Come il regista di "Riddick" ha creato un sociopatico con compassione

come il regista di riddicks ha creato un sociopatico con compassione lo scrittore di riddick david twohy intervista principale Il regista David Twohy e alcuni degli emercenari danno la caccia a Richard B. Riddick di Vin Diesel.

Lo sceneggiatore / regista di Riddick David Twohy non è il tipo in cui vorresti imbatterti in un vicolo buio. Lui haalcuni impulsi oscuri, come dimostra il suo continuo lavoro con il cattivo interstellare Richard B. Riddick. Twohy ammette liberamente di aver messo parte di se stesso nel personaggio quando Riddick si è riunito.

"Quando mi siedo e gli scrivo, riesco a scatenare i miei mostri", dice a Digital Trends. “Riesco a liberare il mio comportamento antisociale e asociale e lo tolgo semplicemente dal mio sistema. Rappresenta il mio lato oscuro così come [quello della star di Riddick Vin Diesel]. È fantastico anche per me. "

Twohy ridacchia al pensiero, ma qui sta facendo qualcosa. C'è un fascino molto primordiale su Riddick come personaggio; si sente più una forza inarrestabile della natura che un semplice duro. Non è abbastanza preciso però. Le forze naturali si riflettono e fluiscono secondo leggi universali. Non c'è pensiero per una tempesta furiosa; semplicemente accade. Riddick, d'altra parte, raramente agisce senza pensare. Non è abbastanza compassionevole, ma non è nemmeno apertamente sociopatico.

"['Riddick'] ero solo io con Vin nella sua cucina che proponeva un piano di gioco verbale ..."

“È un assassino con un codice, e questo è più importante per noi di un assassino con qualsiasi tipo di compassione. A volte non ha compassione; la sopravvivenza è fondamentale dentro di lui ", spiega Twohy. È quell'aspetto del personaggio che ha portato alla modifica della sceneggiatura di Riddick in una scena particolare.

La sceneggiatura originariamente aveva Riddick che si intrufolava in un campo di cacciatori di taglie e uccideva uno dei mercenari in kill blood. Dopo un breve scambio di dialoghi, Riddick avrebbe dovuto conficcare un coltello nel cervello del mercenario. Quella decisione creativa non è volata con la star, che abita questo personaggio dal 1999 in Pitch Black. Conosce Riddick meglio di chiunque altro, e quel particolare momento sembrava fuori dal personaggio.

“Vin stava esitando a quella [scena], e quando finalmente ne abbiamo parlato ha detto che era perché questo ragazzo non ha fatto davvero nulla a [Riddick]. È un buon soldato tra i suoi ranghi. Se è andato a cercare Riddick, certo. Ma Riddick che va da lui, nel suo spazio, e poi lo assassina nell'ombra non sembra giusto. "

Il livello di input che Diesel ha ora rispetto al 1999 quando Pitch Black si è riunito per la prima volta è radicalmente diverso. Riddick è il terzo film della serie di Twohy, riprendendo da dove si era interrotta la storia delle cronache di Riddick del 2004 . Il coinvolgimento di Diesel è aumentato con ogni versione successiva della serie (videogiochi e altri spin-off inclusi). Ha anche rinunciato alla sua quota per essere apparso in The Fast and the Furious: Tokyo Drift in cambio dei diritti di Riddick.

Intervista al regista dello scrittore Riddick David Twohy 3Twohy con la star / produttore / co-cospiratore Vin Diesel. I due hanno combattuto per anni e alla fine hanno ottenuto finanziamenti sufficienti per girare "Riddick", che ora è nelle sale

“Il primo film, era solo un attore per me. Il miglior attore disponibile che ho scelto ”, dice Twohy. “Il secondo film è diventato anche un produttore perché all'epoca aveva The Fast and the Furious sotto la cintura. Era un animale diverso e il nostro rapporto doveva cambiare per necessità. Poi il terzo film, perché siamo entrambi co-proprietari del film e stavamo raccogliendo fondi in modo indipendente, diventa il mio co-cospiratore. È così che lo chiamo adesso. "

Il percorso di Riddick dall'idea al prodotto finito è insolito. Twohy e Diesel hanno collaborato all'inizio del processo per cercare un finanziamento indipendente per il nuovo film dopo che la Universal ha chiarito che era fuori dal business di Riddick. Per Twohy, è stato un po 'come tornare a quel periodo alla fine degli anni '90, quando stava lottando per ottenere un altro film di Riddick. 

