal Stephenson e Greg Bear. Gli sforzi di pubblicazione interna di Amazon sono guidati dall'agente ed ex editore Laurence J. Kirshbaum e, secondo il New York Times, la società prevede di pubblicare più di 120 titoli solo questo autunno.

Amazon sta difendendo il piccoletto qui, eliminando l'intermediario e democratizzando il processo di pubblicazione? O la società si occupa principalmente di escludere gli editori dal giro in modo da poter guadagnare di più con le vendite digitali?

Il problema con gli e-book

Kindle- (fronte-2)In linea di principio, gli e-book sembrano una cosa favolosa: i lettori accaniti possono letteralmente portare in giro una libreria di migliaia di titoli in tasca, eseguirne il backup sui loro computer e leggerli su dispositivi economici e altamente portatili che spesso hanno la durata della batteria misurata in mesi. Vuoi un altro titolo? Nessun problema: molti lettori possono acquistare titoli online o (a volte) controllarli nelle biblioteche. Anche al livello più elementare, gli e-book sono un'esperienza che sarebbe stata pura fantascienza un paio di generazioni fa.

Tuttavia, come l'industria musicale prima di essa, l'industria editoriale esistente ha avuto difficoltà ad adattarsi alla rivoluzione digitale. Per gli editori di musica, il primo nemico percepito era la pirateria; per gli editori di libri, i suoi canali di distribuzione - e Amazon è il gorilla da 800 libbre nella stanza. Nel suo sforzo di rendere popolare il Kindle, Amazon inizialmente ha adottato l'approccio che i prezzi degli e-book per le nuove uscite e i best seller dovrebbero iniziare a $ 9,99. L'idea era di far ripartire il settore offrendo uno sconto sui prezzi tradizionali per gli svantaggi percepiti e l'esitazione dei consumatori sugli e-book. Dopotutto, chissà se Kindle sarà disponibile tra dieci anni o se gli e-book che acquisti oggi funzioneranno sui dispositivi di domani? Tuttavia, gli editori hanno ritenuto che il prezzo di $ 9,99 svalutasse i loro titoli più venduti,così hanno unito le forze e hanno costretto Amazon ad accettare un modello di prezzo dell'agenzia, con nuove uscite e best seller che vanno regolarmente da $ 12,99 a $ 14,99. In parte, ciò era dovuto a un nuovo attore nella scena degli e-book - l'iBookstore di Apple - ma erano anche gli editori a proteggere il loro territorio, massimizzando i ricavi sulle pubblicazioni popolari nello stesso modo in cui l'industria musicale (alla fine) ha costretto Apple ad accettare prezzi differenziati per la musica in iTunes - con i grandi successi che sono più costosi.massimizzando i ricavi sulle pubblicazioni popolari nello stesso modo in cui l'industria musicale (alla fine) ha costretto Apple ad accettare prezzi differenziati per la musica su iTunes, con i successi più costosi.massimizzando i ricavi sulle pubblicazioni popolari nello stesso modo in cui l'industria musicale (alla fine) ha costretto Apple ad accettare prezzi differenziati per la musica su iTunes, con i successi più costosi.

Il risultato oggi è che gli ebook non sono necessariamente più economici dei libri fisici, anche da Amazon. Le prime voci con copertina rigida nell'elenco dei best seller del New York Times sono spesso un po 'meno costose degli e-book, ma nelle librerie (e di solito dalla stessa Amazon) sono disponibili tascabili commerciali e persino edizioni con copertina rigida di molti titoli popolari e più venduti. a prezzi che corrispondono o battono i loro equivalenti Kindle. Cerchi una copia di The Help di Kathryn Stockett? L'edizione Kindle di Amazon costa $ 9,99, ma le versioni tascabili commerciali costano $ 9,60. Che ne dici di Killing Lincoln del commentatore conservatore Bill O'Reilly? È $ 12,99 su Kindle, $ 15,40 per una nuova copertina rigida — non è ancora disponibile in tascabile. Shock Wave di John Sandford? L'edizione Kindle costa $ 12,99, copertina rigida $ 15,98,ancora nessuna versione in brossura, ma altri venditori online offrono la copertina rigida per $ 12,50. Che ne dici di The Girl with the Dragon Tattoo, il titolo che è decollato con il Kindle? È $ 9,99 per Kindle, $ 9,73 per tascabile commerciale e $ 7,99 per un tascabile per il mercato di massa ... e di recente ho visto una copia in brossura commerciale incontaminata in un negozio di libri usati per $ 2,00.

Quindi, certo, gli e-book potrebbero essere fantascientifici, ma non sono necessariamente meno costosi dell'acquisto di libri fisici, in particolare per i lettori che non hanno bisogno di avere la copertina rigida della prima edizione di pubblicazioni popolari. E, a medio e lungo termine, questo limiterà l'adozione degli e-book da parte dei consumatori.

