Addio telecomando universale! Sei stato sostituito da telefoni e tablet

Cluster remoto universaleSe mai c'è stato un pezzo di tecnologia che ha promesso così tanto, ma ha fallito così miseramente, è il telecomando universale. Anno dopo anno siamo stati introdotti a telecomandi più nuovi e avanzati, ciascuno pubblicizzato come il dispositivo che avrebbe posto fine all'angoscia che avevamo sopportato per secoli. Invece, questi dispositivi presentavano inevitabilmente una nuova serie di problemi, insieme a un'ulteriore conferma che non era l'apparecchiatura, ma l'approccio ad essere difettoso.

Sfortunatamente (gli amanti degli animali saltano una frase), abbiamo tutti passato molto tempo a battere un cavallo morto, ma ora che siamo nel 21 ° secolo, possiamo per favore abbracciare alcune nuove idee e sfruttare il tipo di tecnologia contemporanea che ha già dimostrato che può semplificarci la vita? Risponderemo alla nostra stessa domanda: sì. In effetti, è già iniziato a succedere. 

In un articolo del 2007 scritto per The Independent, Techno-Guru e Neul Ltd CTO William Webb ha affermato che entro il 2025, il tuo telefono sarà diventato un "telecomando per la tua vita" e non potremmo essere più d'accordo. In futuro, vediamo che tutti i telecomandi vengono consolidati in un'unica opzione. Sono già stati digitalizzati e miniaturizzati motorini di avviamento per auto, apriporta per garage e regolatori per termostati; e presto seguiranno altri dispositivi. Aziende come Logitech probabilmente perderanno affari, mentre il settore della telefonia mobile riprenderà il passo e i dispositivi dedicati ovunque faranno fatica a giustificare la loro esistenza. Per tutto il tempo sempre più potere sarà incanalato nei palmi delle tue mani, nel tuo prezioso, nell'unico telecomando per dominarli tutti.

Ma prima di iniziare a fissare profondamente la nostra sfera di cristallo, diamo uno sguardo indietro a come il telecomando universale come l'abbiamo conosciuto ci ha deluso e successivamente ha scavato la sua stessa tomba. Qualsiasi dispositivo così influente merita un necrologio adeguato, giusto?

I codici Da Vinci

Il telecomando universale programmabile è nato nel 1987, da un'idea di Ch 9, una startup fondata da Steve Wozniak. Con i dispositivi elettronici e i telecomandi ad essi associati che iniziano ad accumularsi nelle case delle persone, è stato progettato per essere una soluzione semplificata per il controllo e, sebbene fosse una soluzione, snello è una parola forte.

I telecomandi universali si stanno preparando per la spedizione sull'isola dei giocattoli disadattati, lasciando i tavolini vuoti, risparmiando alcuni libri carini e forse alcune vere tazze di Joe.

Che tu fossi un laico o un normale Robert Langdon, configurare un telecomando universale ha messo alla prova la pazienza di tutti. Alcuni fallirono e gettarono quella dannata cosa contro il muro, alcuni passarono ma fantasticarono di farlo, e alcuni si arresero e si arricciarono in posizione fetale. Questo perché la programmazione di questi dispositivi si ottiene setacciando un manuale di codici di accesso e inserendone uno per ogni apparecchiatura che si desidera controllare. A prima vista, non sembra così scoraggiante, ma il processo è noioso nella migliore delle ipotesi e può diventare rapidamente esasperante. In genere, il piccolo pulsante rosso sul telecomando lampeggia in vari schemi per confermare le diverse fasi della configurazione, ma l'operazione contorta non si interrompe quasi mai senza intoppi ed è a dir poco poco elegante.

Tuttavia, anche se è difficile negare che questi telecomandi siano stati esasperanti, sono anche di una certa comodità una volta conclusi i tormenti delle mani e il mormorio di maledizione. Per questo motivo, i dadi e i bulloni di questo concetto originale sono sopravvissuti per oltre un decennio. Ma poi Internet è intervenuta e ha prodotto una serie completamente nuova di guai.