“Anche Pitch Black era un film indipendente. All'epoca eravamo orfani dai nostri finanziatori [dopo che] fallirono ”, dice Twohy. “Avevamo a malapena abbastanza soldi per finire. C'è stato un momento in cui sembrava che Pitch Black potesse passare direttamente al video. Che all'epoca era la morte per un film ".

“Ma poi qualcuno alla Universal l'ha visto e ha detto, 'Aspetta un secondo. Possiamo guadagnare un po 'di soldi con questo.' Così l'hanno lanciato nei cinema. È stato davvero un punto di svolta per noi. Il secondo [film] è stato un grande film in studio, sviluppato internamente ".

"Probabilmente ci sono ancora due film nel franchise prima di concludere ..."

Sfortunatamente, The Chronicles of Riddick non è riuscito a trovare un pubblico quando è uscito nel 2004. Non è stato un fallimento totale, al botteghino, ma non è stato il tipo di successo che la Universal aveva bisogno di vedere per giustificare il proseguimento del franchise . Quindi, ancora una volta, Twohy si è trovato a lavorare per trovare finanziamenti indipendenti per un film di fantascienza su un tipo pericoloso di nome Riddick.

"[ Riddick ]ero solo io con Vin nella sua cucina che proponeva un piano di gioco verbale ”, dice Twohy. I due hanno sviluppato la storia insieme, dopodiché Twohy ha scritto una sceneggiatura specifica che ha poi venduto con successo al Festival di Berlino. Quando è tornato negli Stati Uniti per trovare un distributore statunitense, il più improbabile dei candidati si è fatto avanti.

“[Stavamo] cercando un partner domestico sapendo che la Universal aveva detto di no, sono fuori dal business di Riddick. E poi, sorpresa sorpresa, la Universal [si mette in contatto] e dice: 'Che ne dici di noi? Distribuiremo il film. ' Abbiamo detto: "Sei pazzo?" E loro hanno detto: 'Sì, ma è un affare folle. Torna indietro! Quindi, stranamente, era di nuovo Universal. "

In molti modi, Riddick sembra un film più grande di Chronicles . La portata dello sforzo del 2004 copriva una fascia più ampia di territorio, ma la posta in gioco nella storia di sopravvivenza più personale di Riddick si adatta bene al personaggio. Parte del successo deriva dall'approccio creativo di Twohy e Diesel, che è un processo di riduzione piuttosto che di costruzione. 

"Inizialmente ci siamo sempre spinti oltre", dice Twohy. “Pensiamo sempre grandi pensieri. Ma questi sono limitati dalla realtà di quanti soldi raccoglieremo per fare il film. Quindi c'è una discussione molto pratica da tenere insieme alle nostre grandiose discussioni sulla storia. All'inizio tutto è possibile. Stavamo andando su più mondi e combattendo legioni di non morti e cose del genere. Poi, dopo un po ', la realtà deve diventare realtà quando mi siedo a scrivere. "

Intervista al regista dello scrittore Riddick David Twohy 7 "Riddick" continua la collaborazione di Twohy e Diesel, iniziata 13 anni fa con "Pitch Black".

“A entrambi è piaciuta questa storia di sopravvivenza molto isolata, sulla falsariga di Castaway o Jeremiah Johnson . Ci piace la sua crudezza. Quindi abbiamo entrambi gravitato su questo. Poi ho detto: 'Non dimentichiamoci neanche di Pitch Black . Collegiamolo con un ragazzo che cerca risposte su suo figlio. Sarà una ricerca molto personale. Penso che darà un bel battito cardiaco alla storia. ' E poi basta costruirlo da lì e integrare la mitologia esistente ".

La mitologia esistente a cui si riferisce Twohy è il filo che lega insieme non solo questi tre film, ma l'universo multimediale che include due videogiochi, un film animato e un fumetto in movimento. Lui e Diesel hanno un elaborato piano quadro per Riddick, che porta a una sorta di mondo sotterraneo intergalattico e poi, alla fine, al pianeta di Furya.

"Probabilmente ci sono ancora due film rimasti nel franchise prima di concludere", dice Twohy riguardo a ciò che ci aspetta Riddick. “Non credo che dovrebbe essere un franchise a tempo indeterminato come altri. Uno potrebbe condurci nel Sottosopra. La supposizione è che devi attraversare il Sottosuolo per raggiungere la patria di [Riddick], Furya, e poi rimettere a posto quel mondo. Questo è più o meno quello che abbiamo in testa adesso. Li sto costruendo mentre parliamo. "

(Immagini © Universal Studios. Tutti i diritti riservati.)