HMD Global ci mostra come vengono preparati gli aggiornamenti Android

Android 9 torta Julian Chokkattu / Tendenze digitali

Se hai sempre atteso con impazienza la prossima versione principale di Android sul tuo telefono, allora sai quanto tempo può richiedere un aggiornamento per materializzarsi. Mentre la gamma Pixel di Google tende a ottenere prima l'ultima versione di Android, i telefoni di altri produttori impiegano da poche settimane a mesi per ottenere un aggiornamento. Non è pigrizia o riluttanza a distribuire il codice da parte di Google: c'è solo un sacco di cose da fare. Per evidenziare questo processo, HMD Global, la società con i diritti esclusivi per la produzione di telefoni Nokia, ha rilasciato un'infografica che descrive in dettaglio ogni passaggio lungo la strada per un nuovo aggiornamento per il tuo telefono.

Ogni aggiornamento di Android inizia la vita con Google, ma non arriva direttamente ai produttori di telefoni una volta terminato, ma viene inviato a produttori di chipset come Qualcomm e Mediatek, che utilizzano il codice per creare nuovi driver per i loro chipset. I fornitori di chipset decidono anche quali chip riceveranno il nuovo aggiornamento Android, il che significa che possono decidere quali telefoni verranno aggiornati e quali no. Decidono anche i chip che hanno la priorità, il che spiega perché alcuni telefoni vengono aggiornati prima di altri.

Una volta che i produttori di chip hanno avuto il loro pieno riempimento, la build di aggiornamento per ogni chip viene trasmessa ai produttori. Se un produttore, come Samsung, ha la sua unica interfaccia utente Android, è qui che la inseriscono nel nuovo aggiornamento Android. Se il produttore non include molte delle sue aggiunte, come HMD Global, questa fase può essere completata molto più velocemente.

L'aggiornamento viene quindi testato in laboratori da ingegneri e in tutto il mondo in beta private. Se la build supera questi test, è consentito ai beta test pubblici. In caso contrario, viene rimandato al team di sviluppo di HMD Global per appianare i bug.

La fase finale è qualcosa a cui HMD Global si riferisce come "guarnizioni e ritocchi finali". Gli standard di conformità per Wi-Fi, Bluetooth e altre tecnologie vengono testati e controlli di qualità sull'aggiornamento per assicurarsi che sia conforme agli standard. Una volta che il QA è soddisfatto, la build viene quindi trasmessa ai singoli operatori per testarli sulle loro reti e regioni. Quando l'ultimo ostacolo viene superato, è solo allora che viene dato il timbro d'oro di approvazione e la build finale viene inviata a Joe Public.

HMD Global è stata chiaramente felice di rilasciare questa ripartizione del suo processo di lavoro - e probabilmente c'è una ragione per questo. Secondo AOSMark - che valuta i produttori in base alla frequenza con cui aggiornano i loro telefoni - Nokia / HMD Global si trova in un terzo posto di tutto rispetto, dietro solo a Google e OnePlus.