La campagna Trump lancia annunci di Facebook che richiedono il divieto di TikTok

La campagna presidenziale di Donald Trump ha lanciato annunci di Facebook che richiedono supporto per vietare l'app di condivisione video TikTok, che è stata esaminata per questioni di sicurezza.

All'inizio di questo mese, il segretario di Stato Mike Pompeo ha affermato che il governo sta soppesando il divieto delle app di social media cinesi come TikTok, a causa dei problemi di sicurezza che hanno afflitto l'app. La campagna di Trump sta apparentemente esortando i suoi sostenitori a unirsi alla causa.

Gli annunci di Facebook, con immagini che affermano che "TikTok ti sta spiando", sono stati condivisi su Twitter da Will Steakin di ABC News e Taylor Lorenz del New York Times.

NOVITÀ: Trump pubblica annunci anti-TikTok su Facebook, esortando i sostenitori a firmare una petizione per vietare l'app pic.twitter.com/hblOeUprar

- Will Steakin (@wsteaks) 18 luglio 2020

Trump ora pubblica annunci Facebook / Instagram anti-TikTok che accusano l'azienda di spiare gli utenti pic.twitter.com/dfHuSVpciL

- Taylor Lorenz (@TaylorLorenz) 17 luglio 2020

"TikTok è stato colto in flagrante monitorando ciò che è negli Appunti del telefono", recita il testo negli annunci, riferendosi a un problema di sicurezza scoperto anche da iOS 14 di Apple in altre app come AccuWeather, AliExpress, Call of Duty Mobile , Google News, Overstock e Patreon, oltre a LinkedIn e Reddit.

Gli annunci chiedono alle persone di firmare una petizione per sostenere le discussioni per vietare TikTok. Tuttavia, secondo Lorenz, il collegamento va a un sondaggio che raccoglie le informazioni di una persona da aggiungere a una mailing list. "Questi annunci stanno fondamentalmente alimentando il sentimento anti-TikTok / Cina e fuorviano gli utenti per aumentare la mailing list di Trump", ha detto.

Gli annunci sono stati pagati dal Comitato Trump Make America Great Again e si rivolgono principalmente alla fascia di età compresa tra 18 e 64 anni, ha riferito Bloomberg, citando informazioni dalla libreria di annunci di Facebook.

Casa Bianca contro TikTok

Il capo del personale Mark Meadows ha recentemente affermato che la Casa Bianca potrebbe agire contro le app cinesi come TikTok entro poche settimane, non mesi, poiché sono sotto esame sui rischi per la sicurezza nazionale.

Nel frattempo, gli esperti hanno dichiarato a Digital Trends che TikTok non è più pericoloso di altre app di social media o servizi online, ma viene individuato a causa della sua connessione con la Cina.