Pulizie di primavera per il tuo PC: doma il groviglio di fili sotto la scrivania

Adrian Purser / Flicker

Le aziende tecnologiche spesso pubblicizzano i loro gadget e aggeggi come dispositivi che semplificheranno la tua vita, ma a volte causano i propri problemi. Ciò è particolarmente vero per il PC, che può ancora essere un pasticcio di cavi, hardware e periferiche che possono consumare il tuo spazio. Ecco come tagliare il disordine come un samurai e riportare l'ordine in un ufficio disordinato.

Instradamento e taglio del cavo

Anche un PC domestico di base di solito introduce cinque o più cavi di cui tenere traccia e spesso anche gli extra necessari come altoparlanti e una stampante si aggiungono al caos. Sembra brutto e può rendere più difficile la connessione dell'hardware, poiché devi prima farti strada attraverso un pasticcio di cavi per trovare una porta aperta.

Tuttavia, i cavi non devono correre selvaggi e indomiti. Strumenti semplici ed economici come un'etichettatrice, fascette in velcro e canaline per cavi possono aiutarti a organizzarli. Anche se non andranno via, saranno contenuti, il che li rende molto meno propensi a causare problemi.

Instradare e raggruppare i cavi può essere utile, ma non sempre aiuta o aiuta abbastanza da soddisfare i tuoi gusti. Coloro che disprezzano veramente i fili potrebbero volersene sbarazzare completamente, e ci sono molti modi per farlo.

Cominciamo con la tastiera e il mouse. Il passaggio da cablato a wireless eliminerà due cavi che potrebbero intralciarti e non è costoso farlo. Logitech vende bundle wireless con tastiera e mouse per meno di $ 20. Gli appassionati che amano le tastiere meccaniche hanno meno opzioni, ma ce ne sono alcune disponibili.

stampante wireless

Il passaggio successivo consiste nel sostituire la stampante con un modello wireless. La maggior parte delle stampanti ora ha la connettività Wi-Fi, inclusa anche le migliori stampanti sotto i $ 100. La connessione wireless con la stampante taglia un cavo in più e rende la stampante facilmente disponibile per più PC e dispositivi intelligenti.

Hai una serie di dischi rigidi esterni che ti aggrovigliano nei loro cavi? Non preoccuparti: possono anche passare al wireless. Molti router Wi-Fi moderni dispongono di una porta USB che può essere utilizzata per collegare un'unità esterna, che la trasforma automaticamente in un'unità di rete wireless. In alternativa, puoi prendere un disco rigido Wi-Fi con una batteria integrata, anche se dovrai collegarlo frequentemente per ricaricare.

Ti senti ancora pazzo di cavi? Passa al wireless con il tuo monitor. La tecnologia Wi-Di di Intel è disponibile su laptop e desktop e può essere utilizzata al posto di HDMI. Dovrai prima verificare la compatibilità del tuo sistema prima di acquistare acquistare un adattatore come l'adattatore display wireless di Microsoft.

Hub e dock, oh mio

Il wireless è ottimo per ridurre il disordine ma, come forse avrai già notato, può essere una scelta costosa se provi a sostituire tutto. Per fortuna, c'è un altro modo: l'umile, ma efficace, hub USB.

Gli hub USB possono essere ottimi per caricare più dispositivi portatili e possono anche essere utilizzati per espandere il numero di porte disponibili su un PC e aiutare a organizzare i sistemi con un sacco di disordine compatibile con USB. Basta posizionare l'hub da qualche parte sopra (o sotto) la scrivania, quindi collegare i dispositivi ad esso anziché al computer. Ciò riduce la lunghezza dei percorsi del cavo e li concentra, il che rende l'organizzazione meno scoraggiante.

Gli hub sono diventati particolarmente importanti con l'avvento dell'USB Type-C e, sebbene lo standard reversibile sia versatile, non si adatta a molti dispositivi legacy di tipo A. Gli hub possono darti quella funzionalità mentre decomponi la tua scrivania.

Lo svantaggio di questo approccio è una potenziale perdita di prestazioni. Se hai più dischi rigidi collegati a un hub e vengono utilizzati contemporaneamente, la loro velocità potrebbe essere ridotta. Tuttavia, finché ti procuri un hub che supporti i più recenti standard USB ad alta velocità, non dovresti notare un calo eccessivo.