Un'alternativa (leggermente) più armoniosa

Creato nel 2001, il telecomando Harmony di Logitech è stato uno dei primi dispositivi del suo genere a offrire la configurazione e la sincronizzazione online. Interfacciandosi con Internet, Harmony ha reso la configurazione un po 'più semplice e, con l'avanzare della tecnologia, i proprietari potevano aggiornare la sua configurazione, aggiornare il firmware, salvare i comandi IR nei suoi sistemi di memoria, creare macro e usarlo tutto tramite touchscreen. Dal momento che ti ha fatto venire voglia di strapparti solo metà dei capelli, Harmony è diventato presto il telecomando universale preminente e il prodotto si è rivelato una fortuna per Logitech.

Logitech Harmony

Il dispositivo era un passo nella direzione, ma sembrava ancora una soluzione distintamente del 20 ° secolo. Ancora oggi sentiamo persone lamentarsi di quanto sia frustrante il loro telecomando universale, o che i loro amici non useranno la loro attrezzatura quando visitano perché hanno paura di rovinarla. Forse questo è uno dei motivi per cui il 2013 ha segnato la fine del seminale telecomando universale del settore. Dopo un devastante terzo trimestre del 2012, in cui Logitech ha visto le sue vendite a distanza diminuire del 24% su base annua, la società si è liberata della divisione, segno che i giorni dell'intera categoria di prodotto potrebbero essere contati.

Obsolescenza

In questi giorni, i telecomandi universali si stanno preparando a spedire sull'isola dei giocattoli disadattati, lasciando i tavolini vuoti, risparmiando alcuni libri carini e forse alcune vere tazze di Joe. Negli anni a venire, il loro scopo sarà meglio servito da un'altra classe di dispositivi, uno che la maggior parte degli americani porta in tasca e uno che estende i suoi tentacoli in migliaia di direzioni diverse, seminando il caos su specialisti ovunque.

Qualunque cosa tu possa fare ...

Nel mondo moderno, le app hanno soppiantato i dispositivi dedicati. Perché possedere cinque prodotti con cinque scopi diversi quando potresti possedere un prodotto con cinque milioni di scopi? I dispositivi mobili connessi con funzionalità app hanno costretto molti concorrenti all'obsolescenza e il telecomando universale presto si troverà da qualche parte in quella lista della lavanderia.

Dal momento che un quarto degli americani adulti ora possiede un tablet e quasi la metà (45%) ha uno smartphone in tasca, i dispositivi intelligenti stanno rapidamente diventando l'opzione più conveniente per la maggior parte delle attività elettroniche. In passato il controllo di tutte le apparecchiature home theater tramite telefono o tablet richiedeva periferiche e plug-in; prodotti come Pee, Harmony Link e il telecomando L5 hanno associato un'app con hardware che emette IR e sono stati, per un certo periodo, le migliori opzioni per i consumatori. Poi l'industria ha avuto un'idea: e se mettessimo il blaster IR nel dispositivo mobile? Boom.

Oggi, tablet come il Sony Tablet S e il Galaxy Tab 7.0 Plus e telefoni come HTC One e Sony Xperia ZL non hanno Immagine Galaxy S4bisogno di costosi componenti aggiuntivi: basta scaricare un'app e voilà: telecomando istantaneo. Anche le console si stanno divertendo. Il nuovo controller per tablet di Nintendo Wii U offre il controllo basato su app dei tuoi media domestici e il sistema Xbox di nuova generazione è impostato per seguire l'esempio con un dispositivo simile. La cosa migliore, tuttavia, è l'approccio del nuovo Galaxy S4. Il telefono è dotato di emettitori IR come molti altri prodotti, ma include anche un'app. Non appena apri la scatola, questo bambino è pronto a comandare i tuoi dispositivi elettronici.

Sebbene il mercato non abbia ancora avuto molto tempo per rispondere, è abbastanza chiaro per noi che telefoni, tablet e altri dispositivi mobili sono destinati a diventare lo standard per il controllo dei media. Sono più economici (poiché li possediamo già) e più convenienti rispetto all'alternativa dedicata, inoltre supportano funzionalità aggiuntive. Questi dispositivi mettono in mano social media, recensioni, trailer, foto, fatti divertenti, guide interattive ai programmi E un telecomando. Il tuo telecomando universale medio non può competere con quel tipo di potenza e poiché ai consumatori viene fornito sempre più hardware dotato di IR, i suoi giorni saranno finalmente contati.