Pensare verticalmente

Quindi, la mossa di Amazon di pubblicare i propri libri più venduti può essere vista non solo come un modo per fare un giro di affari con l'editore tradizionale, ma anche per pompare nuova energia nel suo business di e-book. Amazon non dovrà abbinare i modelli di prezzo delle agenzie degli editori con i propri titoli: sarà in grado di offrire i propri titoli al prezzo originale di $ 9,99, o anche inferiore. E se Amazon riesce a fare un home run o due con alcuni dei suoi titoli, potrebbe essere in grado di convincere gli editori tradizionali che il loro modello di prezzo dell'agenzia - e i prezzi quasi cartacei per gli e-book - potrebbero non essere l'idea migliore.

barry eisler il distaccamentoAmazon sta cercando quegli home run. La società ha firmato accordi con il famoso scrittore di auto-aiuto Tim Ferriss (che ha scritto The 4-Hour Workweek e The 4-Hour Body) e ha messo in fila Barry Eisler, che in particolare ha rifiutato un lucrativo accordo di due libri a favore dell'auto-pubblicazione , poi ha deciso di andare con Amazon invece. E se guardi il prezzo dei libri di Eisler, scopri che l'edizione Kindle è di $ 5,99 e il tascabile commerciale (in uscita domani) ha un prezzo di $ 8,88, un prezzo che evita la visione del mondo degli editori tradizionali. Con un libro di memorie di Penny Marshall in arrivo e nomi importanti legati alla sua impronta di genere 47North - Dave Duncan, Greg Bear e Neal Stephenson sono particolarmente attraenti per la folla esperta di tecnologia - Amazon competerà direttamente con le principali case editrici. E non solo nel mercato degli ebook:Amazon prevede di portare almeno i titoli 47North ai lettori anche in formato audiolibro e cartaceo, sia sui propri scaffali virtuali che tramite librerie nazionali e indipendenti. La libreria in fondo alla strada potrebbe presto presentare titoli Amazon insieme a Harper Collins e Macmillan.

Questi passaggi nell'editoria tradizionale hanno portato Amazon a fare mano a mano con gli editori legacy, ma allo stesso tempo le operazioni di autopubblicazione dell'azienda potrebbero tagliarli alle ginocchia. Sebbene l'autopubblicazione di Kindle di Amazon abbia visto un sacco di cazzate e molto spam, ha anche avuto alcuni notevoli successi, in particolare con scrittori come Amanda Hocking, JA Konrath e John Locke. Nel sistema di autopubblicazione di Amazon, gli autori trattengono il 70% dei ricavi generati dai loro titoli. Certo, non ottengono l'anticipo che accompagna un contratto di un libro tradizionale, ma per la maggior parte degli autori, quell'anticipo è l'assegno più grande che vedranno mai per un libro e (a volte grazie alla notoriamente ottusa contabilità del settore) la maggior parte dei titoli di libri non guadagnano abbastanza sul loro anticipo perché gli autori possano vedere i diritti d'autore. Guadagnare il 70% di sconto su ogni vendita,anche senza anticipo, può essere una proposta allettante per un prolifico autore.

Come può perdere Amazon

A parte l'eliminazione dello spam e la prevenzione della pirateria, Amazon non si occuperà molto del mercato dell'autopubblicazione. Invece, la società si affiderà al tanto decantato crowdsourcing e lascerà che la crema salga al top. Ovviamente, uno svantaggio del crowdsourcing come misura di qualità è che può essere facilmente sfruttato assecondando: le gambe lunghe e i tacchi alti dei titoli di John Locke traggono indubbiamente beneficio dal fatto che le persone giudichino un libro dal suo JPEG - ehm, copertina.

Ad Amazon potrebbe mancare qualcosa che gli editori tradizionali coltivano da generazioni quando si tratta di titoli più venduti: la profondità editoriale. Ci sono delle eccezioni, ma non è un segreto che la maggior parte dei libri scritti da celebrità traggono vantaggio sostanzialmente dall'aiuto editoriale interno degli editori, che si tratti di un editore di sviluppo che si occupa dei dettagli e aiuta l'autore a plasmare il materiale, o di copiare editori che garantiscono la qualità del il manoscritto, o anche coinvolgere ricercatori e ghostwriter per produrre il libro. L'esperienza editoriale degli editori tradizionali aiuta anche gli scrittori affermati ad apparire al meglio. Gli scrittori fantasma non sono neanche lontanamente comuni, ma quasi tutti gli scrittori premiati (di narrativa o saggistica) riconosceranno i debiti a un editore (o agli editori) che ha contribuito a migliorare in modo significativo il loro lavoro.Amazon ha indubbiamente riunito la redazione per portare i propri titoli sul mercato, ma dobbiamo ancora vedere la qualità dei risultati finali. La linea di fondo è che se Amazon vuole competere con gli editori legacy nel proprio gioco, deve produrre contenuti dello stesso livello.

Anche gli editori legacy sono esperti nei loro mercati. Sanno come commercializzare e pubblicizzare nuovi titoli, come programmare le uscite per massimizzare le entrate e quando pagare il conto per le apparizioni e i tour degli autori potrebbe essere la cosa giusta da fare. Non c'è dubbio che Amazon sappia come commercializzare con successo nel mondo online, e la sua lunga esperienza come libraio senza dubbio gli dà un'idea dei libri di marketing. Ma solo il tempo dirà se Amazon, da sola, può trasformare un libro di qualità in un successo di mercato di massa.

Disordine, il tuo nome è Amazon

Se Amazon può portare titoli competitivi sul mercato, gli editori tradizionali dovranno riesaminare non solo il loro rapporto con l'attività di e-book di Amazon (e il modo in cui valutano gli ebook rispetto a copertine rigide e tascabili), ma anche come trattano con gli autori. Gli editori legacy dovranno considerare attentamente come attirare (e trattenere) autori di alta qualità e di successo. Ciò potrebbe significare dare loro una fetta più grande di entrate, consentire loro di avere più controllo o approvazione su marketing e packaging, o aprire nuove porte per gli scrittori principianti - programmi che hanno bassi costi iniziali per gli editori, ma premiano gli autori che possono toccare con mano un nervo scoperto con il pubblico dei lettori. Altrimenti, la proposta di valore di Amazon per gli autori diventerà sempre più attraente e Amazon eserciterà un potere ancora maggiore sull'industria editoriale.