Perché è ancora difficile scoprire nuova musica online (e come possiamo risolverlo)

Perché è ancora difficile scoprire una nuova intestazione musicaleSallie Ford e The Sound Outside sono una grande band. Hanno pubblicato due eccellenti album completi: il loro secondo, Untamed Beast , è arrivato solo il mese scorso. Hanno video musicali solidi per le loro tracce Party Kids e I Swear (tra gli altri). Hanno suonato in The Late Show con David Letterman. Sfortunatamente, è improbabile che tu ne abbia sentito parlare prima d'ora.

Tecnologie come Pro Tools e Bandcamp hanno democratizzato la produzione e la distribuzione di musica come mai prima d'ora. Sfortunatamente, molti artisti, anche quelli più attraenti come Sallie Ford e The Sound Outside, non raggiungono grandi basi di fan. Trovare musica online non è poi così diverso dal modo in cui lo facevamo prima dell'alba dell'MP3. Ecco perché e come puoi iniziare a risolverlo.

Tutto quello che abbiamo ora è rotto

Nonostante i significativi progressi nella distribuzione digitale, nessuna delle principali piattaforme odierne ha risolto il problema della scoperta della musica.

Pandora e Spotify inizialmente sembrano buoni candidati. Spotify in particolare, con i recenti lanci delle sue funzionalità Segui e Scopri, sembra stia volgendo le risorse verso il problema.

Sfortunatamente, ognuno di questi servizi ha grossi problemi. In primo luogo, poiché questi servizi rendono disponibili grandi librerie di contenuti a pagamento, scoraggiano gli ascoltatori dall'investire in singoli album e nessuno dei due paga molto ai musicisti il ​​privilegio di ospitare i loro contenuti.

Né Amazon né Apple risolveranno la scoperta della musica perché non hanno alcuna skin nel gioco.

In secondo luogo, entrambi hanno informazioni limitate su ciò che potrebbe piacerti. Possono estrarre informazioni da Facebook e da poche altre fonti, ma non hanno un quadro completo delle tue abitudini di ascolto. Spotify non sa cosa ascolto su Bandcamp, per esempio. O Pandora. O cosa c'è nella mia raccolta iTunes. In mancanza di un quadro completo delle abitudini di ascolto degli utenti, i consigli di questi servizi possono essere solo così buoni.

iTunes offre ancora la sua funzione Genius e Amazon ha il suo incredibile motore di raccomandazione sui prodotti, ma nessuno dei due servizi ha davvero l'incentivo finanziario per migliorare la scoperta della musica. Apple realizza un sostanziale profitto vendendo musica, ma i suoi guadagni da iTunes sono sminuiti da quelli per le vendite di hardware. Finché iTunes continua a guidare le vendite di iPhone e iPad, ad Apple non importa se tutti acquistano lo stesso album Pitbull.

Amazon è noto per vendere alcune delle sue versioni di più alto profilo in perdita, il che potrebbe indicare che la visione di Amazon sulla musica digitale ha lo stesso scopo che ha per Apple: portare i clienti a comprare qualcos'altro. Le vendite sono eccezionali, ma il servizio viene utilizzato principalmente come pubblicità per vendite con margini più elevati. Né Amazon né Apple risolveranno la scoperta della musica perché non hanno alcuna skin nel gioco.

Con orde di artisti indipendenti e un'accurata funzionalità di Discoverinator, Bandcamp è lodevole per i suoi sforzi a sostegno della musica indie. Sfortunatamente, la base di utenti di Bandcamp è sminuita da quella degli altri servizi (almeno se i profitti sono indicativi). Fornire più di 50 milioni di download è un risultato lodevole, ma Bandcamp non ha le dimensioni, sia in termini di utenti che di musicisti, per fornire consigli informati.

MOG produce molti dei suoi suggerimenti sulla base dei dati estratti da Facebook. Ma quanta somiglianza c'è tra gli artisti che ti “piacciono” su Facebook e quelli che ascolti quotidianamente? Se sei del tutto simile a me, sei molto più liberale con i "Mi piace" di Facebook che con il tuo tempo di ascolto. Inoltre, la promozione di artisti già "piaciuti" potrebbe non aiutare a scoprire nulla di nuovo, poiché hai già interagito con quegli artisti in passato. Ciò rende qualsiasi sistema di rilevamento basato su questo particolare indicatore necessariamente difettoso.

