Tutti gli hashtag di distanziamento sociale che devi sapere

Le persone sono bloccate all'interno grazie alle chiusure per fermare il coronavirus e si rivolgono ai social media per sfogarsi.

Probabilmente hai visto un sacco di nuovi hashtag da quando il blocco è iniziato sul serio a metà marzo. Abbiamo suddiviso il significato degli hashtag più popolari in modo che tu possa essere informato sul nuovo slang sociale mentre ti allontani socialmente.

#stare a casa

Probabilmente l'hashtag relativo al coronavirus più popolare su Internet in questo momento, questo hashtag esorta le persone a rimanere a casa. Rimanendo a casa, meno persone sono in giro, quindi è meno probabile che il virus si diffonda. Questo aiuta soprattutto coloro che sono più a rischio di ammalarsi gravemente a causa della malattia mortale. L'hashtag compare principalmente su Twitter e Instagram e Instagram ha persino un adesivo "resta a casa" da aggiungere alle tue storie.  

Ci sono così tanti di voi là fuori che sacrificano il proprio benessere per aiutare gli altri. Voglio ringraziarti personalmente e incoraggiare tutti coloro che leggono questo articolo a fare lo stesso. -M #StayHome pic.twitter.com/sngpFNqEi8

- Morgan Freeman (@morgan_freeman) 31 marzo 2020

#con Me

Questa campagna PSA di YouTube incoraggia le persone a restare a casa per salvare vite umane. YouTuber famosi e celebrità come Jessie J., Hailee Steinfeld, Phil DeFranco, Emma Chamberlain chiedono ai loro abbonati di rimanere a casa "#withme".  

Il principale PSA indirizza gli spettatori alle informazioni sul coronavirus dai Centers for Disease Control and Prevention (CDC).  

#quarentineandchill

Questo hashtag è un gioco su "Netflix e rilassati", ma invece di insinuare un'attività più rischiosa, ti stai davvero rilassando, probabilmente guardando ore di Tiger King su Netflix.  

Ho guardato video di cucina su YouTube e ho imparato i balli Tik Tok. #quarentineandchill pic.twitter.com/dZcHAXDJjQ

- Jess (@ Jess_lynn_24) 28 marzo 2020

#fino a domani  

Gli utenti di Instagram utilizzano questo hashtag per pubblicare una foto sciocca o imbarazzante di se stessi sulla loro pagina per 24 ore. È diventata una sorta di sfida su Internet, con chiunque ami la foto prima che venga cancellata, ha osato pubblicare la propria foto "fino a domani".  

#ImDoingFineBecause  

Questo hashtag è stato recentemente di tendenza su Twitter.  

Le persone usano l'hashtag per spiegare perché "stanno bene" durante la quarantena. Che sia perché sono riforniti di carta igienica, a causa di animali pelosi che li circondano, o perché sono comunque naturalmente introversi, l'hashtag è un divertente promemoria per essere grati per ciò che sta ancora andando bene nelle nostre vite in questo momento.  

#ImDoingFineBecause sono in quarantena senza figli. pic.twitter.com/vohX0m8rBB

- Vagablonde (@ A4AleeshaD) 31 marzo 2020

#sicuri

La campagna Safe Hands, sostenuta dall'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), promuove il potere di lavarsi le mani per combattere il coronavirus. L'hashtag cerca di aumentare la consapevolezza su come eseguire una corretta igiene delle mani, sia che si tratti di acqua e sapone o disinfettante per le mani.  

Esistono diverse misure che puoi adottare per proteggerti da # COVID19. Uno dei più importanti è l'igiene delle mani regolare e sicura. Ecco i passaggi consigliati da @WHO ????

Mostra il ???? dove e come ti lavi le mani. Partecipa alla sfida WHO #SafeHands! pic.twitter.com/5ElZyiyZun

- Tedros Adhanom Ghebreyesus (@DrTedros) 13 marzo 2020

#flattenthecurve

Molto probabilmente hai già sentito il termine, ma "appiattisci la curva" spiega come e perché funziona la distanza sociale. Fondamentalmente, se ci impegniamo tutti a ridurre le nostre interazioni con altre persone, il numero di casi di coronavirus si stabilizzerà per un periodo di tempo più lungo piuttosto che aumentare rapidamente, rendendolo meno faticoso per il nostro sistema sanitario.  

Il termine stesso deriva da un grafico popolare che confronta ciò che accadrebbe se rimanessimo dentro con ciò che accadrebbe se non lo facessimo. La maggior parte utilizza l'hashtag per incoraggiare gli altri a rimanere dentro e proteggere gli altri.

Una cosa che tutti possono fare, però, è la loro parte per aiutare #flattenthecurve. Se rallentiamo il tasso di nuove infezioni, meno persone finiranno in ospedale in un dato momento, il che significa che potremmo non dover decidere chi deve ricevere un ventilatore. (19/19) pic.twitter.com/IyCNEbUIjN

- Dr. Sanjay Gupta (@drsanjaygupta) 26 marzo 2020

# PandemicIn5Words

L'hashtag recentemente diffuso su Twitter chiede alle persone di descrivere la loro esperienza di pandemia in cinque parole. Più creativo riesci a ottenere con esso, meglio è.

# PandemicIn5Words è di nuovo Groundhog Day pic.twitter.com/HeS51z88iS

- Ashley Peterson (@ Ashley81105672) 8 aprile 2020

# see10send10

Questo hashtag invita chiunque sia taggato a fare 10 flessioni. Devi quindi taggare altre persone per completare anche 10 flessioni. (Questo è diventato un hashtag che molte persone temono di vedere).  

#seeapupsendapup

Questa sfida hashtag non richiede alcuna forza nella parte superiore del corpo, ma piuttosto una foto carina del tuo cane. Dopotutto, quale modo migliore per dimenticare le preoccupazioni del mondo che guardare adorabili cuccioli?

#seeapupsendapup pic.twitter.com/hgW26e1cOI

- Sloane Kettering (@momhugstree) 23 marzo 2020

#FirstPicChallenge

Mentre un'altra sfida si presenta sui social media per aiutare a combattere tutta la nostra noia da quarantena, questo hashtag ti chiede di pubblicare la prima foto scattata a te e alla tua dolce metà. L'hashtag non è solo per chi ha una relazione.

#firstpicchallenge pic.twitter.com/b63CwsQMpM

- Kayla Schorr (@kayla_schorr) 7 aprile 2020