Bilancia: tutto ciò che devi sapere sulla criptovaluta di Facebook

In un white paper pubblicato da Facebook, la società ha delineato gli obiettivi e le specifiche di una nuova criptovaluta chiamata Libra. La criptovaluta, in sviluppo da più di un anno, è progettata per consentire l'elaborazione dei pagamenti su Internet a livello globale e per incorporare gli 1,7 miliardi di persone in tutto il mondo che non hanno un conto bancario o una linea di credito.

Sebbene la criptovaluta non verrà lanciata completamente fino al 2020, ecco cosa dovresti sapere prima di adottare la piattaforma.

Cos'è la Bilancia?

Sono circolate voci su una criptovaluta sviluppata e / o gestita da Facebook per almeno un anno, e ora è finalmente disponibile per le persone a vederla sotto forma di Bilancia. Libra è una criptovaluta gestita dall'Associazione Libra che consente agli utenti di scambiare valuta fiat con Libra (ovvero acquistare e vendere Libra) da utilizzare nelle transazioni online. Al fine di promuovere l'adozione più ampia, Libra non richiede agli utenti di avere un conto bancario o una linea di credito come una carta di credito per possedere qualsiasi criptovaluta Libra: devono semplicemente convertire denaro in o fuori Libra per usarlo .

L'Associazione Libra, la mano guida per la neonata criptovaluta, è composta da aziende partner. I partecipanti più importanti sono i processori di pagamento come Visa, Mastercard e PayPal. Insieme, questi partner garantiscono che l'elaborazione dei pagamenti sia veloce, accurata e affidabile in modo che le transazioni siano il più agevoli possibile.

Come funziona Libra?

Piattaforma mineraria di criptovaluta da schede grafiche per computer Getty Images

Ci sono alcuni componenti che rendono Libra quello che è, ma i principali sono il ruolo dell'Associazione Libra e della riserva Libra.

La Libra Association è responsabile dell'esecuzione dei nodi di convalida, i cluster di server informatici che elaborano le transazioni e, in quanto tali, sono gli unici autorizzati ad aggiungere o rimuovere effettivamente Libra dalla circolazione. Al momento del lancio, l'associazione eseguirà 100 di questi nodi, ma il numero aumenterà in base alle esigenze di ridimensionamento e all'adesione di più partner.

Questa configurazione distingue Libra dalla maggior parte delle altre criptovalute. Mentre le criptovalute più comuni come Bitcoin sono decentralizzate e incaricano l'individuo di mantenere il libro mastro globale “estraendo” monete (cioè eseguendo calcoli di “prova di lavoro” crittograficamente verificabili), Libra è centralizzata e calcolata interamente dai nodi di validazione Libra. Per mantenere l'accuratezza e prevenire attacchi double-spend, i nodi del validatore Libra utilizzano un sistema noto come tolleranza ai guasti bizantina, in cui i nodi possono trovare un modo per raggiungere un consenso (in questo caso, sullo stato di Libra transato) anche quando i nodi non possono essere tutti d'accordo sullo stato degli altri nodi. In particolare, utilizza una variante del protocollo di tolleranza ai guasti bizantina HotStuff denominata LibraBFT, che può presumibilmente accogliere stati di errore o sconosciuti fino a un terzo di tutti i nodi di convalida.

L'altro pezzo importante della Bilancia è la sua riserva. Molte criptovalute decentralizzate, in particolare Bitcoin, soffrono di valutazioni volatili. Sebbene ciò possa rivelarsi redditizio per scopi di investimento ad alto rischio, Facebook ha cercato di creare una criptovaluta più stabile per incoraggiarla come mezzo per facilitare le normali transazioni dei consumatori online. Libra lo fa sostenendo tutta la sua valuta digitale emessa da una riserva. I membri fondatori sono tenuti a mettere insieme i soldi nella riserva, con la prospettiva di un ritorno sul loro investimento attraverso i dividendi da investimenti a basso rendimento delle attività della riserva. Puoi anche contribuire alla riserva quando cambiano valuta fiat con Libra. Agganciando la Bilancia alla valuta emessa dal governo, l'idea è che il valore rimarrà relativamente costante.

Cosa c'entra questo con Facebook?