Immaginare un servizio di rilevamento migliore

I fallimenti dei servizi esistenti possono indicare il percorso verso una migliore soluzione di discovery, che avrebbe diverse qualità per migliorarli:

Indipendente ed esauriente : per fornire i migliori consigli, il servizio ha bisogno di un quadro completo delle abitudini di ascolto di qualcuno. Ciò richiede l'apprendimento di ciò che stai ascoltando, indipendentemente da dove ascolti, il che significa che non può essere una tecnologia proprietaria. Invece, dovrebbe aspirare i dati da tutto il Web attraverso una serie di API. Il servizio di discovery dovrà offrire ai servizi di distribuzione un valore maggiore per poter accedere ai propri dati.

Valido - Il modello di scoperta deve essere basato sulle effettive abitudini di ascolto invece che su altri indicatori (ovvero le preferenze espresse tramite i social media).

Incentivato : la scoperta della musica deve far parte dei profitti del servizio di scoperta. Se il servizio non viene ricompensato per le scoperte che fornisce agli utenti, non ha alcuna motivazione per connettere i suoi utenti a nuovi contenuti. Ad iTunes non importa se stai acquistando un disco da Justin Bieber o Sallie Ford e The Sound Outside e, quindi, non si preoccuperà mai abbastanza della scoperta della musica.

Appagante - Devono esserci incentivi anche per chi ascolta. Se i buongustai fossero ricompensati per i loro consigli, potrebbero offrirli più liberamente, aiutandoci tutti a connetterci a contenuti nuovi e migliori.

Personale : gli utenti dovrebbero essere in grado di partecipare attivamente a questo processo o no. Ciò significa ascolto di tipo radio (meno attivo), ascolto di tipo playlist (molto attivo) e tutto il resto. Dovrebbe trarre vantaggio da input come valutazioni, brani saltati o un semplice pollice su o pollice giù.

Fallo da solo

Nonostante la mancanza di una solida soluzione di rilevamento automatizzato, ci sono molti comportamenti che puoi adottare per iniziare a scoprire più musica in questo momento. Ecco alcuni suggerimenti.

Consulta i media locali - I settimanali alternativi per la tua città più vicina possono farti ascoltare grandi band locali che altrimenti potresti perdere. Allo stesso modo, potrebbero esserci blog o altri media, come l'eccellente IntoTheWoods.tv di Portland, che coprono la scena musicale locale. Cercali e usali. Anche il tuo negozio di dischi locale, in particolare la sua sezione di musica locale, dovrebbe essere considerato un mezzo locale per la scoperta della musica. Non trascurarli; probabilmente potrebbero usare il tuo supporto.

Usa media non locali : Pitchfork, Daytrotter e tutte le canzoni considerate sono tutti ottimi suggerimenti per la nuova musica. Sono solo alcuni dei blog, podcast e siti multimediali che trattano musica a livello nazionale. Trova alcuni siti o scrittori che ti piacciono e ricontrolla per consigli. E non dimenticare The Promo Bay. I pirati hanno un buon gusto, a quanto pare.

Vai agli spettacoli : i media locali spesso promuovono eventi imminenti. Se una band suona bene, prova a vederla dal vivo. Assicurati di controllare anche gli spettacoli di apertura, poiché spesso saranno band più piccole, possibilmente locali.

Impara l'ecosistema : chi è in tour con chi? Quali band condividono le etichette? Produttori? Diversi aspetti dell'economia musicale possono suggerire nuovi contenuti che ti piaceranno. Più sai, più il potenziale per la scoperta.

Trova i creatori del gusto : potrebbero essere amici intimi o famose rock star. I social media possono metterti in contatto con persone di cui ti fidi dei gusti e questa connessione può informarti su ciò che queste persone stanno ascoltando. Sintonizzati per scoprirlo.

Evangelizza - Trova qualcosa che ti piace? Condividilo! Altri possono seguire con suggerimenti in risposta o con post simili.

Conclusione

In questo momento, la scoperta della musica dipende in gran parte dalla tua volontà di esercitare lo sforzo necessario per trovare nuove cose buone. Come ho sottolineato, nessuno lo farà per te. Tuttavia, se lo fai da solo, sarai ricompensato. Sallie Ford e The Sound Outside lo dimostrano.

Buona fortuna e buona scoperta!