I proprietari di laptop dovrebbero prendere in considerazione un dock, se disponibile per il tuo modello particolare. Un dock può migliorare l'organizzazione fornendo una base permanente a cui sono collegate altre periferiche. Sebbene i cavi esisteranno ancora, saranno più facili da gestire perché non dovrai più scollegarli ogni volta che rimuovi il laptop dalla scrivania. Anche i dock spesso sono rivolti verso il retro, invece che a destra o a sinistra, il che fornisce un percorso più diretto verso il bordo della scrivania.

Cambia il supporto del monitor

È probabile che il tuo monitor abbia un supporto semplice e statico. Forse si inclina, forse no. In ogni caso, è probabile che il monitor occupi spazio sul desktop che potrebbe essere utilizzato per altre attività.

vesamonitormount

Non deve essere così. La maggior parte dei monitor è dotata di un supporto VESA e di un set di quattro fori per viti disposti a forma di scatola sul retro. Può essere utilizzato per collegare il monitor a qualsiasi supporto per monitor VESA, inclusi quelli altamente regolabili.

Sollevare un supporto del genere ti consentirà di spostare il monitor fuori mano quando non ne hai bisogno, liberando spazio per i documenti, la lettura o qualsiasi altra cosa per cui potresti voler usare la tua scrivania. La scelta di un supporto regolabile può anche avere vantaggi ergonomici, poiché sarai in grado di spostare il monitor nella posizione esatta in cui lo trovi più comodo da usare.

Passa a un desktop più piccolo

Un computer desktop può essere una fonte di disordine da solo. Una torre centrale standard è generalmente larga otto pollici e lunga da quattordici a diciotto pollici, che è un'impronta considerevole. Il sistema può essere posizionato sotto una scrivania, ma questa soluzione comune aumenta la lunghezza e la complessità dei percorsi dei cavi.

Zotac Zotac

Passare a un desktop più piccolo può essere utile, perché può essere posizionato dove suggerisce il nome (in cima alla scrivania), rendendo l'organizzazione più semplice. Non significa nemmeno necessariamente sacrificare la potenza, poiché ci sono molti sistemi di microcomputer prodotti ora che contengono processori di fascia alta e anche potenti schede grafiche e chip.

L'ultima gamma di PC ZBox di Zotac è piccola e tuttavia si adatta sia a una CPU Intel Core i7 che a un chip grafico Nvidia GTX 1080. Ci sono anche sistemi Intel NUC (next unit computing) costruiti appositamente, che sono alcuni dei PC completi più piccoli in circolazione. Anche loro sono disponibili in una varietà di forme, inclusi potenti sistemi di gioco. Per funzionalità più tradizionali, un semplice Chromebox potrebbe essere sufficiente.

Se vuoi andare super-trim però, ci sono sempre PC stick. Non più grandi di una robusta unità USB, questi sistemi plug and go offrono prestazioni decenti in un pacchetto che sarebbe stato ritenuto impossibile solo pochi anni fa.

Molti piccoli computer sono compatibili con la Video Electronics Standards Association (VESA), il che significa che possono essere collegati a un monitor con un supporto VESA, nascondendoli completamente alla vista. Ciò semplifica il passaggio dei cavi. La scelta di questa opzione renderà impossibile l'utilizzo di un supporto per monitor VESA, quindi dovrai decidere tra di loro. In genere consigliamo il supporto per monitor, a causa dei suoi vantaggi ergonomici, ma il montaggio di un piccolo PC sul monitor può avere senso se trovi comodo il tuo supporto attuale.

Conclusione

Come puoi vedere, le opzioni che hai per riordinare lo spazio del tuo computer vanno ben oltre l'organizzazione dei cavi. Il passaggio al wireless può eliminare quasi tutti i cavi oltre a quelli che forniscono alimentazione e la scelta di un supporto per monitor diverso o di un PC più piccolo aumenterà lo spazio disponibile sulla scrivania per altre attività. L'eliminazione dei cavi può diventare un'impresa costosa, ma potrebbe essere necessaria se lo scorrimento del cavo ha reso il tuo desktop inutile per qualsiasi cosa oltre al computer.