Perché e come deve evolversi l'istruzione

laureaSecondo Michael Ellsberg, ci hanno mentito. L'educazione dei milionari: non è quello che pensi e non è troppo tardi L' autore ritiene che l'accordo laureato-liceale-go-laurea-laurea-college-ottenere-carriera di successo è diventato così antiquato da essere pericoloso.

“La maggior parte dei nostri pensieri attuali sull'istruzione si sono formati durante la generazione dei nostri genitori, che sono andati al college negli anni '50 e '60. E la nostra economia, l'America, era invincibile: eravamo una forza economica in crescita con un'economia molto stabile, con ranghi in espansione di quadri intermedi. C'era un grande bisogno di quadri intermedi e il sistema universitario si espanse per soddisfare tale domanda. Se hai un BA, ti distingue davvero e potresti ottenere un comodo lavoro di gestione con vantaggi e sicurezza del lavoro ".

Ma quei giorni sono passati, come dice Ellsberg, "questa è una reliquia del passato". Avere una laurea in arti liberali è unico quanto avere un profilo Facebook, e il mercato del lavoro lo sa. Senza contare che si tratta di un clima economico drasticamente diverso rispetto al passato. “[Viviamo in] ​​un'economia molto più caotica in cui nessuno sa cosa succederà la prossima settimana, figuriamoci l'anno prossimo; ci sono ondate di innovazione dirompente. E tutti hanno seguito lo stesso sistema educativo, quindi ci sono milioni di persone che hanno le stesse credenziali ", spiega Ellsberg. 

“Il BA è il nuovo diploma di scuola superiore. Per andare avanti le persone stanno ora cercando di ottenere un master o un dottorato. Ad un certo punto dobbiamo renderci conto che l'economia è cambiata e avere questi titoli per distinguerti non funziona ".

Studi vicini rivelano anche che gli Stati Uniti potrebbero dover affrontare il problema di avere troppi laureati, una situazione che ha danneggiato la Corea del Sud. La conseguenza è ovviamente una massa di laureati disoccupati e, secondo l'Economist, la tattica della Corea del Sud è stata quella di scoraggiare gli studenti dall'iscriversi all'università.

"L'ingresso avventato all'università sta portando enormi perdite alle famiglie e al paese", ha detto il presidente della Corea del Sud Lee Myung-back.

Questa discrepanza tra laureati e posti di lavoro disponibili è diventata sempre più evidente anche negli Stati Uniti. Le masse istruite accademicamente, ma ancora disoccupate, si rivolgono a lavori con salario minimo o alle manifestazioni di Occupy Wall Street. “Penso che Occupy Wall Street riguardi ogni agenda liberale che ci sia, alcune delle quali non sono d'accordo. Penso anche che gran parte di ciò siano le persone istruite all'università che sono arrabbiate perché hanno venduto una bugia ".

Coloro che sostengono un cambiamento nel nostro sistema di istruzione superiore sottolineano anche che questi problemi derivano dalla mancanza di distinzione tra il mercato del lavoro formale e quello informale. Il mercato del lavoro formale è composto da posti di lavoro riempiti attraverso canali tradizionali: compilando domande, risposte Craigslist e simili. Il mercato del lavoro informale si basa sul passaparola e sul networking, fondamentalmente lavori che non si basano su applicazioni tradizionali. E gli studi dimostrano che l'inserimento lavorativo informale è in forte espansione e molti credono che questo significhi che dobbiamo iniziare a rivolgerci a nuove strade per promuovere la nostra carriera.

Allora come rompiamo il ciclo? Ellsberg, e altri innovatori nel campo dell'istruzione, sostengono che è ora di iniziare a metterci alla prova con qualcosa di diverso da una laurea. Ellsberg dice che si tratta di un "portafoglio di risultati" che distinguerà i candidati dalla mandria che trasporta BA. "Dire che sei andato a scuola non è importante quanto qualcuno che cerca su Google il tuo nome e vede che hai progetti e sei stato coinvolto in cose diverse."

E ci sono una miriade di esempi del corso post-liceo non tradizionale. In un'epoca in cui ogni altro CEO tecnologico e fondatore di startup ha abbandonato il college e ora guadagna milioni, è difficile sostenere che una laurea sia una necessità assoluta per il successo. Non mancano gli esempi ed Ellsberg punta al fondatore di WordPress Matt Mullenweg.

Originariamente uno studente dell'Università di Houston, Mullenweg ha imparato PHP nel suo tempo libero, utilizzando tutorial online e forum di discussione di programmazione per l'autoapprendimento. Ciò ha portato alla creazione di WordPress, che alimenta circa il 27% di Internet.  

“La scuola non è stata progettata per insegnare agli imprenditori. È progettato per insegnare al middle management e ai professionisti. Ma abbiamo bisogno di imprenditori ", dice Ellsberg.

