Come pulire o igienizzare la tua maschera per il viso fatta in casa

All'inizio di aprile, i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) hanno iniziato a raccomandare alle persone di indossare maschere per il viso in risposta alla pandemia COVID-19, comunemente nota come coronavirus. Al fine di salvare maschere chirurgiche e maschere mediche per gli operatori sanitari, il CDC ha affermato che il pubblico in generale dovrebbe utilizzare coperture per il viso in tessuto realizzate con articoli per la casa.

"Questa è la cosa più importante da tenere a mente - che lo scopo della maschera non è proteggere chi lo indossa", ha detto a Digital Trends il dott. Dean Winslow, specialista in malattie infettive presso il Centro medico della Stanford University. "Serve a proteggere gli altri, nel caso in cui [chi lo indossa sia] asintomatico o minimamente sintomatico, ma diffonda il virus." Le maschere sono utili per posti come il drugstore, dove può essere difficile stare a un metro e ottanta da qualcun altro.

Tossire, espirare e parlare rilasciano nell'aria goccioline che possono infettare gli altri. In altre parole, la maschera non ti protegge dal mondo; sta proteggendo il mondo da te. Ecco perché è importante indossarne uno, anche se non hai alcun sintomo. Puoi ancora diffondere la malattia prima di iniziare a tossire o se sei infetto ma non ti ammali mai. Winslow vuole anche ricordare alle persone che le maschere non sono un sostituto per misure più efficaci, come stare a sei piedi dagli altri. "Il riparo e l'allontanamento sociale sono, nel grande schema delle cose, molto, molto più importanti di quanto lo siano le maschere, secondo me", ha detto.

come pulire la tua maschera fatta in casa Genevieve Poblano / Tendenze digitali

Quanto spesso dovresti pulire la tua maschera?

Ti consigliamo di creare la tua maschera con qualcosa che resista a molti lavaggi. Ci sono tutorial per creare maschere con magliette, bandane e lenzuola. Alcuni materiali, come la flanella e il cotone pesante, sono probabilmente più adatti a fermare le goccioline rispetto ad altri. La maschera sarà coperta da tutto ciò che esce dalla tua bocca.

Mentre Winslow ha detto che c'è una piccola possibilità che tu possa ottenere una certa contaminazione all'esterno della maschera quando sei all'aperto, ci sono altri motivi per pulirla regolarmente. "Probabilmente non avrà un buon odore entro la fine della giornata", ha detto. "Probabilmente lo laverai tutti i giorni."

Insaponati

L'Environmental Protection Agency (EPA) ha un elenco di prodotti antimicrobici che hanno dimostrato di essere efficaci nell'uccidere virus simili a COVID-19. Ci sono un paio di opzioni elencate per preparare il bucato, ma la maggior parte sono per superfici dure e non porose e sono pensate per essere utilizzate in ospedali, scuole e altri luoghi che utilizzano tipicamente detergenti industriali.

lavaggio delle mani Johan Ordonez / Getty

Il dottor Frankie Wood-Black, presidente della divisione di ingegneria, scienze fisiche e tecnologia di processo presso il Northern Oklahoma College, afferma che è probabile che i detergenti che hai a portata di mano siano sufficienti per pulire le maschere. "Se lavarmi le mani con acqua calda e sapone andrà bene per le mie mani, qualcosa di simile funzionerà per la mia maschera", ha detto.

È preoccupata che le persone che non indossano le maschere passeranno attraverso un periodo di adattamento, letteralmente. "Quando le persone indossano una maschera, devono essere ancora più consapevoli di non toccarsi il viso", ha detto. È anche importante rimuovere con cura la maschera quando arrivi a casa, in modo da non contaminare le mani.

Quale temperatura ucciderà il coronavirus? 

"Mi piace sempre assicurarmi che i consumatori comprendano la differenza tra la pulizia e l'igienizzazione", ha affermato Mindy Costello in un'e-mail a Digital Trends. È una specialista in certificazioni di prodotto ed è registrata per la salute ambientale presso la National Sanitation Foundation (NSF), che ispeziona e certifica elettrodomestici e altri prodotti. “La pulizia è rimuovere macchie o sporco da una superficie o da un tessuto. Quando si disinfetta, si stanno effettivamente distruggendo microrganismi come batteri, muffe e lieviti ", ha detto. "Se vuoi ridurre il rischio di ammalarti, la sanificazione è la strada da percorrere."

Non ci sono studi pubblicati su come COVID-19 resista a varie temperature, ma l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha scoperto che 132,8 gradi Fahrenheit (56 gradi Celsius) sono abbastanza caldi da uccidere il coronavirus che causa la SARS. Altri test hanno rilevato che temperature più elevate, fino a 65 ° C (149º F), sono più efficaci.

Poiché quelle temperature stanno bruciando per la pelle umana, l'uso di acqua calda o fredda e sapone per almeno 20 secondi è la linea guida del CDC per il lavaggio delle mani. Poiché il tessuto può resistere a temperature più elevate, il CDC consiglia di lavare gli indumenti nella "impostazione dell'acqua più calda e appropriata".

Perché le lavatrici funzionano?

