Come Avengers: Endgame ha impostato perfettamente la serie Disney Plus Loki

Loki in Thor Ragnorok

Il futuro del Marvel Cinematic Universe rimane alquanto incerto a seguito degli eventi di Avengers: Endgame , ma il contesto per almeno un imminente progetto confermato è diventato un po 'più chiaro grazie al sequel di Infinity War .

Sebbene  Endgame ci abbia lasciato molte domande sul futuro dell'MCU, ci ha dato un'idea abbastanza chiara di come la serie Loki - in arrivo su Disney Plus - si adatterà all'MCU.

( Nota: discuteremo alcuni eventi e concetti chiave rivelati in Avengers: Endgame da questo punto in avanti, quindi considera questo un avviso di spoiler se non hai ancora visto il film.)

La sinossi ufficiale della serie Loki indica che seguirà l'imbroglione asgardiano mentre influenza gli eventi nel corso della storia umana, con il veterano dell'MCU Tom Hiddleston che riprende il suo ruolo di personaggio del titolo. Loki ha sempre avuto un talento per spuntare quando e dove meno te lo aspetti, ma gli eventi di  Avengers: Infinity War sembravano finire la sua storia nell'MCU, dandogli un arco redentore attraverso Thor: Ragnarok e Infinity War che lo lasciava andare su una nota positiva.

Ecco perché è stato sorprendente apprendere nel settembre 2018 - ben dopo che il destino di Loki era stato apparentemente deciso - che stava ottenendo la sua serie sul servizio di streaming Disney Plus.

Non è un segreto che la morte possa essere una condizione abbastanza temporanea nei fumetti e nei film basati su di essi, ma i registi di Infinity War Anthony e Joe Russo hanno confermato a novembre che Loki era davvero morto. A quel punto, sembrava, il commento ghignante di Thanos secondo cui "non ci saranno resurrezioni questa volta" per Loki si sarebbe rivelato vero. Come ci hanno insegnato Endgame (e Nebula), Thanos è molte cose, ma un bugiardo non è una di queste.

Avengers Infinity War

Va tutto bene (forse non per Loki), ma quando gli eroi dell'MCU - quelli che sono sopravvissuti all'ascolto di Thanos nell'universo, cioè - hanno iniziato a fare scherzi con le proprie linee temporali in Endgame per recuperare le Gemme dell'Infinito, tutte le scommesse erano scadute e niente era più definitivo.

Nel secondo atto di  Endgame , Iron Man, Ant-Man, Captain America e Bruce Banner tornano indietro nel tempo agli eventi di The Avengers , rendendosi conto che tre Infinity Stones erano a Manhattan tutte allo stesso tempo: The Space Stone era in Il Tesseract che Loki usa per teletrasportarsi e aprire portali per la flotta di invasione aliena Chitauri, la Gemma della mente era nello scettro di Loki, e la Pietra del tempo era nell'Occhio di Agamotto (cioè quella bella collana che il dottor Strange alla fine padroneggia).

Come sa chiunque abbia visto  Endgame (e se hai letto fin qui, speriamo tu l'abbia visto), mentre tentavano di afferrare le pietre, gli eroi lasciarono che Loki riguadagnasse il Tesseract e si teletrasportasse via prima che possa essere riportato a Asgard (che sarà visto dopo in Thor: The Dark World ). Questa è l'ultima volta che vediamo Loki in Endgame , la cui linea temporale ora sembra essersi spezzata, rendendo possibili nuove avventure.

E questo, a quanto pare, è dove probabilmente troveremo la serie di Loki che riprende, con l'intrigante Asgardiano di Hiddleston - Loki pre-redenzione, cioè - ancora una volta che spunta dove nessuno lo aspetta.

Tom Hiddleston Thor Tom Hiddleston

Dato che il Tesseract consente a Loki di teletrasportarsi ovunque sente il bisogno di andare, e gli eventi di Endgame hanno reso il viaggio nel tempo una possibilità molto reale nell'MCU, c'è da meravigliarsi che Loki trovi un modo per mettere le mani su qualcosa che gli permette di portare le sue diaboliche macchinazioni a un altro livello da salto temporale Almeno due metodi per influenzare il tempo esistono attualmente nell'MCU: la Pietra del tempo e viaggiare attraverso il Regno Quantico. È ragionevole aspettarsi che Loki, in tutta la sua folle brillantezza, possa scoprirne qualcuna in più mentre salta intorno alla realtà come la conosciamo.

Ciò che resta da vedere, tuttavia, è se le azioni di Loki cambiano l'attuale sequenza temporale dell'MCU in un modo o nell'altro, o se la serie lo riporta dove avrebbe dovuto andare dopo The Avengers - una prigione asgardiana - quando lo spettacolo arriva la sua conclusione.

È davvero un modo intelligente per impostare la  serie Loki , lasciando che un momento apparentemente minore in  Endgame metta in moto gli eventi per un arco narrativo completamente nuovo, ed è il genere di cose che la Marvel ha fatto bene fin dall'inizio. Essere in grado di gestire i vari archi dei personaggi e le storie in gioco nell'MCU è una cosa, ma trovare modi per sovvertirli e spostarli in una nuova direzione è il tipo di intelligenza di livello successivo che ha reso l'MCU uno dei più grandi franchise di tutti i tempi.

E davvero, chi meglio di Loki per incarnare lo spirito di intelligenza di livello superiore?