Come avviare la tua attività online in 6 semplici passaggi

Quindi hai deciso di diventare un imprenditore. Che tu abbia recentemente lasciato il tuo lavoro o abbia scelto di trasformare la tua attività secondaria in un'attività a tempo pieno, è un momento emozionante. Avviare un'attività online può anche essere molto impegnativo, soprattutto se non l'hai mai fatto prima. Fare le scelte giuste ora può avere un grande impatto sul tuo successo su tutta la linea e l'ultima cosa che vuoi fare è spendere le tue energie rivisitando vecchie decisioni invece di far crescere la tua azienda. Una base solida è la chiave per una piccola impresa prospera e di successo.

Per aiutarti a muovere i primi passi, abbiamo collaborato con BigCommerce, una soluzione di e-commerce ricca di funzionalità per le piccole imprese. I loro rivenditori crescono in media del 28% anno dopo anno, il che li rende il partner ideale per aiutarci a offrire consigli su come avviare, costruire e migliorare la tua attività.

1. Determina la tua proposta di vendita unica

Costruire un'attività intorno a qualcosa che ti appassiona è una cosa. È importante che anche il tuo prodotto o servizio abbia qualcosa di unico, per differenziarlo dalla concorrenza. Pensa al prezzo, alla qualità, alla facilità d'uso e allo stato ad esso associato: ognuno di questi aspetti potrebbe essere enfatizzato per aiutarti a distinguerti dalla massa.

Non hai oggetti da vendere? Un'altra strategia è quella di procurarsi prodotti da fornitori di drop shipping e commercializzare il tuo marchio come un curatore sofisticato ed esperto. Allo stesso modo in cui i negozi di spedizione raccolgono vestiti e accessori che si adattano a un determinato motivo, puoi selezionare articoli da un certo numero di produttori e commercializzarli attraverso i tuoi canali a un prezzo premium. Questo è un ottimo modo per generare entrate senza i tuoi prodotti.

2. Costruisci un negozio online efficace

Questa è la parte divertente: una volta che hai deciso il tuo modello di business, è il momento di trasformare la tua visione in realtà creando il tuo sito web di vendita al dettaglio. Assicurati che il design che scegli sia adatto alla vendita al dettaglio: le gallerie fotografiche possono essere allettanti, ma un modello di e-commerce dedicato ti renderà più felice a lungo termine. Dedica del tempo alla ricerca del design giusto ora in modo da non dover ricostruire tutto in seguito. Devi solo pensare a come vuoi che i tuoi consumatori interagiscano con il tuo sito web e andare da lì.

Se non hai ancora un designer o uno sviluppatore nel tuo team, ti consigliamo di trovare un costruttore di siti web che richieda il minor numero di codice possibile. Se finisci per desiderare una maggiore personalizzazione rispetto a quella offerta dai modelli, siti come BigCommerce ti mettono in contatto con esperti che possono aiutarti a costruire il tuo sito web su base contrattuale. Ciò significa che puoi creare un bellissimo sito personalizzato rimanendo snello. Molti siti Web più grandi si affidano a sviluppatori dedicati, ma questo è abbastanza inutile se si mantengono le cose semplici.

3. Implementare funzionalità che guidano le vendite

La seconda parte della creazione di un negozio online di successo è assicurarsi che funzioni con funzionalità che mantengano i clienti sulla pagina. Cerca siti che offrono coupon e sconti, integrazione PayPal o funzionalità più avanzate come un risparmiatore del carrello abbandonato. Il 74% degli ordini al dettaglio online viene abbandonato ogni anno. Vuoi assicurarti che il tuo negozio sia in grado di riconquistare quei clienti persi e aiutarli a tornare sul tuo sito. Creare una newsletter e un pubblico dedicato può anche aiutare a mantenere le persone in giro una volta che visitano la prima volta.

Avere un checkout senza interruzioni aiuta anche i tuoi clienti a effettuare un acquisto più facilmente, riducendo le frequenze di rimbalzo e la perdita di entrate. Considera l'idea di offrire la spedizione gratuita (alcune piattaforme di e-commerce lo includono come funzionalità) e collabora con aziende che forniscono preventivi di spedizione in tempo reale. Più informazioni precise puoi fornire ai tuoi clienti in anticipo, più è probabile che acquistino e diventino clienti fedeli.

4. Mercato alle masse

Puoi avere il sito web più accattivante e robusto in circolazione, ma non importa se nessuno lo visita. Dedica un po 'di tempo all'ottimizzazione del tuo sito per la SEO. Scegli parole chiave a coda lunga che puoi possedere (pensa "ordina scarpe da corsa online" invece della frase più comune "scarpe da corsa") e spargile in punti chiave del tuo sito, come tag di intestazione e meta descrizioni. In questo modo il tuo sito guadagnerà più traffico di ricerca e si posizionerà più in alto su Google.

Tuttavia, questo è un marketing relativamente passivo. Impegnati in sforzi più proattivi come l'invio di e-mail mirate ai clienti utilizzando un servizio come MailChimp, Infusionsoft o HubSpot. Questo ti dà l'opportunità di ricordare ai clienti un articolo o un servizio a cui erano interessati o di coinvolgerli nuovamente con sconti limitati.

5. Decidi dove vendere

Oggigiorno ci sono più posti in cui vendere i tuoi prodotti che mai. Approfittane elencando i tuoi prodotti su Amazon, eBay, Facebook, Google Shopping, Instagram e Square, tra gli altri. Sebbene possa sembrare intimidatorio se non hai mai lavorato con queste piattaforme prima, le nuove soluzioni di e-commerce lo rendono relativamente facile. Inizia indagando su quali canali il tuo pubblico utilizza di più. Se, ad esempio, la maggior parte dei tuoi potenziali clienti è su Facebook, collega l'intero catalogo dei prodotti alla sezione Negozio della tua Pagina Facebook. Il tuo pubblico di Instagram è coinvolto con i tuoi contenuti? Tagga i prodotti nelle tue foto per indurli alla conversione.

6. Migliora costantemente il tuo sito

Non basta impostarlo e dimenticarlo. Le aziende di maggior successo utilizzano i dati a proprio vantaggio, rivisitando quali tattiche hanno avuto maggiore impatto e dove dovrebbero essere migliorate. Servizi come Google Analytics ti consentono di visualizzare il traffico del tuo sito a colpo d'occhio, mentre BigCommerce Analytics ti consente di analizzare i tassi di conversione e il valore medio degli ordini (AOV). Vedendo dove si trovano i colli di bottiglia nel percorso del cliente, puoi adattare la tua copia e il design in modo strategico. Non sono più necessarie supposizioni.

Pronto per iniziare a creare la tua attività online? Segui questi semplici passaggi e sarai sulla buona strada. E, naturalmente, se vuoi un po 'più di guida mentre procedi, gli esperti sono sempre disponibili per aiutarti.

Iscriviti a BigCommerce ora

Cerchi cose fantastiche? Scopri molto di più sulla nostra pagina delle offerte selezionate.

Ci sforziamo di aiutare i nostri lettori a trovare le migliori offerte su prodotti e servizi di qualità e scegliamo ciò che trattiamo con attenzione e in modo indipendente. I prezzi, i dettagli e la disponibilità dei prodotti e delle offerte in questo post possono essere soggetti a modifiche in qualsiasi momento. Assicurati di controllare che siano ancora in vigore prima di effettuare un acquisto.

Digital Trends può guadagnare commissioni sui prodotti acquistati tramite i nostri link, che supportano il lavoro che facciamo per i nostri lettori.