In che modo l'espansione dell'universo di Spider-Man può migliorare l'MCU

Il Marvel Cinematic Universe sta portando a termine la Fase 3 della sua saga cinematografica globale e interconnessa con Spider-Man: Far From Home , il primo film ambientato all'indomani di Avengers: Endgame .

Mentre il sequel di  Spider-Man: Homecoming è pronto a introdurre potenzialmente alcuni concetti di espansione dell'universo nell'MCU, la presenza dello stesso Spider-Man offre anche una vasta gamma di opportunità per il film-verse della Marvel. Il simpatico web-slinger di quartiere è ampiamente considerato come il più colorato e avvincente cast di personaggi secondari della Marvel Comics, rendendo Spidey una risorsa preziosa nel MCU in continua crescita. Di seguito sono riportati alcuni modi interessanti in cui l'espansione di Spider-Man può aiutare ad arricchire la narrazione cinematografica della Marvel.

Porta Spider-Gwen

Sia che tu preferisca chiamarla Spider-Gwen, Spider-Woman o Spider-Girl, non si può negare che l'eroe dell'universo alternativo che ha svolto un ruolo chiave in Spider-Man: Into the Spider-Verse è  stato uno dei personaggi emergenti in quel film d'animazione vincitore di un Oscar.

Introdotto per la prima volta in un numero del 2014 della miniserie Marvel's Edge of Spider-Verse , questo eroe che striscia sui muri e sparatutto sul web è una delle aggiunte recenti più popolari all'universo di Spider-Man, sia in formato cartaceo che sullo schermo. Più che un semplice analogo di Spider-Man, Gwen Stacy è riuscita a distinguersi da Spidey nel suo aspetto, nel suo atteggiamento e nel suo approccio alla lotta al crimine, offrendo una prospettiva unica sulla continuità dei fumetti della Marvel e, se i Marvel Studios sono intelligenti, il MCU.

Nel portare Spider-Man nell'MCU, la Marvel ha dato al pubblico la possibilità di vedere il suo mondo di supereroi e cattivi attraverso gli occhi di un adolescente. Con la sua popolarità e i fan consolidati, Spider-Gwen offre allo studio l'opportunità di realizzare qualcosa di simile con una delle sue giovani eroe femminili più popolari.

Tutto su quei cattivi

Una buona narrazione fantasy vive e muore grazie ai suoi cattivi, che siano supereroi o ninja spaziali (ti stiamo guardando, Vader). I film di Spider-Man hanno già portato una lunga lista di cattivi famosi sul grande schermo, da Green Goblin e Doctor Octopus a Venom e - se Far From Home è fedele alla storia del personaggio - il maestro dell'illusione stesso, Mysterio. I nemici più frequenti di Spider-Man sono stati così popolari, infatti, che spesso hanno trasceso la loro associazione con il lanciatore di ragnatele per reggere il confronto come atti solisti, passando anche occasionalmente ad essere l'arcinemico di altri eroi Marvel.

Un primo esempio di quest'ultimo è Wilson Fisk, alias Kingpin, che iniziò come uno dei nemici ricorrenti di Spider-Man, ma in seguito divenne l'antagonista principale dell'eroe di Hell's Kitchen, Daredevil. Più recentemente, Vincent D'Onofrio ha ottenuto il plauso della critica per il suo ritratto di Kingpin nella serie Daredevil su Netflix, con più di pochi esperti che lo hanno classificato tra i migliori cattivi dell'intero MCU fino ad oggi.

Recensione di Venom

Un altro ottimo esempio è Venom, l'alieno simbiotico la cui popolarità ha portato al suo film da solista con protagonista il candidato all'Oscar Tom Hardy. Sebbene il film non abbia conquistato la critica, non ha avuto problemi a trovare un pubblico, per un totale di oltre 855 milioni di dollari in vendita di biglietti in tutto il mondo. Quel successo ora ha voci di un futuro crossover con Spider-Man di Tom Holland in circolazione, e chi non vorrebbe vederlo?

Tutto ciò per dire che l'universo Marvel, sia nei fumetti che sullo schermo, è migliore con più cattivi di Spider-Man. Con il riavvio del franchise cinematografico di Spidey in Homecoming , c'è una tabula rasa quando si tratta dei suoi nemici più famigerati, quindi è facile vedere il fascino di un nuovo Doctor Octopus, Sandman o persino Kraven il i suoi famosi amici eroi, del resto).

Dopo tutto, se la Marvel riesce a trovare un modo per rendere l'Avvoltoio uno dei nuovi cattivi più interessanti dell'MCU (come ha fatto in Homecoming ), il cielo è il limite.

Film indipendenti per la vittoria

Essendo uno dei supereroi più famosi della Marvel, Spider-Man ha ispirato più delle solite storie, personaggi, spinoff ed elementi di collegamento nell'universo alternativo che capitalizzano sull'essere associati a lui. Ciò potrebbe funzionare a favore del MCU in vari modi se lo studio è disposto a correre dei rischi.

Se c'è qualcosa che  Into the Spider-Verse ha dimostrato al pubblico - e ai dirigenti dello studio - è che c'è spazio più che sufficiente per più versioni di Spider-Man sul grande schermo. Spider-Man Noir, Peter Porker antropomorfizzato, Peni Parker alimentato da manga e Miles Morales dal volto fresco hanno offerto tutte nuove versioni del wall crawler che ha incrociato i generi e ha incuriosito il pubblico con nuovi giri su tutto ciò che pensavamo di sapere sul personaggio.

Questo è vero per altre versioni alternative di Spider-Man che non sono apparse in Into the Spider-Verse , come l'anarchico Hobart Brown (alias Spider-Punk) che guidò una rivoluzione populista contro il presidente degli Stati Uniti Norman Osborn nel canone Marvel Comics.

Sebbene questi personaggi offrano tutti da soli alcune intelligenti opportunità di narrazione, forniscono anche l'opportunità per l'MCU di raccontare il tipo di storie autonome - ma comunque collegate alla mitologia Marvel - che sono più che solo azione e avventura. Vuoi una storia del crimine hard-boiled? Recluta Spider-Man Noir. Vuoi un'emozionante storia musicale perdente? Hai appena descritto la saga di Spider-Punk. Vuoi andare all-in con la stupida commedia? Peter Porker, l'incredibile Spider-Ham è tutto incentrato sulle risate (specialmente con John Mulaney al timone).

Quando si tratta di espandersi nell'MCU, l'albero genealogico interdimensionale di nessun eroe è più grande di quello di Spider-Man, e la Marvel (e la Sony Pictures, detentrice dei diritti di Spider-Man, del resto) farebbero bene a trarne vantaggio.

È un grande multiverso Spidey là fuori, e se i Marvel Studios giocano bene le sue carte, potrebbero rendere il Marvel Cinematic Universe ancora migliore.

La Marvel porterà  Spider-Man: Far From Home nei cinema il 2 luglio.