Alcune lavatrici hanno impostazioni per allergeni e sanificazione. Per qualificarsi per una certificazione NSF per la sanificazione, le lavatrici devono ridurre il 99,9% dei microrganismi durante il ciclo di sanificazione. "Il protocollo NSF International non specifica una temperatura per il ciclo di sanificazione della lavatrice", ha detto Costello. Per la certificazione degli allergeni, la lavatrice deve rimuovere almeno il 95% degli allergeni degli acari della polvere domestica e del pelo dei felini e l'acqua deve raggiungere i 55 ° C (131º F). Nessuna delle due certificazioni include test sull'efficacia dell'uccisione dei coronavirus. " NSF International consiglia di seguire le indicazioni del CDC per il bucato", ha affermato Costello. "In alcuni casi, il ciclo di sanificazione della lavatrice potrebbe essere l'impostazione più calda."

lavanderia interna Stephanie Keith / Stringer / Getty

Anche se la tua lavatrice non ha impostazioni di sanificazione speciali, l'azione meccanica della lavatrice - lanciare i vestiti e farli sfregare l'uno contro l'altro - e il detersivo uccideranno comunque il virus. Ha uno strato lipidico che il sapone aiuta ad abbattere. (L'American Chemical Society ha un ottimo video che spiega in modo più approfondito perché il sapone è ottimo per distruggere il virus COVID-19.) "Questo è un virus a RNA, quindi non è particolarmente resistente", ha detto Winslow. È d'accordo che qualsiasi ciclo caldo probabilmente farà il trucco. "Questo dissolve il detersivo in modo più efficiente, se non altro", ha detto. 

Puoi usare la lavastoviglie per pulire la tua maschera?

Scarpe, cappelli, giocattoli: non c'è limite alle cose strane che le persone mettono nella lavastoviglie per pulire. Come le lavatrici, alcuni modelli più recenti hanno impostazioni di sanificazione. Anche la NSF certifica questa impostazione. "Durante i test, tre organismi comuni - stafilococco aureo , klebsiella pneumoniae e pseudomonas aeruginosa - vengono aggiunti ai carichi di piatti", ha detto Costello. “Il livello di batteri viene testato in seguito. L'acqua nelle lavastoviglie che ottengono il marchio NSF International per la sanificazione deve raggiungere i 150 gradi Fahrenheit (65,56 ° C) durante il risciacquo finale e rimanere a quella temperatura abbastanza a lungo da ottenere la riduzione del 99,999% ".

Uno studio del 2000 dell'Istituto di medicina ambientale ed epidemiologia ospedaliera ha rilevato che le temperature di 160 ° F (71 ° C) erano adeguate per disinfettare le apparecchiature mediche, ma non tutte le lavastoviglie si surriscaldano. L'acqua si sta ancora mescolando con il sapone, che aiuterà a uccidere il virus, sebbene non sia sottoposto alla stessa azione meccanica prodotta da una lavatrice. C'è anche il rischio che la maschera possa avvolgersi attorno ad alcune parti rotanti della lavastoviglie e rompere la macchina.

Puoi bollire la tua maschera per il viso?

Per coloro che vivono in case con il minimo indispensabile di elettrodomestici, potrebbe essere controintuitivo rischiare un viaggio in lavanderia per lavare una maschera. Winslow pensa che la maggior parte delle persone andrà bene solo facendo quello che farebbe se fosse in viaggio e dimenticasse la biancheria intima extra: riempire il lavandino con acqua calda e sapone e lavare a mano. Wood-Black lo paragona al lavaggio di qualsiasi capo di abbigliamento in cui c'è preoccupazione per un batterio o un virus più familiare, come la salmonella o il norovirus. "Le stesse precauzioni verranno applicate", ha detto.

Ma se sei sintomatico e vivi con gli altri, potresti voler essere un po 'più rigoroso. In tal caso, bollire la maschera potrebbe essere un'opzione. Molte persone lo fanno con strofinacci puzzolenti. Usa una pentola grande e abbastanza acqua per assicurarti che non evapori del tutto. Lascia la maschera nell'acqua per diversi minuti e agitala di tanto in tanto con le pinze.

La Food and Drug Administration di Taiwan ha recentemente proposto una soluzione abbastanza nuova per riutilizzare le maschere chirurgiche. Si consiglia di metterne uno in una risottiera, senza acqua, e di lasciarlo acceso per tre minuti. Wood-Black non pensa che questo passaggio sia necessario ed è potenzialmente pericoloso. "Non consiglierei di metterli in lavastoviglie, in un forno a microonde, in una risottiera o qualcosa del genere", ha detto. "Perché è più probabile che crei un potenziale pericolo." Se hai realizzato una maschera con una bandana con un filo metallico, ad esempio, e la metti nel microonde, potresti danneggiare l'apparecchio o accendere un fuoco.

Quando dovrei ottenere una nuova maschera?

Alcuni di questi metodi di pulizia sono più difficili sui tessuti rispetto ad altri. Ad esempio, l'acqua più calda scompone le fibre più rapidamente. Un sacco per la biancheria in rete può aiutare a proteggerlo da alcune delle torsioni che possono verificarsi quando la lavatrice ruota. Se noti dei buchi nella maschera, è ora di sostituirla.