Mercedes ha preso in prestito Hollywood CGI per Project Dash

Precedente Successivo 1 di 11 Cruscotto di Mercedes Benz Concept IAA Project Dash Mercedes Cruscotto di Mercedes Benz Concept IAA Project Dash Mercedes Cruscotto di Mercedes Benz Concept IAA Project Dash Andrew Hard / Tendenze digitali Cruscotto di Mercedes Benz Concept IAA Project Dash Andrew Hard / Tendenze digitali Cruscotto di Mercedes Benz Concept IAA Project Dash Andrew Hard / Tendenze digitali Cruscotto di Mercedes Benz Concept IAA Project Dash Mercedes Cruscotto di Mercedes Benz Concept IAA Project Dash Mercedes Cruscotto di Mercedes Benz Concept IAA Project Dash Mercedes Cruscotto di Mercedes Benz Concept IAA Project Dash Mercedes Cruscotto di Mercedes Benz Concept IAA Project Dash Mercedes Cruscotto di Mercedes Benz Concept IAA Project Dash Mercedes

Le lussureggianti foreste di Pandora. L'abito invincibile di Tony Stark. Sorprendente astronave interstellare. Il tutto reso possibile grazie all'utilizzo di potenti software di computer grafica, uno strumento che fino a poco tempo fa era estraneo all'arena delle automobili.

Il Concept IAA di Mercedes-Benz ha cambiato tutto ciò, non con la sua carrozzeria aerodinamica adattiva, ma con ciò che si trova sotto. All'interno dell'esterno argentato senza cuciture del veicolo si trova una cabina passeggeri futuristica e incontaminata, adornata con l'interfaccia utente di nuova generazione di Mercedes chiamata Project Dash. Senza dubbio hai già visto elementi di Project Dash, ma probabilmente erano su uno schermo molto più grande.

Link correlato: Concept IAA di Mercedes-Benz cambia forma con la semplice pressione di un pulsante

"Abbiamo essenzialmente preso il software utilizzato per creare Gravity, Avatar e Iron Man , e le stesse righe di codici sono in esecuzione nel cruscotto dell'auto", ha affermato Jack Greasley, responsabile della nuova tecnologia presso la società di effetti visivi The Foundry. Hollywood spesso prende in prestito dal mondo automobilistico per acrobazie e posizionamento di prodotti, ma ora il mondo automobilistico si sta riprendendo qualcosa.

Senza dubbio hai già visto elementi di Project Dash, ma probabilmente erano su uno schermo molto più grande.

Project Dash è nato da una collaborazione tra Mercedes e The Foundry e sovrappone una versione su misura del pacchetto software e di modellazione 3D dell'azienda britannica - chiamato MODO - su un potente processore NVIDIA. Il risultato sono rendering dei veicoli di livello hollywoodiano in tempo reale all'interno dell'auto, una caratteristica assente anche dalle macchine di lusso più stravaganti. Dal display in due parti del Concept IAA, puoi interagire con esso da una vista a volo d'uccello, evidenziando i singoli componenti, identificando problemi meccanici, visualizzando diversi design e persino riflettendo l'ambiente circostante con dettagli che aprono gli occhi.

"La cosa fondamentale del passaggio a una grafica 3D di alta qualità e quasi immersiva è che le automobili sono molto complicate al giorno d'oggi", ha detto Greasley a Digital Trends al centro di ricerca e sviluppo Mercedes a Sunnyvale, in California. "Se stai cercando di diagnosticare un problema o scoprire cosa sta succedendo con l'auto, con un sistema come questo puoi dare un'occhiata allo schermo e vedere che il pneumatico è a bassa pressione o vedere che hai il bagagliaio aperto . "

Precedente Successivo 1 di 5 Cruscotto di Mercedes Benz Concept IAA Project Dash Mercedes Cruscotto di Mercedes Benz Concept IAA Project Dash Mercedes Cruscotto di Mercedes Benz Concept IAA Project Dash Mercedes Cruscotto di Mercedes Benz Concept IAA Project Dash Mercedes Cruscotto di Mercedes Benz Concept IAA Project Dash Mercedes

"La trasformazione aerodinamica [del Concept IAA] è un estremo ma ottimo esempio di ciò", ha continuato. “Se volevi sapere cosa stava succedendo, cosa cambia, il trasferimento di informazioni fatto all'auto, non conosco altro modo per rappresentarlo se non un modello 3D completo. Non riesco a immaginare di esaminare tre livelli di sottomenu per scoprire che l'ala sinistra è ora dello 0,3 percento più efficiente di prima. Questa ricchezza di dettagli proveniente dall'auto significa che abbiamo bisogno di una ricchezza di display equivalente ".

Sfortunatamente, la Mercedes è a bocca aperta sul fatto che questa funzione verrà mostrata o meno in un futuro prodotto stradale.

Prima di dirigersi a The Foundry, Greasley ha scritto software per Weta Digital, una società di effetti visivi con crediti in Il Signore degli Anelli, L'alba del pianeta delle scimmie, The Avengers, Godzilla e innumerevoli altri. Durante la sua permanenza nel settore, ha visto cambiare gli standard dei consumatori. Di recente ha assistito a un gruppo di giovani sempre più confuso da una rivista, che tentava di scorrere e pizzicare le pagine come se fossero un tablet.

"Per le generazioni più giovani, una rivista è un iPad che non funziona correttamente", ha detto. "Se non riesci a raggiungere il livello delle aspettative, stai fallendo."

Project Dash raggiunge tale aspettativa non solo apparendo alla moda, ma dando un'occhiata alla prossima generazione di apparecchiature di diagnostica e intrattenimento in auto. Nella sua forma attuale, l'interfaccia potrebbe aiutare i progettisti automobilistici, gli ingegneri e persino gli acquirenti di auto a visualizzare i dettagli di un veicolo con una precisione sorprendente, ma con questo tipo di capacità di elaborazione a portata di mano, il cielo è il limite.

Link correlato: Il concept Mercedes-Benz F 015 Luxury in Motion è una macchina ecologica a guida autonoma

"Ci sono alcune cose pazze che voglio provare, come portare le telecamere intorno all'auto", ha spiegato Greasley. Unendo i feed da Around View Monitors al modello 3D, potresti avere qualcosa sulla falsariga di uno strumento Photoshop del mondo reale, uno che utilizza l'ambiente in cui ti trovi effettivamente per dipingere un'immagine davvero coinvolgente.

Abbiamo essenzialmente preso il software utilizzato per creare Gravity , Avatar e Iron Man , e le stesse righe di codici sono in esecuzione nel cruscotto dell'auto ".

“Potresti effettivamente avere la luce al sodio che scende su di te dall'alto. Puoi avere la vista diurna e quella notturna. Cose come la personalizzazione del colore in auto. Anche nuovi modi di presentare la prossimità. Ora abbiamo tutto questo potere e possiamo fare delle cose davvero divertenti con esso. "

Anche per qualcuno che ha trascorso anni a dare vita a fantastici mondi alieni e scenari inimmaginabili sul grande schermo, Greasley è impazientemente entusiasta della partnership di The Foundry con una potente casa automobilistica tedesca. È un nuovo sforzo per lui e per la sua azienda, ma apre le porte a un livello di personalizzazione e utilità senza precedenti. Questo è qualcosa che tutti possiamo apprezzare, riduttori o meno.

"Seduto in macchina per la prima volta, i peli sulla parte posteriore del collo si sono alzati", ha detto Greasley. "E `veramente forte."