Mentre Libra è il frutto dell'ingegno di Facebook, e Facebook ha sviluppato gran parte del codice di Libra, la società insiste sul fatto che servirà come membro regolare dell'Associazione Libra, senza che gli venga accordata alcuna autorità o privilegio speciale. In sostanza, Facebook promette che otterrà solo un voto, come ogni altro membro. Tuttavia, non è chiaro se Facebook avrà una quota uguale nei nodi di convalida. Apparentemente, dal momento che Facebook ha probabilmente la maggiore potenza di calcolo di qualsiasi partner, ospiterebbe il maggior numero di nodi di convalida.

Ciò che non è chiaro è anche come Facebook prevede di utilizzare Libra nelle sue varie app e servizi. Non è difficile immaginare l'integrazione in Facebook Messenger per trasferimenti peer-to-peer o per l'acquisto di prodotti in Facebook Marketplace, ma finora nulla è stato confermato.

Ci possiamo fidare?

Mark Zuckerberg di Facebook |  Il futuro è privato Amy Osborne / Getty Images

Facebook è stato tormentato da scandali e violazioni dei dati negli ultimi due anni, rendendo alcuni giustamente dubbiosi sulla privacy di questi servizi finanziari. Detto questo, Libra ha alcune importanti funzionalità di sicurezza per proteggere i tuoi soldi.

La piattaforma è programmata in Rust, che è generalmente considerato bravo a gestire la memoria, e l'elemento del contratto intelligente è scritto nel linguaggio Move di Libra, che si prende cura di limitare il modo in cui i dati possono essere spostati. Sebbene la tolleranza agli errori bizantina sia considerata la classe di errori sistemici più difficile da risolvere nell'elaborazione, il protocollo HotStuff ha punti di forza significativi nelle sue specifiche.

In termini di privacy, non è chiaro quanto bene la piattaforma lo gestirà. Il sito web di Libra insiste sul fatto che "l'associazione stessa non è coinvolta nell'elaborazione delle transazioni e non memorizza alcun dato personale degli utenti di Libra", ma è responsabile dell'esecuzione dei nodi di convalida, che saranno parte dei tuoi dati. Insistono inoltre sul fatto che aiuteranno le forze dell'ordine, il che non sarebbe possibile a meno che non conservassero una certa quantità di dati degli utenti. Anche se gli operatori del nodo validatore non condividevano i dati tra loro (oltre a quanto necessario per completare le transazioni dell'utente, ovviamente), potrebbero esserci dei problemi. Se questa piattaforma è veramente globale, come intende Libra, anche la porzione di traffico che un nodo verrebbe gestito potrebbe essere redditizia ai fini della monetizzazione dei dati, soprattutto con la rete che parte da soli 100 nodi.

Il sito Libra promette inoltre che "le transazioni non contengono collegamenti all'identità del mondo reale di un utente". Anche questo sembra difficile da credere. L'intera base per il funzionamento delle criptovalute è che qualsiasi osservatore può verificare dove sono finiti i fondi, una funzione che Libra ha preservato nonostante la sua architettura centralizzata. Anche se questa affermazione è vera, i modelli di comportamento possono facilmente identificare gli utenti in assenza di identità esplicite.

L'annuncio di Facebook affermava che “Calibra non condividerà le informazioni sull'account o i dati finanziari con Facebook o terze parti senza il consenso del cliente. Ciò significa che le informazioni sull'account dei clienti Calibra e i dati finanziari non verranno utilizzati per migliorare il targeting degli annunci sulla famiglia di prodotti Facebook ". Va sottolineato che tecnicamente "acconsenti" quando accetti gli accordi utente arcani forniti con qualsiasi app o piattaforma, quindi questa non è davvero una garanzia sostanziale da parte di Facebook. In secondo luogo, sebbene Libra possa escludere la vendita di annunci, i dati potrebbero essere venduti a istituzioni finanziarie per essere utilizzati, ad esempio, per determinare i punteggi di credito.

Considerando il record di Facebook sulla privacy degli utenti, hai ragione a sospettare delle affermazioni sulla privacy di Libra. La base di codice open source, tuttavia, potrebbe aiutare ad alleviare le preoccupazioni, supponendo che sia adeguatamente verificata da osservatori terzi imparziali e resa accessibile.