Sicurezza su Internet: come proteggere i tuoi figli

mantenere i bambini al sicuro online

Controlla anche le migliori app per iPad per bambini e le migliori app per iPhone per bambini.

Mantenere i tuoi figli al sicuro in quest'era di tempo sullo schermo costante non è un'impresa facile. Mentre i bambini stanno diventando sempre più tecnicamente esperti, la loro capacità di discernere il buono dal cattivo in termini di contenuto è un'abilità che deve essere sviluppata. Entrare in acque pericolose o dannose può essere innocente come un semplice errore di ortografia (prendi il caso della bambina di 10 anni che si è avventurata in un campo minato di contenuti scrivendo la parola "rapper" con una sola 'p').

Istruzione, vigilanza, comunicazione e misure precauzionali possono fare molto per proteggere tuo figlio, sia che stia aprendo video di YouTube su uno smartphone o che stia cercando un articolo di storia online.

Fai parlare l '"altro"

L'istruzione è la tua prima linea di difesa come genitore e tenere il discorso "altro" dovrebbe essere un rito di passaggio. Quando tuo figlio inizia a utilizzare Internet o il computer, è importante che si sieda e parli con lui delle regole d'uso, dei pericoli, delle conseguenze in caso di violazione delle regole e delle misure di sicurezza. Questo è il momento in cui puoi impostare limiti di tempo per l'utilizzo del computer, dire loro quali siti popolari non sono autorizzati a utilizzare o visualizzare ancora a seconda della loro età (come Facebook, YouTube, Twitter) e cosa dovrebbero fare nel caso in cui lo siano esposto a contenuti indesiderati.

In questo momento, insegna ai tuoi figli cosa sono le informazioni personali e come non dovrebbero mai offrirle senza l'espresso consenso dei genitori. In effetti, i siti per bambini non sono autorizzati a chiedere informazioni personali di un bambino senza il permesso dei genitori. Spiega che non dovrebbero mai pubblicare foto di se stessi o identificarsi come bambini.

Per quanto spaventoso possa essere sia per i bambini che per i genitori, è anche importante parlare di predatori. Sottolinea l'importanza di non incontrare mai qualcuno che incontrano online di persona e di non rispondere mai a comunicazioni inappropriate, offensive o pericolose, ma piuttosto segnalarti il ​​comportamento. Raccomandiamo che i bambini non possano chattare online a meno che non si trovino in un sito adatto ai bambini (come Club Penguin).

Spiega loro che si applica sempre lo standard più rigoroso. Ciò significa che se si recano a casa di un amico i cui genitori non prestano attenzione o sembrano non preoccuparsi di ciò che fanno i loro figli online, le regole che hanno a casa continuano a essere valide. Non lasciare che la tua corteccia sia peggiore del tuo morso. Assicurati di essere coerente con le conseguenze per le regole violate. Ad esempio, se tuo figlio sta visitando un sito che sa essere vietato, porta via l'uso del computer per una settimana.

Avere una politica di "finestra aperta"

Avvisa i tuoi figli che nulla di ciò che fanno su Internet, sui loro telefoni o iPad è privato. In qualità di genitore, dovresti concederti il ​​pieno e imperturbabile diritto di controllare la vita dei tuoi figli nei media e spiegare loro che questo è motivato dalla sicurezza piuttosto che dalla sfiducia. Proprio come non permetteresti al tuo bambino di 11 anni di andare a una festa che non è sorvegliata, anche l'uso di qualsiasi dispositivo connesso dovrebbe essere sorvegliato. Mostra interesse per ciò che fanno i tuoi figli online e chiedi loro di mostrarti i siti che amano visitare. Dovrebbero sempre chiedere il permesso prima di andare online, sia tramite il loro iPhone, iPad o laptop.

bambino-ipad

Uso mirato

Proprio come non permetteresti a tuo figlio di sedersi a guardare qualsiasi cosa le piaccia sulla TV via cavo, navigare in Internet per divertimento può essere discutibile nella migliore delle ipotesi. Prova a navigare in modo mirato. Se sta cercando un nuovo skateboard o sta facendo ricerche su Martin Luther King Jr. per un rapporto, puoi gestire i risultati un po 'più facilmente che a dirsi, se digita le parole "giochi divertenti" in un motore di ricerca. In questo modo, sai cosa sta cercando, quanto tempo dovrebbe impiegare e hai un'idea di cosa verrà fuori. Assicurati di aver attivato il blocco dei popup quando i bambini utilizzano Internet.

Vigilanza

Suggeriamo di tenere il computer nella zona giorno con lo schermo ben visibile per tenere d'occhio ciò che attraversa lo schermo. Cerca segnali di avvertimento che indicano che il bambino sta esplorando contenuti non autorizzati, ad esempio se cambia velocemente lo schermo del computer quando entri nella stanza. Fai attenzione agli altri computer che il bambino potrebbe utilizzare.

Fai anche attenzione ai primi segni di molestie, come il cyberbullismo. I segni includono esitazione a essere online o nervosismo quando appare un messaggio, angoscia emotiva dopo aver usato il computer o il cellulare, telefonate sospette, messaggi di testo o e-mail o un improvviso cambiamento nel comportamento normale di tuo figlio.

