come gli scanner 3D catturano la vita da tutte le angolazioni

Intestazione dello scanner 3DMettere il recente spot televisivo di  BioShock Infinite  allo stesso livello dei classici pubblicitari di tutti i tempi come le rane Budweiser, la Coca-Cola di "Mean Joe" Green, o le uova fritte sotto droghe, sarebbe un po 'presuntuoso. Ma lo spot per il videogioco - con azione frenetica, straordinarie immagini generate al computer e una colonna sonora impressionante - ha già lasciato un segno nella scena pubblicitaria del 2013. Lo spot non ha solo reso  BioShock Infinite  ben noto agli hardcore gamer, ma anche a coloro che non hanno mai avuto in mano un controller.

Questi strumenti stanno diventando sempre più comuni ... diventeranno la norma tra, se non mesi, un anno o due.

Ma la vera attrazione dello spot è Elizabeth, uno dei personaggi del gioco. Per rendere l'Elizabeth virtuale il più reale possibile, Blur Studio - l'agenzia pubblicitaria ingaggiata da Irrational Games per creare lo spot televisivo - ha contattato Artec Group non solo per la sua esperienza nella scansione 3D, ma anche per lo scanner Eva 3D di Artec. Il dispositivo portatile è stato utilizzato per scansionare il volto di Anna Moleva, una ragazza russa che è stata scelta per essere il volto di Elizabeth.

"Hanno trovato una donna adorabile e adorabile in Russia", ha detto Anna Zevelyov, direttore dello sviluppo aziendale per Artec, una società con sede in Russia e recentemente espansa a Palo Alto, in California. “Non chiedermi come l'hanno trovata o perché in Russia. Dato che abbiamo un ufficio in Russia, il nostro partner a Los Angeles ci ha chiesto di scansionarla ".

Sebbene gli scanner 3D di per sé non siano nuovi, erano limitati alle officine e ai laboratori di ingegneria e a chiunque disponga di tasche profonde che possono permetterseli. Ma un nuovo raccolto di scanner economici sta offrendo alle agenzie creative e persino agli hobbisti un nuovo potente strumento per portare il mondo reale nel regno digitale.

Scanner 3D Artec Eva. Scanner 3D Artec Eva.

"Questa scansione esiste da un po 'di tempo, in realtà, ma non è sempre stata disponibile per le piccole e medie imprese", ha detto Zevelyov. “In passato costavano tra i 150.000 ei 200.000 dollari. Sono stati usati frequentemente dai grandi, come l'industria automobilistica, l'industria aerospaziale, i Boeing. Ma i negozi di ma-and-pa non potevano permetterselo. "

Artec ha introdotto la prima generazione del suo scanner 3D portatile a un prezzo di circa $ 15.000, che la società ha scoperto che l'ha immediatamente aperto a un nuovo pubblico di aziende di medie dimensioni, inclusi i clienti freelance che lavorano sui videogiochi o il marketing che li circonda. E c'è una ragione per cui si stanno rivolgendo agli scanner 3D per il lavoro, che in precedenza avrebbe potuto essere disegnato a mano laboriosamente o almeno disegnato digitalmente.

"Diciamo che vuoi modellare un volto in 3D per trasformare qualcuno in un gioco per computer", ha detto Zevelyov. “Puoi disegnarlo a mano e ti ci vorranno molte ore per farlo ... il modo migliore per ridurre quelle ore è usare uno scanner. Puoi scansionare l'attore e ti sei risparmiato un'intera giornata di lavoro. Quindi lo scanner è un'arma segreta, perché continua a tagliare i vecchi prezzi ".

Per lo spot BioShock è stato chiesto a Moleva di esprimere emozioni diverse con il suo viso, e ogni espressione è stata scansionata e post-elaborata - il tutto in circa un'ora - e poi i dati 3D sono stati usati per finire lo spot. Zevelyov ha affermato che lo scanner alla base del processo non stava necessariamente facendo qualcosa che non era disponibile in passato, ma lo sta facendo in un modo più rapido ed economico rispetto al passato.

