Spiegazione della memoria a larghezza di banda elevata di AMD nella linea Fury

amd rilascia il confronto dei benchmark con gtx980ti amdfury2AMD I capi di AMD si sono seduti sette anni fa e hanno deciso di avere un serio problema all'orizzonte. Man mano che la necessità di memoria grafica dedicata aumentava, riduceva la quantità di potenza che poteva essere fornita alla GPU e le dimensioni della scheda continuavano a crescere. La GDDR5 non avrebbe migliorato il problema, quindi AMD ha puntato su una tecnologia completamente nuova e ha deciso che si trattava di una memoria a banda larga.

Cos'è HBM?

Una scheda grafica è una scheda con un processore grafico, o GPU, e quindi una catena di memoria disposta in una certa quantità e formazione attorno ad essa. La HBM mescola le cose impilando tutta la memoria proprio sopra il chip principale, proprio accanto al processore. Ciò ha una serie di effetti profondi sull'utilizzo energetico, sulle prestazioni e sulla scalabilità di una scheda grafica.

Tecnicamente parlando, la HBM lavora ponendo un interposer sul tipico strato di base del substrato del pacchetto. L'interposer è un chip in silicio progettato da AMD che consente all'HBM di comunicare rapidamente con il substrato, oltre che direttamente attraverso la GPU senza utilizzare transistor o ripetitori.

amdhbm-slide1

AMD

Sia HBM che l'interposer fanno affidamento sul passaggio dei segnali dalla parte superiore del silicio alla parte inferiore, un metodo sviluppato da AMD che consente alla memoria di comunicare non attraverso un singolo I / O, ma invece in molti punti lungo il chip fisico.

Parlando con i rappresentanti di AMD, puoi dire che il marchio ha messo tutte le sue uova nel paniere della HBM e il Fury X appena annunciato è l'esempio perfetto del motivo per cui ha così tanto senso. Il suo guadagno non è il tipico miglioramento del 10 o 15 percento che siamo abituati a vedere, ma piuttosto molto più sostanziale, con AMD che cita guadagni di efficienza fino a tre volte e mezzo rispetto a GDDR5.

La furia senza il suono

Il PCB da 7,5 pollici di nuova concezione della Fury X è più corto del 30% rispetto alla R9 290X, una delle precedenti schede di fascia alta di AMD. Questa non è una piccola differenza e arriva con un aumento delle prestazioni e dell'efficienza energetica che è incredibile.

È anche più tranquillo. Il raffreddamento a liquido integrato rende la configurazione un gioco da ragazzi e mantiene la temperatura a livelli che secondo AMD non sono mai stati visti prima in una scheda grafica. Fury X è costruito da zero per i giochi 4K e VR. In quest'ultimo caso, in particolare, devi assicurarti che il framerate sia fluido e la latenza bassa, altrimenti le persone si sentiranno fisicamente male durante il gioco.

furyx AMD

Scendendo al nocciolo duro, il Fury X racchiude 4.096 processori di flusso, raccogliendo fino a 8,6 teraflop. Ma queste schede non riguardano solo il raggiungimento di benchmark o la compilazione di schede tecniche, AMD le ha testate in situazioni del mondo reale e promette risultati nel mondo reale.

Mentre la Fury è impressionante, i guadagni di HBM sono forse più evidenti nella prossima R9 Nano, una scheda tre volte più piccola delle attuali schede video di fascia alta, ma raddoppia le prestazioni per watt della R9 290X in uscita. È difficile sopravvalutare quanto sia grande un salto. È completamente abilitato da HBM, che utilizza il 94% in meno di superficie per gigabyte rispetto a GDDR5.

AMD afferma che Fury X arriverà sugli scaffali il 24 giugno e sarà venduto al dettaglio per $ 649. Una versione raffreddata ad aria della scheda lascia cadere la X per un prezzo di $ 549, ma non vedrà un ampio rilascio fino al 14 luglio. Il progetto Fury Nano e Quantum Computing è previsto per il rilascio entro la fine dell'estate.

Non è davvero quantistico, ma è bello

AMD ha anche mostrato un PC appariscente e non tradizionale al loro spettacolo Gaming Evolved, che è leggermente fuorviante chiamato "Quantum Computing Project". La metà superiore della macchina è dotata di doppi core Fiji. La parte inferiore presenta il resto dei componenti del computer, con il raffreddamento a liquido che corre lungo la colonna vertebrale nel mezzo.

quantumcomputer

Con prestazioni rapide e un funzionamento estremamente silenzioso, questi PC potrebbero creare eccellenti macchine home theater per una TV 4K o una piattaforma VR dedicata. Oltre a quanto elencato sopra, non sappiamo davvero nulla sulle prestazioni del computer o sulle informazioni sulla versione. Sarà interessante vedere se questa macchina arriverà effettivamente sul mercato, o se AMD intende semplicemente usarla come piattaforma di marketing e benchmarking.

Un ritorno alla concorrenza?

È chiaro dalla conferenza stampa che AMD è stanca di essere vista come "l'altra opzione". Il marchio vuole essere conosciuto come l'innovatore, il primo a muoversi, ed è per questo che HBM e il progetto del computer quantistico sono fondamentali per il successo del marchio. The Fury arriverà sul mercato il 24 di quest'anno, quindi sapremo se la società ha raggiunto il suo obiettivo.

L'implementazione di HBM in AMD si diffonderà non solo al resto della loro linea di prodotti nel tempo, ma anche ad altri produttori, e va bene, perché fino ad ora altri marchi hanno detto che era impossibile farcela. Come afferma Joe Macri, Product CTO per AMD, "La gente dice che c'è un muro, ma siamo ingegneri, costruiamo il muro, possiamo costruire un nuovo muro o scavalcare questo".