Misure di controllo parentale

Ultimo, ma certamente non meno importante, ci sono un gran numero di tecnologie disponibili per aiutarti a monitorare l'utilizzo di tuo figlio. Molti dispositivi hanno misure di controllo parentale integrate. Ad esempio, se stai configurando un computer per tuo figlio, puoi creare un utente con un controllo amministratore protetto da password per consentirti di impostare restrizioni sull'utilizzo dei tuoi figli. Puoi impostare lo spegnimento del computer, diciamo, alle 22:00

Puoi anche impostare limiti di utilizzo che controllano per quanto tempo un bambino può utilizzare un dispositivo (un'ora, due ore, ecc.) E impostare filtri sulle chat in entrata e in uscita, approvare "amici" per i servizi di chat online e quali siti web sono visualizzabili. Per un bambino che ha appena iniziato a utilizzare Internet, consigliamo di impostare al massimo le restrizioni di Internet. Sebbene questo sia molto restrittivo, garantirà che qualsiasi contenuto discutibile sia limitato (i bambini possono inviare un'e-mail all '"amministratore" per richiedere l'accesso a un sito bloccato). Puoi anche digitare manualmente i siti che desideri limitare e, al contrario, "inserire nella whitelist" i siti consentiti. Questo è un po 'laborioso, ed è qui che alcuni dei software di controllo parentale più completi possono essere utili.

Sono disponibili molte suite software e la maggior parte di esse svolge un lavoro adeguato. ContentProtect, SpyAgent, WebWatcher, IamBigBrother, Cybersitter, eBlaster, SafeEyes, Net Nanny, CyberPatrol e Norton Internet Security sono scelte popolari che offrono diversi livelli di supporto.

Puoi anche assumere il controllo del livello di ricerca. Ad esempio, Google dispone di una solida suite di strumenti di sicurezza, inclusa una Modalità di protezione di YouTube che filtra i contenuti inappropriati per età. Questo è un vantaggio per i genitori che amano condividere video divertenti di YouTube con i loro figli, ma sono preoccupati che potrebbero incappare in contenuti indesiderati. Fare clic sul collegamento nella parte inferiore di qualsiasi pagina video per selezionare la modalità di protezione e bloccarla per quel browser con la password di YouTube. YahooKids.com è anche un ottimo motore di ricerca per bambini che consente solo risultati di ricerca adatti ai bambini.

Sicurezza in Internet mobile: ci sono app per questo

Sappiamo tutti che avere un bambino mobile significa media mobile tramite lo smartphone. Ancora una volta, puoi controllare i contenuti a livello di motore di ricerca, utilizzando strumenti come SafeSearch di Google accessibile su qualsiasi dispositivo mobile. Basta scegliere le impostazioni situate nella parte inferiore dello schermo e vedrai l'opzione per selezionare Strict, Moderate o per disattivare completamente SafeSearch.

app per la sicurezza in Internet

Come tutto il resto sotto il sole, c'è un'app per la sicurezza di Internet mobile, che aiuterà i genitori a riposare a proprio agio quando il loro bambino è lontano. Ci piace McAfee Family Protection: è un po 'costoso a $ 20, ma è abbastanza robusto. Ti consente anche di disabilitare da remoto la navigazione se lo desideri. Ci piace anche l'app Child Safety Online, che è più uno strumento educativo per i genitori che offre suggerimenti utili, come "Suggerimenti per evitare predatori sessuali", linee guida sui social network e altro ancora.

Resta al passo con le tendenze di Internet

Il modo migliore per capire cosa sta facendo tuo figlio sul Web è capire meglio cosa significano veramente queste app e questi servizi. Con l'avanzare dell'età, è inevitabile che tuo figlio si ritrovi sui social network, cosa che lo esporrà a estranei, app, link e altro ancora. Questo non significa necessariamente che devi essere amico di tuo figlio su Facebook o Twitter, ma è importante sapere come funzionano questi social network in modo da comprendere le impostazioni sulla privacy e le informazioni a cui le app accedono quando tuo figlio installa qualcosa. Riconosci l'aspetto dello spam in modo da poter tenere d'occhio l'attività sui social media di tuo figlio. Se scopri che tuo figlio ha caricato immagini strane, ha messo mi piace su cose inappropriate, ha twittato link a siti che in precedenza avevi ritenuto vietato o ha fatto amicizia con estranei,è ora di sedersi e fare un altro discorso su come essere sicuri sul Web.

Nessun proiettile magico

La linea di fondo è che dovresti iniziare a educare tuo figlio presto sulla sicurezza di Internet e prendere un attacco su più fronti per tenerlo al sicuro. Una combinazione di vigilanza, istruzione, regole, conseguenze, controllo parentale e applicazioni per la sicurezza dei dispositivi mobili aiuteranno a proteggere i tuoi piccoli, ma niente è meglio che comunicare con i tuoi figli per far loro conoscere lo scopo di tutte queste misure extra.