“Ti viene insegnato da persone che in alcuni casi non hanno esperienza nel mondo reale con quello che sta succedendo con la tecnologia. Così tante persone con cui ho parlato hanno detto che le cose che hanno imparato e il software che hanno usato da matricola erano obsoleti quando si sono laureati ", dice Ellsberg. Questo è diventato innegabilmente vero nel mondo della tecnologia. La Silicon Valley non aspetta nessuno, che tu vada ad Harvard o no. La frenetica scena delle startup è costruita sull'afflusso di nuove idee e innovazioni, e se non ci arrivi prima qualcun altro lo farà. Dovrebbe esserci una sana paura che se stai cercando una carriera da imprenditore e passi quattro anni a conseguire la tua laurea, stai sprecando quattro anni del tuo tempo e quattro anni dei tuoi soldi mentre l'arena digitale si evolve senza tu.

Progetti come 20 Under 20 del fondatore di PayPal Peter Thiels e UnCollege di Dale Stephens predicano lo stesso vangelo: che esistono percorsi alternativi per garantire un futuro confortevole.

"Il costo opportunità di andare a lezione è diventato troppo alto", afferma Stephens. Stephens, che non frequentava la scuola media o il liceo, è stato rapidamente frustrato dal sistema universitario e ha deciso di lasciare l'Hendrix College per seguire la sua strada quando si trattava di promuovere la sua istruzione.

Ovviamente, quando ti trovi in ​​un settore tecnologico o creativo, questo tipo di ristrutturazione è più naturale. "In quelle professioni puoi giudicare molto rapidamente il merito del lavoro di qualcuno senza una laurea come procuratore", spiega. "In un mondo in cui puoi inserire codice ogni ora e nuove iterazioni avvengono ogni giorno, il costo opportunità [del college] è più alto."

Ma l'idea non è priva di controversia. Ellsberg è stato accusato di essere contrario al college e di diffondere un pericoloso messaggio di mancanza di istruzione - e uno dei suoi oppositori non è altro che l'attuale presidente della Brown University, la sua alma mater. “La prima cosa che mi lanciano è che i laureati guadagnano più degli abbandoni, il che è vero. Tuttavia, ciò che queste statistiche non mostrano è che le persone più ambiziose e intelligenti vanno al college. Non tiene conto del fatto che le persone che si diplomano all'università sono motivate, ambiziose e lavorano sodo per finire l'università: troverebbero un lavoro qualunque cosa accada ", dice.

Ellsberg sottolinea che questo nuovo modo di affrontare l'istruzione ovviamente non si applica a determinati settori. Medici, avvocati e contabili hanno ancora bisogno di un'istruzione formale per diventare medici, avvocati e contabili. Ma per il resto di noi che vedono il college come quattro anni per capirlo, lui e molti altri stanno iniziando a credere che il costo - sia finanziario che opportunistico - sia diventato troppo alto.

"Laurearsi con 23.000 dollari di debito, che è quello che lo studente medio ha ora alla laurea, limiterà drasticamente le tue scelte", dice. "Sarà un ostacolo alla decisione di avviare un'impresa. Sei praticamente obbligato a trovare un lavoro con il maggior numero di ore settimanali in modo da poter ripagare i tuoi prestiti. E se esci dal college senza molti debiti, stai ancora spendendo quattro anni della tua vita imparando cose che non sono molto rilevanti se vuoi entrare nel business della tecnologia ".

Quando si parla di un cambiamento sociale così radicato, è fondamentale non idealizzare la situazione, cioè non tutti saranno il prossimo Mark Zuckerberg. Semmai, la cultura pop ha sottilmente iniziato a glorificare il meme brillante, tecnico e abbandonato, elevando Sean Parker a una nuova fama e in film come The Social Network . C'è del culto degli eroi in corso con questi idoli di Internet e può essere fuorviante. Quindi lascia che i numeri ti convincano del contrario.

“Ci sono circa 1.000 miliardari nel mondo. Quindi, se esci pensando che stai per creare un'app per iPhone e diventare un miliardario, sei deluso ”, come afferma Ellsberg. “Lasciati ispirare da Steve Jobs, Mark Zuckerberg, Sean Parker, ma riporre le tue speranze di diventare il prossimo Mark Zuckerberg è delirante. Le possibilità sono così basse. "

Questo non significa essere scoraggianti: "C'è molto spazio tra lanciare hamburger e diventare un imprenditore miliardario rock star", dice.

Stephens fa eco a questa prospettiva. "Penso che ci sia sicuramente una convinzione paradigmatica che le tue opzioni per abbandonare il college siano o diventare Mark Zuckerberg o tornare a vivere con i tuoi genitori fumando erba e giocare ai videogiochi per il resto della tua vita", dice, qualcosa che lui e vari altri si stanno rivelando falsi.

Ovviamente c'è sempre la terza opzione, come sottolinea Stephens. "Se vuoi tornare a scuola, la scuola sarà sempre lì."