La realtà aumentata dà vita alla Seconda Guerra Mondiale a bordo della USS Iowa

Wargaming ha oltre 160 milioni di giocatori registrati in tutto il mondo che giocano ai suoi giochi di strategia d'azione multiplayer della seconda guerra mondiale World of Tanks, World of Warships e World of Warplanes . Mentre molti di quei giocatori amano il brivido di requisire i carri armati Sherman della seconda guerra mondiale o di navigare in battaglie navali con un cacciatorpediniere, Tracy Spaight, direttrice dei progetti speciali di Wargaming, ha detto a Digital Trends che molti giocatori sono sinceramente interessati alla storia militare.

"Sappiamo dai sondaggi che a loro piace visitare musei di storia militare o guardare documentari sulla seconda guerra mondiale", ha detto Spaight. “Altri giocatori potrebbero apprezzare la nostra attenzione ai dettagli storici, ma sono più entusiasti dei combattimenti frenetici o delle battaglie di breve durata. A volte i giocatori vengono per la partita, ma poi si interessano alla storia. Ed è fantastico.

A bordo dell'Iowa

Wargaming sta investendo nella storia della Seconda Guerra Mondiale. La compagnia ha appena completato un'installazione di realtà aumentata (AR) sulla USS Iowa, la corazzata che faceva parte della flotta del Pacifico durante la seconda guerra mondiale. Ora è attraccato a Los Angeles e funge da museo gestito dal Pacific Battleship Center.

come il wargaming sta portando in vita la storia della seconda guerra mondiale nei musei iowa world of warships 4come il wargaming sta portando in vita la storia della seconda guerra mondiale nei musei iowa world of warships 3come il wargaming sta portando in vita la storia della seconda guerra mondiale nei musei iowa world of warships 2come il wargaming sta portando in vita la storia della seconda guerra mondiale nei musei iowa world of warships 1

La prima tappa del tour ufficiale del museo presenta un basamento di World of Warships lungo sei piedi  . Puntando l'iPad collegato all'immagine del trigger si genera una USS Iowa corrispondente, estratta dal videogioco, come appariva durante la seconda guerra mondiale, prima delle sue attuali modifiche del dopoguerra. È anche accessibile tramite l'app ufficiale del tour USS Iowa (Android | iOS) che la nave ha lanciato con la società tecnologica Guru. Questa è in realtà una delle due mostre di Wargaming nell'Iowa.

"Il team dirigenziale del Pacific Battleship Center desidera esplorare modi innovativi di utilizzare la tecnologia per raccontare storie sulla corazzata", ha detto Spaight. “Abbiamo lavorato con loro su una serie di progetti, inclusa la creazione di un film generato al computer per il loro teatro digitale sulla battaglia di Okinawa. Ci auguriamo di poter lavorare di nuovo con loro in futuro su nuove esperienze interattive ".

Bombardieri e incrociatori

La USS Iowa è la quarta iniziativa AR di Wargaming in collaborazione con musei di tutto il mondo. L'editore del gioco ha creato la sua prima esperienza AR mobile nel 2013 in collaborazione con il Royal Airforce Museum e una società chiamata Red Loop. Il museo aveva appena recuperato l'unico bombardiere Dornier 17 conosciuto, che era stato abbattuto al largo della costa del Kent durante la battaglia d'Inghilterra. Wargaming ha sponsorizzato la mostra e ha creato la Wargaming.net Interpretation Zone.

"I londinesi sono rimasti sorpresi di vedere un carro armato della prima guerra mondiale guidare per strada".

"Abbiamo contribuito a sviluppare un'app mobile chiamata Apparitions", ha detto Spaight. “Utilizzando l'app mobile, gli utenti potevano vedere lo storico aereo come appariva nel 1940 sia al museo che in luoghi geo-recintati in tutto il mondo. In effetti, abbiamo portato il museo nel mondo, in modo che tutti potessero vedere il Dornier ".

Nel maggio di quest'anno, Wargaming ha collaborato con il Museo Nazionale della Royal Navy a Portsmouth, nel Regno Unito, per commemorare il 100 ° anniversario della battaglia dello Jutland. Una delle sfide che il museo ha dovuto affrontare è che la mostra dello Jutland sarebbe stata aperta a Portsmouth, ma la HMS Caroline, l'unica nave sopravvissuta alla battaglia, è permanentemente ancorata a Belfast, nell'Irlanda del Nord.

"Quello che abbiamo proposto era di portare la nave al museo virtualmente, in modo che potesse far parte della mostra", ha detto Spaight. “I frequentatori del museo possono ora vedere la nave su un piedistallo lungo otto piedi che abbiamo costruito, scaricando l'app HMS Caroline (sviluppata con il nostro partner Ballista Digital) e puntando il proprio smartphone o tablet sull'immagine di attivazione sul tavolo. L'app per dispositivi mobili racconta la storia della nave e della battaglia dello Jutland ".

Carri armati in strada

Questo settembre, Wargaming ha collaborato con il Tank Museum di Bovington, in Inghilterra, per celebrare il 100 ° anniversario del primo utilizzo sul campo di battaglia del carro armato. L'azienda ha organizzato un evento a Trafalgar Square con una replica del carro armato Mark IV del film Warhorse di Steven Spielberg .

"I londinesi sono rimasti sorpresi di vedere un carro armato della prima guerra mondiale guidare per la strada", ha detto Spaight. "Abbiamo collaborato con Ballista Digital per creare un'app mobile chiamata Tank 100 . Gli utenti possono utilizzare la funzione "cacciatore di carri armati" per vedere i carri armati Mark 1 (in AR) nelle piazze cittadine del Regno Unito oppure possono semplicemente generare un Mark I nella loro posizione. "

Un nuovo tipo di visione

Le rapide iterazioni della tecnologia racchiuse negli smartphone e nei tablet di oggi stanno aprendo nuove opportunità per Wargaming per riportare in vita la storia.

"La potenza di elaborazione aggiuntiva ci consente di utilizzare modelli di poli superiori e mappe di texture più ricche nelle app mobili che sviluppiamo", ha affermato Spaight. “I motori AR stanno migliorando nel tenere un modello nello spazio, anche se l'utente sta spostando il tablet o lo smartphone e le immagini del trigger cadono fuori dall'inquadratura. È un'esperienza molto più user-friendly di prima. "

"Vogliamo continuare a spingere il limite con la tecnologia AR".

Spaight ha affermato che l'introduzione di cuffie nuove e più potenti come Meta 2, CastAR e Hololens amplierà anche le possibilità per i musei e le esperienze AR a casa.

"Tango di Google utilizza la visione artificiale per dare ai dispositivi la capacità di comprendere la loro posizione rispetto al mondo che li circonda", ha detto Spaight. “Questa piattaforma consente agli sviluppatori di creare oggetti 3D come un serbatoio che capirà dove si trova il bordo del tavolo - o di essere occluso da un vaso del mondo reale se l'utente lo sposta dietro di esso. Stiamo esplorando come potremmo utilizzare questa funzionalità nelle impostazioni dei musei ".

Microsoft ha presentato Minecraft su HoloLens all'E3 2015 e quell'auricolare AR è già disponibile per sviluppatori e aziende. In futuro entrerà nei salotti di tutto il mondo.

"Vogliamo continuare a spingere i limiti con la tecnologia AR", condivide Spaight. "Se presto giocheremo a Minecraft con una visiera AR sul pavimento e sui mobili dei nostri salotti, allora dovremmo essere in grado di ricreare una battaglia navale con dozzine di navi da guerra sul pavimento di un museo."