Come aumentare la privacy e la sicurezza in Zoom

Zoom ha affrontato diversi problemi di privacy e sicurezza poiché sempre più persone si rivolgono ad esso per un modo di comunicare. Le aziende, incluso SpaceX, hanno iniziato a chiedere ai dipendenti di smettere di utilizzare il servizio, mentre altri, inclusi i consumatori, hanno iniziato a optare per alternative. Ma cosa succede se hai ancora bisogno di usare Zoom? Ti insegneremo come aumentare la tua privacy e sicurezza su quello che sta rapidamente diventando uno dei servizi di videoconferenza più popolari del web.

Aggiorna il tuo software Zoom

Ingrandisci

Zoom ha iniziato a gestire un gran numero dei suoi difetti di sicurezza, già saltando per abilitare le password per l'accesso alla conferenza con zoom digitali in attesa e impedendo alla sua app mobile iOS di inviare dati a Facebook in background. La maggior parte di queste modifiche avviene nel cloud, ma alcune richiedono l'aggiornamento del software. Per aggiornare il client Zoom, segui queste istruzioni:

Mac o PC

  1. Apri l' app desktop Zoom .
  2. Fai clic sul tuo profilo nell'angolo in alto a destra.
  3. Selezionare il Controllo per aggiornamenti opzione.
  4. Fare clic su Fine una volta terminato.

iOS (iPad e iPhone)

  1. Apri l' App Store .
  2. Cerca l' app Zoom .
  3. Se è disponibile un aggiornamento, il pulsante dirà Aggiorna .
  4. Tocca il pulsante Aggiorna se disponibile per iniziare.

Aggiorna le impostazioni della riunione

Zoom riunione

Zoom sta lavorando all'aggiornamento di bug sulla privacy e problemi come lo zoombombing, quando un individuo invitato partecipa a una riunione sbloccata e trasmette contenuti violenti o pornografici. Ti consigliamo di assicurarti che le seguenti impostazioni siano modificate per proteggere la tua sessione da questi tipi di attacchi. Tieni presente che poiché Zoom sta distribuendo rapidamente gli aggiornamenti, alcuni dei valori predefiniti di seguito potrebbero cambiare, ma ricontrollarli non può mai far male.

  • Assicurati che la tua stanza abbia una password richiesta per entrare.
  • Disattiva l'impostazione Partecipa prima dell'host per evitare che i lurker attendono di causare problemi.
  • Disabilitare l'opzione Trasferimento file per impedire la diffusione di materiale indesiderato.
  • Disabilitare l'opzione Consenti ai partecipanti rimossi di ricongiungersi in modo che eventuali visitatori indesiderati non possano accedere alla videochiamata una volta rimossi.

Per aggiornare una qualsiasi delle impostazioni sopra indicate, l'host può apportare modifiche aprendo il menu Impostazioni del client desktop , ottenuto facendo clic sulla foto del profilo. Durante una riunione, alcune impostazioni sulla privacy possono essere regolate tramite il pulsante Condividi schermo , ma la maggior parte dei controlli è offerta nel menu Impostazioni principale.

Uscita da Zoom

Skype

Il modo migliore per proteggerti da Zoom? Non usarlo. Se puoi apportare la modifica, opta per altre soluzioni per riunioni come Skype o Google Hangouts. Se tutto il tuo team o la tua famiglia utilizza prodotti Apple, puoi anche optare per FaceTime, una soluzione completamente crittografata end-to-end. Gli utenti mobili possono anche considerare Duo, una soluzione che funziona su dispositivi Android e iOS. Per un elenco completo delle opzioni, assicurati di consultare la nostra guida sul miglior software di videoconferenza e trova quello che funziona meglio per te.