Come scattare una fotografia a lunga esposizione

La sfocatura può essere un difetto frustrante o uno strumento ingegnoso per illustrare il movimento all'interno di una fotografia. Una lunga esposizione trasforma la sfocatura in qualcosa di positivo, levigando le onde, creando quadri luminosi, cancellando le folle e rendendo il traffico effettivamente attraente.

Comprendere una lunga esposizione apre infinite possibilità creative e, per fortuna, non è terribilmente difficile da imparare. Avrai bisogno di un treppiede e, se prevedi di scattare fotografie a lunga esposizione durante il giorno, filtri a densità neutra, insieme alla fotocamera e all'obiettivo.

Hillary Grigonis / Tendenze digitali

1. Anticipare il movimento e installare un treppiede.

Ogni fotografia inizia pianificando la composizione. Quando si lavora con una lunga esposizione, la parte più importante della pianificazione dell'aspetto che avrà quella foto è anticipare il movimento. Qualsiasi movimento nell'immagine apparirà come una striscia fantasma. Anticipa dove avverrà il movimento, in modo da poter incorporare la sfocatura in modo creativo.

Con la composizione in mente, installa un treppiede. Qualsiasi movimento diventa sfocato in una fotografia a lunga esposizione, quindi se la fotocamera si sposta, l'intera fotografia diventerà sfocata. Assicurati che il tuo treppiede sia stabile; il vento, anche su un treppiede, può introdurre sfocature.

2. Imposta la velocità dell'otturatore.

Una lunga esposizione richiede una lunga velocità dell'otturatore, ma esattamente per quanto tempo? Dipende da cosa stai fotografando e dalla velocità del movimento. Una velocità dell'otturatore di diversi secondi trasformerà l'acqua ondulata in vetro riflettente e creerà dipinti di luce dal traffico cittadino, mentre è necessaria una velocità di diversi minuti per catturare le tracce delle stelle nel cielo notturno.

Le lunghe esposizioni richiedono spesso la sperimentazione per ottenere la giusta velocità dell'otturatore, quindi stima, scatta, quindi regola più lentamente per più sfocatura o più velocemente per meno sfocatura.

Per impostare la velocità dell'otturatore, assicurati che la fotocamera sia in modalità priorità otturatore o manuale. Alcune fotocamere possono anche avere una modalità scena a lunga esposizione, sebbene la priorità dell'otturatore e l'esposizione manuale ti offrano il massimo controllo.

Nota che le fotocamere hanno dei limiti sulla lentezza dell'otturatore. Spesso si tratta di 30 secondi, ma alcune fotocamere possono scendere fino a 15 minuti. Qualunque sia il limite, è possibile aggirarlo utilizzando la modalità "bulb", in cui l'otturatore rimarrà aperto finché si preme il pulsante di scatto, oppure si aprirà con una pressione e si chiuderà con un secondo.

Esistono anche timer remoti di prima e terza parte che puoi utilizzare per ottenere tempi di posa più lunghi.

Hillary Grigonis / Tendenze digitali

3. Bilancia l'esposizione.

Se scatti durante il giorno, l'utilizzo di un otturatore lento potrebbe spingere oltre le capacità della tua fotocamera per compensare una corretta esposizione. La sensibilità di un sensore (ISO) può essere ridotta solo fino a quel momento e l'apertura di un obiettivo (f-stop) può essere ridotta solo così tanto. (Maggiori informazioni sull'utilizzo dell'esposizione manuale nel nostro spiegatore.)

Qui è dove avrai bisogno di filtri a densità neutra. Fondamentalmente occhiali da sole per la tua fotocamera, i filtri ND riducono la quantità di luce che entra attraverso l'obiettivo, consentendo velocità dell'otturatore più lente senza superare i limiti di apertura e ISO.

Alcune telecamere selezionate per offrire filtri ND integrati, ma la maggior parte delle telecamere avrà bisogno di un filtro in vetro a vite. Fortunatamente, gli ND non sono particolarmente costosi.

4. Spara.

Con il treppiede in posizione e la velocità dell'otturatore impostata, il passaggio finale consiste nello scattare la foto. Tuttavia, anche premendo il pulsante di scatto dell'otturatore si possono introdurre vibrazioni della fotocamera e sfocature involontarie. Per i risultati più nitidi, utilizzare il timer automatico e impostarlo su un ritardo di 2 secondi. Oppure puoi utilizzare il Bluetooth o il Wi-Fi della fotocamera con un'app mobile per attivare lo scatto da remoto, se la tua fotocamera ha questa funzione (la maggior parte delle fotocamere rilasciate negli ultimi anni lo fanno).

Controlla il tuo scatto e apporta le modifiche necessarie. Troppo luminoso? Ridurre la velocità dell'otturatore, ridurre l'ISO o aggiungere un filtro a densità neutra. Troppo scuro? Aumentare l'ISO, utilizzare la compensazione dell'esposizione o aumentare ulteriormente la velocità dell'otturatore.

Hillary Grigonis / Tendenze digitali

Puoi fare una lunga esposizione su uno smartphone?

Tecnicamente no, ma puoi scattare una foto che assomiglia a una lunga esposizione. Il design di una fotocamera per smartphone limita il dispositivo a velocità dell'otturatore inferiori. La fusione di più foto insieme, tuttavia, creerà una sfocatura simile. App come Slow Shutter Cam, Camera + 2 e l'app mobile Lightroom hanno questa funzione.