Lo scanner Artec sta rapidamente diventando uno strumento per le aziende che cercano di scansionare una delle cose più difficili da catturare - le persone (a causa della loro incapacità generale di stare ferme) - piuttosto che gli oggetti industriali che l'industria in precedenza si concentrava sulla cattura. Ma la capacità di scansionare gli esseri umani è nata più o meno per caso, secondo Zevelyov.

"La nostra tecnologia deriva dal nostro lavoro nel campo della biometria e del riconoscimento facciale 3D", ha affermato Zevelyov. "Fondamentalmente, come è successo, stavamo sviluppando un dispositivo di riconoscimento facciale 3D e ci siamo resi conto che la tecnologia alla base di questo poteva essere trasformata in un dispositivo di scansione generale. Era un po 'come un progetto secondario, ed è davvero decollato. "

E ha continuato a decollare, in particolare nel settore dei giochi e degli effetti speciali.

"Il nocciolo della questione è che questi strumenti stanno diventando sempre più comuni e penso che soprattutto in questo settore, l'industria dei giochi, l'industria degli effetti speciali, diventerà la norma in, se non mesi, un anno o due, "Zevelyov ha detto. “L'obiettivo di questo settore, che è quello di portare realismo nel lavoro, è anche quello di ridurre significativamente i tempi di sviluppo.

artec-3d-scanner-1Lo scanner 3D Artec Eva utilizzato per catturare il viso della modella Anna Moleva, la cui immagine è stata utilizzata per il personaggio del videogioco Elizabeth nello spot di BioShock Infinite .

“Quanto tempo impiega uno sviluppatore di videogiochi per disegnare tutte le auto di un videogioco legato alle auto? Se hanno 1.000 modelli in un videogioco, quanto tempo impiegheranno per disegnare tutti questi modelli? Forse scansioneranno solo tutte le macchine. In questo momento, principalmente, perché il viso è la cosa più difficile da disegnare, perché è più difficile dare un aspetto realistico, è usato per la scansione del corpo umano, ma in realtà può essere usato per qualsiasi cosa. "

Ma la tecnologia non è priva di limiti. Poiché la scansione 3D viene ancora essenzialmente eseguita proiettando la luce e catturando il modo in cui reagisce con una fotocamera integrata, gli scanner hanno difficoltà a gestire oggetti lucenti. Questo non è un grosso problema quando si parla di scansione del corpo umano, ma mentre gli scanner sono in continua evoluzione, Zevelyov ha detto che c'è anche un avvertimento in quel regno: capelli davvero scuri, sia quelli delle persone che degli animali.

"La luce non rimbalza correttamente nella fotocamera", ha detto. “Quindi, se stai scansionando una testa umana, avrai difficoltà a scansionare i capelli scuri.

“Avevamo un progetto in cui ci veniva chiesto di scansionare la squadra di calcio brasiliana - la nazionale, i campioni del mondo - e uno dei giocatori ha questo enorme afro. Questa è stata una sfida, per non dire altro. Ci sono volute molte raffinatezze per capire come farlo ".

Ma per Zevelyov - la cui azienda è stata anche coinvolta nella scansione industriale perché è lì che i soldi sono stati tradizionalmente - nonostante la sfida che a volte presenta, l'elemento umano della scansione 3D portatile e la sua recente disponibilità a più progetti è stata un'esperienza stimolante.

"È estremamente eccitante", ha detto. “Vai a vedere un film e sai che il tuo scanner, la tua tecnologia, sono stati usati per dare vita a quel film. L'ultimo film di James Bond - Non sono un grande fan del cinema. Non ricordo l'ultima volta che sono stato a teatro, a dire il vero, sono andato appositamente per vedere gli effetti speciali. Ero seduto lì quasi a singhiozzare perché ero così felice. "